VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
BOMBER DI SERIE B: CHI E' IL PIU' IN FORMA IN QUESTO MOMENTO?
  CAPUTO (EMPOLI)
  PETTINARI (PESCARA)
  ARDEMAGNI (AVELLINO)
  HAN (PERUGIA)
  CIANO (FROSINONE)

TMW Mob
EDITORIALE

Verona convalescente alla ricerca di conferme. Cittadella-Spal: matricole a chi? La prima di Novellino: i lupi cambiano pelle

03.12.2016 09:00 di Marco Lombardi   articolo letto 1150 volte
© foto di Carmelo Imbesi/Image Sport

Il sofferto successo interno ai danni del Bari ha consentito al Verona di ritrovare serenità e di allontanare lo spettro incombente della crisi. L'Hellas ha prontamente sfilato lo scettro del comando al Frosinone, ma non ha risolto tutti i  problemi, nè convinto gli scettici più ostinati ed irriducibili. Il predominio territoriale esercitato dagli scaligeri contro il Bari di Colantuono non è servito a mascherare le insicurezze, retaggio delle rovinose debacles rimediate con Novara e Cittadella: non a caso, prima del gol di Pazzini, che ha deciso la contesa, le occasioni più ghiotte per sbloccare il risultato sono state sciaguratamente sprecate dai pugliesi. A suffragare la tesi di un Verona non già "risorto", bensì più semplicemente convalescente, milita la sonora "mazzolata" incassata in Coppa Italia in quel di Bologna. Il 4-0 finale con cui i rossoblù si sono imposti è sin troppo severo e penalizzante per la squadra di Pecchia, che per buona parte del primo tempo ha tenuto  saldamente in mano il pallino del gioco, facendosi preferire ai felsinei e sfiorando anche il vantaggio. Salvo poi accusare un crollo verticale, sul piano della tenuta nervosa, dopo aver subito la rete del 2-0. Quella di domani sarà la prova del nove: al "Bentegodi", contro un Perugia in salute, l'Hellas va a caccia di conferme, per recuperare antiche certezze e proseguire con rinnovata convinzione la scalata alla serie A.

 

Alzi la mano chi, ad inizio stagione, avrebbe pronosticato le neopromosse Cittadella e Spal così in alto in classifica quando ormai siamo giunti al giro di boa del campionato! D'altra parte, scriveva Candido Cannavò: "Il bello del calcio è questo: che non si capisce mai tutto, qualcosa ti sfugge, c'è sempre l'ansia di un enigma...". Sono tanti i "soloni" pronti a giurare che il livello della cadetteria sia drasticamente sceso nel corso degli anni... Vecchi e stantii ritornelli, che lasciano il tempo che trovano. Nemmeno i più recalcitranti detrattori potranno smorzare l'entusiasmo contagioso che si respira dalle parti di Cittadella e Ferrara. Perchè sognare non costa nulla. E' il trionfo di competenza e lungimiranza, di serie ed oculate politiche societarie... E di indovinate campagne di rafforzamento, che hanno portato in dote giocatori funzionali ai rispettivi progetti, inseriti all'interno di organici collaudati e coesi. Guidate dai "demiurghi" Venturato e Semplici, Cittadella e Spal incrociano le armi al "Tombolato": è la sfida tra il secondo ed il terzo attacco più prolifico della B, ma anche fra difese non irreprensibili. Entrambe le compagini cercheranno i tre punti, senza risparmiarsi. Per continuare a volare...

 

La disastrosa sconfitta rimediata a Cesena ha fatto calare il sipario sulla sfortunata esperienza di Mimmo Toscano ad Avellino. Un epilogo annunciato da tempo, invocato a gran voce dalla piazza - che non ha mancato di mostrare tutto il proprio ostracismo verso il tecnico - e suggellato nelle ore immediatamente successive alla "Caporetto" del "Manuzzi". La dirigenza irpina, preso atto del fallimento del progetto triennale avviato con Toscano, ha risolutamente voltato pagina, virando sul navigato e "vulcanico" Walter Novellino, profondo conoscitore della categoria ed animato dalla voglia di rivalsa dopo l'infelice parentesi di Palermo. Pronta la rivoluzione copernicana del nuovo mister, giunto al capezzale dei lupi: ripudiato quel 3-5-2 sgangherato proposto sotto la gestione del suo predecessore, Novellino, fiero fautore di un 4-4-2 scolastico, cercherà in primis di blindare una difesa che finora ha fatto acqua da tutte le parti, impostando una squadra corta e compatta, e di rilanciare Ardemagni - a Cesena lasciato incomprensibilmente ad ammuffire in panchina - in tandem con Castaldo. Pochi concetti, semplici e basilari, per invertire la rotta e risollevare una squadra che ha i mezzi per affrancarsi dalla zona calda della classifica.    

  


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie EDITORIALE
 
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 5a giornata: la TOP 11 di TB Un Foggia caparbio e volitivo espugna il “Cabassi” e condanna il Carpi alla prima sconfitta stagionale. Prova di grande...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Entella, Iacobucci: "Il gruppo è unito, questo campionato è il più difficile degli ultimi anni" Inizio di campionato non facile per la Virtus Entella, che ha raccolto solo un punto nelle prime 3 gare. Nonostante questo il gruppo...
L'altra metà di Designato l'arbitro di Avellino-Venezia: sarà Pezzuto Sarà Ivano Pezzuto che dirigerà la gara tra Avellino e Venezia,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 settembre 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 21 settembre 2017.

 
Frosinone 13
 
Empoli 11
 
Perugia 10
 
Carpi 10
 
Palermo 9
 
Cremonese 7
 
Venezia 7
 
Avellino 7
 
Spezia 7
 
Cittadella 7
 
Brescia 6
 
Parma 6
 
Ternana 6
 
Pescara 6
 
Bari 6
 
Novara 6
 
Virtus Entella 5
 
Foggia 5
 
Salernitana 4
 
Cesena 4
 
Ascoli Picchio 3
 
Pro Vercelli 2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.