HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
SERIE B: giusto restare a 19 squadre?
  SI
  NO

EDITORIALE

Parma maturo per i piani altissimi della classifica. Bari, dalla teoria alla pratica in tre mosse. Empoli, troppi campanelli dall’allarme, Ternana sei bella ma terribilmente sprecona

Classe '97. Tutti i lunedi su Sportitalia con Fairplay&Football, conduttore e opinionista web, tv e radio
24.11.2017 00:00 di Attilio Malena  Twitter:    articolo letto 2953 volte
Parma maturo per i piani altissimi della classifica. Bari, dalla teoria alla pratica in tre mosse. Empoli, troppi campanelli dall’allarme, Ternana sei bella ma terribilmente sprecona

Una veloce risalita auspicata ma chiaramente non facile da mettere in pratica, detto, fatto, il Parma è finalmente maturo per puntare ai vertici della classifica. Il successo di prepotenza contro il Cittadella non è bastato, gli uomini di D’Aversa hanno dato continuità mettendo a nudo tutte le fragilità dell’Ascoli. Dopo un periodo, duro, di rodaggio e adattamento alla categoria, i ducali hanno finalmente spiccato il volo. Bisogna dare  a Cesare quel che è di Cesare, la società ha sempre difeso dalla critiche difendendo l’operato di Roberto D’Aversa ed ora i risultati stanno dando ragione alla grande. Un mercato da protagonista ma non solo, ora il Parma punta a non fermarsi più.

Dalla teoria alla pratica senza alcuna difficoltà, fino a qualche settimana fa sembrava un miraggio, ma ora per il Bari di Fabio Grosso è diventata realtà. I pugliesi tornano a vincere fuori casa e sbancano il Piola di Novara dimostrando di saper soffrire e portando a casa tre punti fondamentali. Una gruppo che ha sempre avuto un’identità e un’idea di gioco ben collaudata anche nei momenti più difficili, quando sembrava che tutto potesse nuovamente risolversi in un annata da dimenticare. Con pazienza e di settimana in settimana, Fabio Grosso ha plasmato la squadra a sua immagine e somiglianza, e con qualche intuizione geniale di mercato, vedi Anderson tutto è diventato più semplice. A proposito di Fabio Grosso, il campione del mondo 2006 sembra avere le stigmate del predestinato, trasmette fame e voglia di vincere alla squadra, grandi capacità di gestione del gruppo e idee di calcio innovative. Il Bari verso la continuità, l’unica strada per rincorrere il sogno promozione.

L’Empoli rifiata ma non totalmente e salva momentaneamente la panchina di Vivarini. Nonostante il totale pallino del gioco mantenuto per l’intero arco dei novanta minuti, preoccupano i soliti limiti di gestione nel match, campanelli d’allarme assolutamente da non sottovalutare. La Ternana invece continua ad essere bella e terribilmente sprecona, contro il Foggia si divora l’impossibile, poi subisce il gol del pari, un pari appunto che non serve a nessuno. Maggiore equilibrio e maggiore praticità, e la salvezza potrebbe non apparire come un miraggio…


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy