Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Reggiana, preso dal Como lo spagnolo Alex Blanco

QS - Reggiana, preso dal Como lo spagnolo Alex BlancoTuttoB.com
Il ds Goretti
© foto di claudia.marrone
mercoledì 31 gennaio 2024, 08:56Reggiana
di Marco Lombardi

"Preso dal Como lo spagnolo Alex Blanco", titola il Quotidiano Sportivo. 

L’attaccante esterno di 25 anni è cresciuto nel Valencia e arriva a titolo definitivo. Ha firmato fino al giugno del 2026.

Blanco, Bianco e Blanco. Non è una strampalata filastrocca, ma un improvvisato scioglilingua che potrebbe essere già presente nella prossima ‘distinta’ della Reggiana. Dopo Alessandro Bianco e Bryan Blanco (talentino della Primavera, aggregato alla prima squadra nella trasferta di Bari) adesso Nesta è pronto ad accogliere Alex Blanco, attaccante esterno classe ’98 che arriva a titolo definitivo dal Como.

Il giocatore – il cui contratto era in scadenza a giugno – si è legato al club granata fino al giugno del 2026. Un segno evidente di come Goretti creda nel ‘riscatto personale’ di questo ragazzo spagnolo, cresciuto nella ‘cantera’ del Valencia e che vanta 16 presenze e un gol anche nella Liga spagnola, senza mai trovare però la continuità necessaria per esplodere. Mancino, 175 cm, rapido, preferisce partire da destra per poi accentrarsi e creare scompiglio o sfornare assist. Nel 3-4-2-1 granata farà la spalla di Girma dietro alla prima punta. Di fatto, pur con caratteristiche diverse, è un po’ l’alternativa a Pafundi e attualmente è certamente più pronto e più impattante rispetto al talentino dell’Udinese finito in prestito al Losanna. Nelle 51 presenze con il Como ha messo a segno 4 gol e 3 assist. Numeri discreti, non eccezionali, ma va detto che non ha mai giocato con grande continuità in una squadra con una concorrenza mostruosa nel reparto offensivo [...].