HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
LOTTA PER IL SECONDO POSTO: CHI LA SPUNTERA'?
  VENEZIA
  CREMONESE
  PALERMO
  COMO

Flash news

Longo: "Como? Non mi aspettavo l'esonero. Dopo il mercato, azzurri squadra da battere. Palermo piazza eccezionale, sarei andato di corsa"

13.02.2024 12:21 di Marco Lombardi  
Longo
© foto di www.imagephotoagency.it
Longo

Ai microfoni di ilovepalermocalcio è intervenuto mister Moreno Longo. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni. 

La sfida tra Palermo e Como è a tutti gli effetti uno scontro diretto tra due squadre che ambiscono al salto di categoria. Che gara si aspetta?

«Sicuramente sarà una gara spettacolare. Si affrontano due squadre costruite per raggiungere la Serie A. E’ una gara di cartello che verrà affrontata tra squadre in ottima salute anche alla luce degli ultimi risultati».

In questa stagione lei ha iniziato sulla panchina del Como prima della decisione del club di esonerarla, nonostante i risultati e la classifica fosse positiva. Si aspettava questa decisione da parte del club?

«Sicuramente non me lo potevo aspettare, perché le cose stavano andando molto bene. Quindi è stato inaspettato. Credo che a noi sia toccato il compito più difficile, cioè quello di aver dovuto amalgamare 13 giocatori nuovi in estate. Aver iniziato dovendo creare un gruppo con un ritiro, una preparazione. Sono del parere che quello è stato il momento più difficile che avevamo, secondo me, superato nel migliore dei modi poi abbiamo dovuto prendere atto di questa scelta della società. Detto questo, la squadra è una squadra che a noi è dispiaciuto lasciare perché si era creato un gruppo molto coeso all’interno dello spogliatoio. Ciò ci ha dato la sensazione che potevamo vincere e quindi il nostro dispiacere è stato proprio il dover lasciare un lavoro dove eravamo convinti di poter realmente arrivare in fondo e vincere questo campionato. Oggi credo che il Como sia una squadra che con il mercato di gennaio è diventata, a tutti gli effetti, la squadra da battere. Una squadra che può permettersi di mettere dentro gente del calibro di Strefezza o Goldaniga ma anche i calciatori internazionali che hanno preso, credo che sia diventata ad oggi la squadra da battere».

Più volte, negli scorsi mesi, il suo nome era stato accostato alla panchina del Palermo. C’è mai stato un contatto con la società e, soprattutto, le avrebbe fatto piacere allenare il club rosanero?

«In questi mesi fortunatamente ci sono state diverse situazioni che potevano concretizzarsi. Io credo che Palermo sarebbe stata per me una grandissima opportunità e mi avrebbe fatto davvero molto piacere venire. Reputo Palermo una piazza eccezionale per poter far calcio con una tifoseria fantastica. Sicuramente sarebbe stata per me una grandissima opportunità che avrei colto con moltissimo entusiasmo».

Guardando le partite dei rosanero, cosa ne pensa del lavoro di Corini e soprattutto, il tecnico di Bagnolo Mella, dove può realmente portare il club rosanero?

«Io credo che Corini sia un ottimo tecnico. Sono molto felice per lui che abbia avuto la forza e le capacità per poter superare un momento difficile. Purtroppo nelle stagioni i momenti difficili ci sono e secondo me il Palermo ha fatto un’ottima scelta nel tenere un allenatore che ha saputo trovare delle soluzioni per far rendere sempre meglio il Palermo. Ad oggi credo che i rosanero, oltre agli ottimi risultati maturati, stia giocando anche un buonissimo calcio. Credo che abbia intrapreso una strada positiva e naturalmente il difficile arriva adesso. La continuità di queste prestazioni non è per nulla scontata» [...].


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Flash news
 

Primo piano

Cremonese, l'ex Ballardini è il nuovo tecnico del Sassuolo Risolto il contratto che lo legava alla Cremonese, Davide Ballardini ha firmato con il Sassuolo. Di seguito il comunicato diramato dal club emiliano. U.S. Sassuolo Calcio comunica di aver affidato al Sig. Davide Ballardini l’incarico di Responsabile Tecnico della Prima Squadra...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 27esima Giornata Portiere: Loria (Pisa)   Difesa: Svoboda (Venezia) Camporese (Cosenza) Canestrelli (Pisa)   Centrocampo: Felici...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Calori: "Parma, è quasi fatta. Cremo-Palermo da tripla. Pisa, davanti manca qualcosa. La Samp dovrà adattarsi. Su Romero..." Il Parma che 'vede' la A, la lotta per il secondo posto, il Citta in crisi, lo Spezia in ripresa e un gioiellino che avrebbe...
L'altra metà di Serie B, la classifica marcatori: comanda Pohjanpalo, re 'Pietro' arriva in doppia cifra Al termine della ventisettesima giornata del campionato di Serie B, Joel Pohjanpalo comanda la classifica marcatori. L'attaccante...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 02 Marzo 2024

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 2 marzo 2024.

Parma 56
Venezia 51
Cremonese 50
Como 49
Palermo 46
Catanzaro 45
Modena 36
Cittadella 36
Brescia 35
Cosenza 33
Bari 33
Südtirol 32
Reggiana 32
Pisa 31
Sampdoria 31*
Ternana 29
Ascoli 27
Spezia 26
Feralpisalò 24
Lecco 21
Penalizzazioni
Sampdoria -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie