HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
TMW Magazine
SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

TOP E FLOP

Modena, Manfredini spicca il volo, Luppi è letale. Granoche sciupa troppo

28.02.2016 12:20 di Andrea Pellacani   articolo letto 6373 volte
Fonte: tuttomodenaweb.it

Era il 3 marzo 2015 quando la coppia Pavan- Melotti, alla prima partita sulla delicata panchina modenese, espugnava per 1-0 il Rigamonti di Brescia grazie ad un rigore marcato da Granoche. Da quella fatidica data, il Modena non era più riuscito a trovare la vittoria in un campo che non fosse lo stadio Braglia. Questo, fino a ieri quando gli uomini di mister Crespo hanno conquistato tre punti importantissimi in un campo ostico di una diretta concorrente come il Latina prendendosi la rivincita rispetto alla stagione passata quando il pareggio maturato all'ultima giornata di campionato proprio contro i laziali aveva condannato i canarini ai Playout. Una partita dai ritmi elevati che viene sbloccata al 18' del primo tempo grazie alla quinta rete stagionale di Luppi. L'azione si sviluppa da calcio d'angolo con Bentivoglio che spizzica di testa servendo Luppi a due passi dalla porta: il pirata Bergamasco non sbaglia e porta il risultato sull' 1-0. Il Modena soffre ma si difende bene per tutto il primo tempo. A metà della ripresa viene concesso un rigore molto dubbio al Latina per un fallo di Aldrovandi su Boakye ma lo stesso ghanese si fa ipnotizzare da un super Manfredini che gli nega la gioia del gol deviando il pallone sul palo. Vistose le proteste dei pontini nell'azione che succede al rigore sbagliato con la palla che presumibilmente varca la linea di porta dopo la ribattuta di Mariga ma per Maresca di Napoli si tratta di carica sul portiere. Un Modena che termina il suo digiuno esterno dopo una partita durata ben 99 minuti visto l'incredibile recupero della seconda frazione che è durata sino al 97'. In dettaglio i voti dei canarini:

Manfredini: 8 

E' l'eroe di giornata ed è prevalentemente merito suo se il Modena oggi può sorridere. Compie delle ottime uscite in presa alta dimostrandosi molto sicuro nella sua area ma ciò che lo ha contraddistinto son stati due interventi formidabili nella ripresa: sul tiro di Olivera vola e toglie la palla dall'incrocio con una parata di importanza fondamentale e tecnicamente fantastica. Si ripete con un altro miracolo ipnotizzando Boakye sul dischetto e spedendo sul palo il suo rigore, salvando ulteriormente il risultato anche sulla ribattuta. Rimangono dubbi sulla posizione effettiva del pallone oltre la linea di porta ma poco importa ora, la maglia da titolare è di sua proprietà.

 

Popescu: 5,5

Soffre tanto sulla sua fascia a contenere l’ex Acosty e Schiattarella facendosi superare molte volte in velocità. Ha difficoltà nel marcare l’uomo ma quando si tratta di spazzare il pallone non è inferiore a nessuno. Può essere una discreta alternativa a Rubin.

 

Gozzi: 7

Altra partita di grande classe e spessore del capitano canarino che anche oggi si dimostra un muro impenetrabile per l’attacco pontino. Insieme al compagno di reparto Marzorati riesce a contenere l’uomo sia palla terra che nelle giocate aeree. Fondamentale.

 

Marzorati: 6,5

Preciso, deciso e attento. Una buona partita dell’ex Sassuolo che si dimostra molto più concentrato e concreto rispetto alle ultime uscite. Riesce ad intercettare molte palle alte sia in occasione dei calci piazzati che durante le azioni di gioco. Sbaglia l’uscita palla al piede dalla quale scatuisce il rigore per il Latina.

 

Aldrovandi: 6,5

Meno reattivo di Calapai ma più preciso e concreto nelle giocate. Sulla sua fascia non passa nessuno e il suo atteggiamento fa prevalere la fase difensiva piuttosto che quella offensiva. Effettua un ottimo recupero con annesso intervento in scivolata che chiude una pericolosa azione di gioco nell’area del Modena ma causa un rigore molto dubbio che sarebbe potuto costare caro ai canarini. Partita più che sufficiente.

 

Giorico: 6

Nei pochi minuti giocati gestisce bene il pallone. Esce al 29′ del primo tempo per infortunio muscolare, si spera di lieve entità, ma che contribuisce a riempire un infermeria che già trabocca di giocatori.

Belingheri (29′) 6: Entra da freddo e non compie grandi cose. Il centrocampo soffre per l’enorme foga dei pontini ma riesce a respingere bene l’offensiva avversaria incentrando più il suo lavoro sulla fase difensiva rispetto a quella di impostazione del gioco. Utile soprattutto nel finale di gara.

 

Bentivoglio: 6

Riesce a spizzare il pallone su corner dal quale deriva poi il vantaggio modenese. Pulito nei passaggi e nelle giocate, ha lo scopo di difendere il risultato insieme ai suoi compagni di reparto per il resto della partita visto che i neroazzurri dominano con il fraseggio a centrocampo.

 

Crecco: 6

La sufficienza è stata raggiunta grazie ai numerosi corner battuti molto bene: tesi e spioventi a centro area. Il gol vittoria nasce proprio da uno di questi piazzati ma per il resto della partita combina ben poco. Costretto a difendere per settanta minuti, risulta molte volte ingenuo a proteggere il pallone perdendolo troppo facilmente.

Osuji (87′) SV: Entra solamente per mantenere il punteggio e far scorrere i minuti

 

Nardini: 5,5

Tanta corsa ma la sostanza non è molta. Mette pressione alla difesa pontina ma riesce a combinare poco, sciupando nel finale una potenziale occasione per chiudere la partita. E’ fondamentale per il circolare dell’azione ma non riesce a giocare molti palloni utili. Rischia di farsi molto male alla spalla cadendo male ma pare che sia solamente una botta.

 

Granoche: 5,5

Il Diablo sciupa troppo, come contro il Brescia. Non riesce più a rientrare in partita sprecando occasioni che solitamente spedisce in rete senza troppi fronzoli. Nel primo tempo ha l’occasione di siglare il 2-0 ma il suo colpo di testa è troppo debole e centrale. Lento a tirare o a servire Bentivoglio nell’azione di contropiede iniziata da Luppi a fine primo tempo. Non è il giocatore che si è visto a Modena fino a qualche mese fa, deve ritrovare il feeling con il gol.

 

Luppi: 7,5

E’ già la seconda partita consecutiva che viene decisa dal pirata bergamasco con due “arrembaggi” brevi ma intensi che portano nelle casse del Modena 6 punti preziosissimi. Anche oggi è opera sua l’unico gol del match che va a coronare una prestazione di grande classe e sacrificio. Corre, mette pressione e tiene vivo il pallone in attacco per far salire la squadra. E’ in uno stato di forma strabiliante che gli ha permesso di diventare il bomber della squadra con 5 reti, a pari merito con Stanco. Il Pirata guida la nave che non affonda e salpa verso acque più sicure…

 

Crespo: 6,5

Sopperire alla mancanza di Galloppa, Bertoncini e Mazzarani non è cosa da poco visto l’importanza di tali giocatori nella rosa. Ha impostato bene la partita di oggi, con molta aggressività in fase offensiva e in fase difensiva tralasciando il centrocampo che rimane più scoperto visto le qualità dei giocatori del Latina. I pontini faticano a trovare la porta ma riescono a fraseggiare egregiamente in mediana.  Con l’arrivo di Crecco è cambiata la mentalità sullo sviluppo dei corner, prima giocati palla a terra e ora crossati a centro area. La seconda opzione è più redditizia sia per quanto riguarda la pericolosità che per sostanza in zona gol. Riesce a mantenere il risultato ma rischia sempre di “fare la frittata” abbassando troppo il baricentro verso la difesa nei minuti finali.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Pescara
 

Primo piano

Padova, Marcandella: "Dobbiamo essere più cattivi nelle occasioni che riusciamo a costruirci" "Ho sempre avvertito stima e fiducia dell’allenatore», sorride Marcandella, «è importante avere qualcuno che creda così nelle mie potenzialità e se per tanti la frase “chi si allena meglio gioca” può essere un luogo comune,...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 24a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 24a giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Fiorillo (Pescara) DIFENSORI Casasola...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Giammarioli: "Brescia sorpresa, Livorno delusione. Donnarumma l'ho lanciato io. Ecco i giovani più forti della B. Sulla Cremonese..." Girata la boa di metà stagione e archiviata la finestra di mercato invernale, la redazione di TuttoB.com ha interpellato in...
L'altra metà di Crotone, il report della seduta odierna: Firenze in gruppo, ai box Tripaldelli Prosegue la marcia di avvicinamento del Crotone alla gara contro il Brescia, in programma sabato (ore 15) allo stadio 'Rigamonti'. Allenamento...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 febbraio 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 20 febbraio 2019.

 
Brescia 43
 
Palermo 42
 
Benevento (-1) 39
 
Pescara 38
 
Lecce (-1) 38
 
Hellas Verona 36
 
Spezia 34
 
Perugia (-1) 32
 
Salernitana 31
 
Cittadella 30
 
Cremonese 27
 
Cosenza 27
 
Venezia (-1) 26
 
Ascoli (-2) 25
 
Foggia 21*
 
Livorno (-1) 20
 
Crotone 19
 
Carpi 18
 
Padova 18
Penalizzazioni
 
Foggia -6

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy