HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
SERIE B: giusto restare a 19 squadre?
  SI
  NO

EDITORIALE

RILEGGI IL LIVE TB - Diretta Goal Serie B: pari allo "Zini". Tracollo Pescara, il Parma ne fa quattro. Salgono Venezia e Perugia. Pro indomita

10.03.2018 17:35 di Marco Lombardi   articolo letto 8513 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

SERIE B - 30a giornata

Venezia-Ascoli 1-0 (47' rig. Geijo)

Bari-Pro Vercelli 2-2 (39' Ghiglione, 65' Kozak, 84' Brienza, 93' Morra)

Cesena-Carpi 0-0

Perugia-Foggia 2-0 (59' Cerri, 73' rig. Diamanti)

Cremonese-Cittadella 1-1 (35' rig. Gomez, 52' Iori)

Pescara-Parma 1-4 (9' Calaiò, 69' Ceravolo, 71' Gagliolo, 79' Bunino, 82' Scavone)

Spezia-Ternana 1-1 (28' Finotto, 43' Forte)

Palermo-Frosinone                ore 18

Salernitana-Avellino              domani - ore 15

Empoli-Entella                        domani - ore 17.30

Novara-Brescia                       lunedì - ore 20.30

 

Con questo è tutto. Ringraziandovi per la cortese attenzione e invitandovi a restare con noi per le dichiarazioni dei protagonisti della gare appena concluse, da Marco Lombardi la più cordiale buonasera. 

Termina senza vincitori nè vinti il match dello "Zini" fra Cremonese e Cittadella: un tempo per parte e una rete a testa. Sale il Venezia, che si sbarazza di un Ascoli in caduta libera (ora raggiunto dalla Ternana) e balza al quinto posto. Successi importanti anche per Parma e Perugia. I ducali affondano un Pescara senza capo nè coda e rovinano l'esordio di Epifani sulla panchina abruzzese (ora il Delfino dovrà cominciare a guardarsi alle spalle). Il Grifo centra la quarta vittoria consecutiva e prenota un posto nella griglia playoff. In coda, pareggio rocambolesco della Pro Vercelli, che ferma il Bari al "San Nicola" e allunga a 7 la striscia positiva. Un punto di speranza anche per le Fere, che bloccano uno Spezia opaco e in difficoltà. 

16.56 Gare terminate su tutti i campi.

90'+3' Morra!!! Pareggio della Pro al "San Nicola". Furibonda mischia in area pugliese risolta dall'attaccante scuola Toro, che vanifica una doppia respinta di Micai.  

84' Brienza!! Remuntada Bari!! Azione sull'asse Tello-Floro Flores: l'attaccante partenopeo pesca l'ex Bologna, che piomba in area e mette dentro.

82' Poker Parma!! A segno anche Scavone, lesto a correggere in rete un delizioso assist di Dezi.

79' Accorcia le distanze il Pescara con Bunino. Azione insistita degli abruzzesi e conclusione vincente dell'attaccante di Pinerolo.

73' Diamanti!! Raddoppio del Perugia su calcio di rigore assegnato per un fallo di mano plateale di Tonucci su cross di Pajac. 

71' Gagliolo!! Dilaga il Parma. Il difensore ex Carpi ribadisce in rete una corta respinta di Fiorillo su botta di Ceravolo.  

69' Raddoppio del Parma!! E' Ceravolo a capitalizzare una ripartenza letale orchestrata da Baraye. Pescara in ginocchio.

65' Pareggio del Bari. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, è Kozak a risolvere una mischia in area vercellese.

59' Perugia in vantaggio!! A segno Cerri. Ripartenza mortifera condotta da Di Carmine e assist per l'attaccante emiliano, che batte Guarna con la complicità di una deviazione di Zambelli. 

52' Iori!! Pareggio del Cittadella allo "Zini". Sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, il capitano granata brucia sul tempo due avversari e di testa gonfia la rete.

47' Geijo!! Venezia in vantaggio su penalty concesso per atterramento di Falzerano ad opera di Martinho. Vibranti le proteste ascolane. 

16.05 Al via la ripresa su tutti i campi.

15.50 Terminati tutti i primi tempi.

43' Forte!! Lo Spezia ristabilisce la parità al "Picco". Marilungo illumina per l'attaccante capitolino, che supera Sala con una staffilata di rara potenza.

39' Ghiglione!! Pro Vercelli avanti al "San Nicola". Magistralmente imbeccato da Vives, l'esterno destro di proprietà del Genoa uccella D'Elia, irrompe in area e fa secco Micai.

35' Nuovo calcio di rigore per la Cremonese. Salvi stende Cinaglia al limite dell'area, irremovibile il direttore di gara. Furibonde le proteste dei veneti. Sul dischetto si presenta Juanito Gomez, che non sbaglia. Sfortunato Alfonso, che aveva battezzato l'angolo giusto.    

28' Finotto!! La Ternana passa al "Picco". Imbucata per l'ex attaccante della Spal che, ben appostato nel cuore dell'area spezzina, trafigge Di Gennaro con un piattone chirurgico.

10' Calcio di rigore per la Cremonese!! Alfonso frana su Juanito Gomez, nessun dubbio per il direttore di gara. Sul dischetto si presenta Brighenti, che si fa ipnotizzare dall'estremo difensore ospite e spreca tutto. Pronto riscatto per Alfonso. 

9' Rompe gli indugi il Parma all'"Adriatico". A segno Calaiò. Sugli sviluppi di una touche, Baraye pesca l'Arciere, che di prima intenzione fulmina Fiorillo. 

15.02 Iniziate tutte le gare del pomeriggio.

15.00 Osservato un minuto di raccoglimento su tutti i campi in memoria di Davide Astori, capitano della Fiorentina, prematuramente scomparso.

14.57 Squadre che si apprestano a fare il loro ingresso in campo. Ancora pochi istanti ci separano dall'inizio delle gare odierne. 

14.50 A chiudere la 30a giornata, il match del monday night fra Novara e Brescia. Esaurito l'effetto Di Carlo, gli azzurri, piombati in una preoccupante crisi di risultati (sono 3 i ko consecutivi), annaspano nei bassifondi della classifica, a quota 31 punti. Leggermente meglio le Rondinelle (+2 sui piemontesi), reduci però dal brusco passo falso di Perugia, che ha interrotto una striscia positiva di 4 turni, frutto di 3 vittorie e 1 pareggio. In settimana il vulcanico presidente Cellino non ha mancato di esternare il proprio malumore. La conseguenza, nemmeno troppo velata, è che la panchina di Boscaglia torna a vacillare. E non poco.   

14.45 Domani sarà la volta dell'attesissimo derby Salernitana-Avellino. Reduci dal corroborante blitz di Ascoli, a corollario di una prova di grande spessore che ha evidenziato inequivocabili segnali di crescita, i granata di Stefano Colantuono cercano conferme. L'Avellino dal canto suo non disputa una partita dal 27 febbraio, quando ha bloccato l'Empoli al "Castellani", ma ha recuperato alla spicciolata giocatori importanti (Castaldo, Rizzato, Morosini...) e ora può guardare al finale di stagione con più serenità. 

14.40 Alle 18 va in scena il big match di giornata: Palermo-Frosinone. Per i rosanero una vittoria è d'obbligo per accorciare sensibilmente il gap dai primi due posti; un passo falso, viceversa, rischierebbe di condannare gli isolani a giocarsi la serie A nella lotteria playoff, con tutte le insidie che ne conseguono. Ai ciociari un pareggio andrebbe benone, consentendo loro di mantenere a debita distanza una diretta concorrente, ma la squadra di Longo è incapace di speculare sul risultato e, qualora si presentasse l'opportunità di fare bottino pieno, non si tirerà di certo indietro.   

14.35 Sono sette le gare che andremo a seguire quest'oggi. Campo principale lo "Zini" di Cremona per Cremonese-Cittadella. Scivolati fuori dal perimetro playoff e alle prese con infortuni seriali che hanno flagellato il comparto arretrato, i grigiorossi di Attilio Tesser sono chiamati a riprendere la marcia nei quartieri alti della classifica. Il Cittadella, terza forza del campionato, insegue una vittoria per inserirsi a pieno titolo nella lotta per la promozione diretta e vendicare la bruciante sconfitta dell'andata. Sarà il Parma a tenere a battesimo l'esordio di Massimo Epifani sulla panchina del Pescara. Silurato Zeman, il Delfino va a caccia di punti per dare un senso ad una stagione fin qui anonima e non essere risucchiato nelle acque limacciose della zona playout. Densa di spunti interessanti la sfida del "Curi" fra un Perugia in crescita esponenziale, reduce da 3 vittorie consecutive che hanno lanciato il Grifo in zona playoff, e un Foggia, rigenerato dal mercato invernale, che ha innestato le marce alte. Il derby Cesena-Carpi è anche Castori contro il suo passato. Il principale artefice dell'epopea del Carpi degli "immortali", colui che con il suo calcio verticale, pane e salame, ha contribuito a scrivere pagine indelebili, le più gloriose, della storia del club emiliano, cerca punti per condurre il Cesena ad una salvezza difficile, ma alla portata dei bianconeri. Chiudono il quadro delle gare in programma nel pomeriggio: Venezia-Ascoli, Spezia-Ternana e Bari-Pro Vercelli.   

14.30 Amici sportivi, buon pomeriggio da Marco Lombardi e bentrovati alla Diretta Goal della 30a giornata, nona del girone di ritorno, del campionato di calcio di serie B. 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformitĂ  alla nostra Cookie Policy