Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Spezia, D’Angelo: “Un ottimo punto”

Spezia, D’Angelo: “Un ottimo punto”TuttoB.com
domenica 25 febbraio 2024, 20:00Spezia
di Redazione Milano
fonte www.spezia calcio.com

Al termine della sfida del "Braglia" il tecnico aquilotto Luca D'Angelo analizza così la prestazione della sua squadra: "Quello di questa sera è un ottimo pareggio, intanto perché abbiamo affrontato una squadra forte, poi perché abbiamo giocato per oltre 55 minuti in inferiorità numerica. 



Ci siamo difesi bene, Zoet è stato sicuramente bravo, ma comunque non dobbiamo dimenticarci che in undici contro undici abbiamo anche preso due traverse clamorose. Dopo c'è stata sofferenza, però la squadra si è difesa molto bene, fino al triplice fischio; sono anche molto felice della prestazione dei giocatori che sono subentrati, che hanno dato tutto. 



Credo che alla base debba esserci una grande mentalità e questa squadra la sta costruendo: abbiamo saputo soffrire, che non è affatto una cosa scontata, riuscendo ad arrivare allo scadere, mantenendo la porta inviolata. 



L'espulsione ci poteva stare, è simile a quella subita dal Cittadella, non ci vedo niente di strano. Gelashvili è un ragazzo giovane, molto forte a mio avviso, che ha peccato un po' di inesperienza, ma sicuramente questo episodio gli servirà per il prosieguo della sua carriera. 



Volevamo fare un tipo di partita più attendista rispetto alla scorsa e devo dire che ci è riuscita abbastanza bene nel primo tempo, il Modena aveva sicuramente più palleggio, ma non è riuscito a rendersi molto pericoloso. Nel secondo tempo ovviamente la partita è cambiata, ci siamo abbassati per difendere il risultato e anche i cambi che avevo in mente erano chiaramente diversi. 



Noi dobbiamo pensare alle partite che rimangono e basta e dovremo giocarle al massimo delle nostre potenzialità, perché le difficoltà ci saranno per tutte le squadre".