HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
SONDAGGIO
BRESCIA IN SERIE A, HA VINTO LA SQUADRA PIU' FORTE?
  SI
  NO

Frosinone

Frosinone, Longo: "Non rimprovero nulla ai ragazzi, è ancora tutto nelle nostre mani"

11.03.2018 11:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 530 volte
Fonte: www.frosinonecalcio.com
© foto di Federico Gaetano

Tedino è il ritratto della felicità ma non lo dà a vedere davanti alla telecamere di Sky, Longo non sprizza affatto gioia da tutti i pori e qualcosa si intravede nonostante gli sforzi.

“Siamo usciti a venir fuori da una situazione un po’ complicata, oggi – ha dichiarato Tedino – abbiamo legittimato la vittoria contro una squadra fortissima come il Frosinone, ben organizzata e ben allenata. Ma non abbiamo fatto nulla, mancano 13 partite. E’ mi è piaciuto anche l’atmosfera allo stadio, bellissima! Abbiamo ripagato i tifosi con moneta sonante”.

“Sapevamo che sarebbe stata una partita che poteva vivere sugli episodi – ha detto Longo davanti alle telecamere -. Nel primo tempo poteva andare in vantaggio il Palermo come potevamo farlo noi. Il gol a freddo dopo 1′ della ripresa è stato incassato nel momento sbagliato perché in quella fase incassare una rete ti pone nella condizione di avere una partita in salita. Perché poi loro difendendo bassi con 8 giocatori diventava difficile trovare spazi. In quelle occasioni che ci sono capitate non abbiamo avuto il cinismo per fare gol. Rimane però a mio avviso la buona prestazione contro la squadra più forte del campionato, una cosa che dico da inizio stagione”.

Il tecnico del Frosinone passa poi in sala stampa dove ci sono solo i cronisti di Frosinone.

Mister, è arrabbiato per aver preso un gol un po’ per sfortuna e un po’ per distrazione oppure è soddisfatto?

“Partiamo dal presupposto che quando si perde si è sempre arrabbiati. Più che altro sono dispiaciuto per aver preso un gol dopo 1′ della ripresa anche in maniera sfortunata. Perché il rimpallo che ha chiuso il triangolo su Gnahoré è stato fatto da Terranova. Aggiungo che una giocata veloce di quel tipo, anche fortunata, ci ha portato a subire una rete nel momento sbagliato. A quel punto abbiamo avuto davanti delle difficoltà evidenti di aggirare il loro muro. Sapevano che la partita sarebbe vissuta sugli episodi e di conseguenza siamo stati penalizzati ma non è stata una brutta prestazione. Accettiamo la sconfitta e guardiamo avanti con grande positività”.

Si aspettava qualcosa in più dagli ingressi di Paganini e Matarese?

“Sapete bene cosa penso dei cambi. Subentrare non è mai facile. Matarese si è disimpegnato molto bene anche trovandosi in due-tre circostanze a servire l’assist decisivo, per quando riguarda Paganini non ci dobbiamo dimenticare che il ragazzo lo stiamo recuperando anche dopo 2 lunghi infortuni. Questo fa parte del suo percorso di ritorno alla forma migliore. Bisognerà avere la pazienza di saperlo aspettare”.

Questa gara non può essere decisiva e lo abbiamo ripetuto anche nell’avvicinamento. Le chiedo: può pesare nell’economia della classifica e nella testa dei giocatori il fatto che si è in una condizione di svantaggio nello scontro diretto?

“Non deve pesare perché dobbiamo essere consapevoli, noi per primi che il percorso è quello di arrivare alla fine per giocarsi qualcosa di importante. Non ci dobbiamo far distogliere da questo discorso che al momento ha valenza zero”.

Cosa è mancato a questa squadra per compiere il famoso salto di qualità, lo scatto?

“Non credo sia mancato nulla quanto ad approccio, dedizione, prestazione, impegno che i ragazzi hanno messo in campo. Abbiamo trovato una squadra che questo tipo di partite non le sbaglia come approccio. Ed avendo la possibilità di giocarla in casa lo hanno fatto con quel pizzico di entusiasmo in più spinti a fare una prestazione importante. Non rimprovero nulla ai ragazzi se non il fatto di accumulare ancora più rabbia da impiegare nel prosieguo del campionato. Comunque è ancora tutto nelle nostre mani”.

Con la Salernitana mancheranno Terranova, Chibsah e Matteo Ciofani. E’ un problema?

“Non sarà un problema. Abbiamo i sostituti che saranno all’altezza. Averli persi tutti e tre insieme significa che abbiamo trovato la giornate negativa su tutto il fronte. Ma i sostituti sono giocatori di grande valore”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie PRIMO PIANO
 

Primo piano

Cittadella, Moncini: "Abbiamo sempre creduto nella rimonta. Io come Messi e Mbappè? Non scherziamo..." Le dichiarazioni di Gabriele Moncini, ai microfoni di DAZN, dopo la strepitosa vittoria del Cittadella a Benevento, valsa ai veneti l'approdo alla finale playoff: “E’ la vittoria del gruppo, è la vittoria che abbiamo costruito dopo aver perso all’andata....
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 38a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 38a, e ultima, giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Gori...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Virtus Entella, Boscaglia: "Promozione sofferta ma strameritata. Caos serie B, assurdo cambiare le regole in corsa. E sui playoff..." Il pronto ritorno dei Diavoli Neri in cadetteria, l'annus horribilis della Serie B e il rebus playoff: di questo e altro la redazione...
L'altra metà di Ds Padova, sondato anche Facci: la situazione In casa Padova prosegue il casting per il ruolo di ds. Oltre a Zamuner, la cui conferma rimane un’opzione sia pure in ribasso...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 maggio 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 26 maggio 2019.

 
Brescia 67
 
Lecce 66
 
Benevento 60
 
Pescara 55
 
Hellas Verona 52
 
Spezia 51
 
Cittadella 51
 
Perugia 50
 
Cremonese 49
 
Cosenza 46
 
Crotone 43
 
Ascoli 43
 
Livorno 39
 
Venezia 38
 
Salernitana 38
 
Foggia 37*
 
Padova 31
 
Carpi 29
 
Palermo 63
Penalizzazioni
 
Foggia -6

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy