HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
LOTTA PER IL SECONDO POSTO: CHI LA SPUNTERA'?
  VENEZIA
  CREMONESE
  PALERMO
  COMO

Venezia

Collauto: "Venezia nel cuore, ma il mio percorso qui è finito. Io una bandiera? E' bellissimo"

13.11.2023 13:42 di Marco Lombardi  
Collauto
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Collauto

«Io una bandiera del Venezia? È bellissimo, anche se non voglio essere io a etichettarmi: dico solo che ho dato sempre tutto, questo si, in campo prima e dietro la scrivania poi, con i miei errori. Da veneziano più dei momenti belli ricordo le difficoltà, me le tengo strette perché proprio queste mi hanno permesso di instaurare con la gente un rapporto indissolubile. Le gioie? La promozione in C1 con Di Costanzo, poi da dirigente il ritorno in A dopo 20 anni: la vittoria è bella, ma la costruzione che c’è dietro lo è di più. Tre fallimenti societari in dieci anni sono da record: rimango orgoglioso di non essermi più mosso da qui, sono cresciuto come uomo e il tifoso ha apprezzato. Il benservito di Niederauer? Il tempo aiuta una visione più ampia, a me sarebbe piaciuto lasciare la squadra in Serie A prima di andare via: ora è giusto che il club vada avanti con altre persone, può stare ad alti livelli e lo sta dimostrando anche senza uno stadio in terraferma. Se ci sono i risultati e le idee giuste la gente ti segue: è emozionante vedere il Penzo cosi meritatamente pieno, ma la venezianità è importante, un valore identitario da cui non prescindere. Il mio percorso qui è finito: il Venezia era e resta la mia squadra del cuore, ora però non vedo l’ora di misurarmi in altre situazioni, purché consone. Resto uno che non accetta nulla se non convinto di poter fare calcio come si deve». Così, dalle colonne de Il Gazzettino, Mattia Collauto, ex calciatore e dirigente del Venezia.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Venezia
 

Primo piano

Lecco, Aglietti: “Ci prendiamo i fischi e io mi prendo le mie responsabilità“ "Per la seconda volta di fila in casa prendiamo gol dopo un minuto e mezzo, non è accettabile per il momento che viviamo. Dopo diventa complicato giocarsela specialmente con il Como che è di categoria superiore. Le loro reti nascono da palle inattive o respinte,...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 26esima Giornata Portiere: Iannarilli (Ternana)   Difesa: Guglielmotti (Lecco)  Scaglia (Sudtirol)  Marcandalli (Reggiana) Zampano...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Calori: "Parma, è quasi fatta. Cremo-Palermo da tripla. Pisa, davanti manca qualcosa. La Samp dovrà adattarsi. Su Romero..." Il Parma che 'vede' la A, la lotta per il secondo posto, il Citta in crisi, lo Spezia in ripresa e un gioiellino che avrebbe...
L'altra metà di Serie B, 27a giornata: le formazioni ufficiali delle gare in programma alle 20.30 Le formazioni ufficiali delle cinque gare della 27a giornata di Serie B in programma alle 20.30:   CATANZARO: Fulignati, Situm, Brighenti, Antonini,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Febbraio 2024

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 28 febbraio 2024.

Parma 56
Cremonese 50
Como 49
Venezia 48
Palermo 46
Catanzaro 45
Cittadella 36
Brescia 35
Modena 35
Cosenza 33
Bari 33
Südtirol 32
Reggiana 32
Sampdoria 31*
Pisa 30
Ternana 29
Ascoli 27
Spezia 26
Feralpisalò 21
Lecco 21
Penalizzazioni
Sampdoria -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie