Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Novara, Tesser: "C'è la giusta tensione"

Novara, Tesser: "C'è la giusta tensione"TuttoB.com
© foto di Alberto Fornasari
sabato 11 giugno 2011, 15:00Piacenza
di Federico Errante
fonte www.forzanovara.it

Conferenza stampa pre-gara del ritorno della finalissima per mister Tesser. Come stanno i giocatori ? “Stiamo bene, certo c'è un po' di stanchezza ma che sarà messa alle spalle dall'importanza del match. Oggi non si sono allenati Pinardi e Scavone”.

Che idea si è fatto del Padova ? “E' una squadra forte, dobbiamo rispettarli moltissimo ma la cosa è reciproca”.

Come vive la squadra questa vigilia ? C'è tensione ? “Vorrei vedere chi non sente una partita simile, ma il nostro è un gruppo con caratteristiche di spensieratezza, chiaramente da non confondere con la concentrazione. Ci sarà la giusta tensione ma anche la giusta serenità che non deve mai mancare. Penso che sia un po' anche quello che si è ricreato a Padova. Da parte nostra sarà una partita di 90 minuti dove l'obiettivo sarà la vittoria, questa deve essere la mentalità; poi ovvio che ci deve essere dell'equilibrio”.

Che Padova si aspetta ? “Mi aspetto un Padova che non verrà ad attaccare subito, penso che non si buttino allo sbaraglio. La partita è difficile ed impegnativa, sarà una gara tirata su fili di equilibrio”.

Con il ritorno di Bertani, Morganella e Ludi cambia qualcosa ? “Ci saranno caratteristiche diverse ma non cambia nulla. Voglio fare i complimenti a Centurioni per la partita straordinaria che ha fatto”.

Drascek ? “E' un giocatore che sta bene”.

Gonzalez come sta mentalmente ? “E' consapevole dell'occasione che ha avuto ma non ha motivo di preoccuparsi, gli siamo stati tutti vicino, siamo un gruppo compatto e penso che questo sia la fortuna della squadra”.

Tanto pubblico in questi play-off: “Sarò ripetitivo ma non posso che dire che ci sono sempre stati degli stadi strapieni, questo è il bello del calcio, un bellissimo messaggio che fa bene a questo sport”.