HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Pisa: Lucca merita la convocazione di Mancini in nazionale?
  SI
  NO

Primo piano

Serie B, i precedenti della 9a giornata: Lecce contro il tabù Perugia. Ternana-Vicenza, regna l'equilibrio. Pordenone mai a segno a Pisa

21.10.2021 19:42 di Marco Lombardi  
Fonte: Football Data
© foto di BasicStudios / Dario Dinocca

La 9a giornata di andata del campionato di Serie BKT 2021/2022 è ormai alle porte. In attesa che le squadre scendano in campo, ecco precedenti e curiosità dei match che si disputeranno:

Alessandria – Crotone (venerdì 22 ottobre, ore 20.30)

Primo confronto ufficiale tra le due squadre in Piemonte.

100 in maglia grigia per Giuseppe Prestia: il difensore di origini palermitane ha finora sommato 5 gare di Serie B, 82 di Serie C, 4 di Coppa Italia ed 8 nei playoff di Lega Pro. L’esordio risale al 29 luglio 2018, Coppa Italia, Alessandria-Giana 0-1.

Alessandria una delle 3 compagini cadette che cala maggiormente nelle riprese rispetto ai risultati del 45’: in 8 giornate persi 3 punti dai ragazzi di mister Longo, primato negativo del torneo, condiviso con Vicenza e Pordenone.

L’Alessandria ha incassato 14 dei suoi 18 gol complessivi finora sommando 3 precisi periodi di partita, dove è la squadra più “bucata”: 3 reti subite tra 1’ e 15’ di gioco (come Ascoli, Pordenone e Monza), 5 dopo la pausa (tra 46’ e 60’ di gara, record solitario), infine 6 nei 15’ finali di match (76’ – 90’ più recuperi, anche qui primato solitario).

Alessandria-Crotone vedrà di fronte seconda e terza peggior difesa della Serie BKT 2021/22: 18 le reti subite dai grigi, 16 dai rossoblu; peggio ha fatto – a quota 22 – soltanto il Pordenone.

Crotone squadra più “tartassata” dai rigori nella Serie BKT 2021/22: 3 quelli subiti dai calabresi in 8 turni (primato solitario). I rossoblù sono anche una delle 3 compagini che non ne hanno mai calciati finora, alla pari di Monza e Parma.

Crotone a porta aperta da 16 trasferte consecutive, per un totale di 51 reti al passivo, oltre 3 di media ad incontro. Ultima porta inviolata dei rossoblu fuori casa nello 0-0 di Udine, serie A, lo scorso 15 dicembre.

Samuele Mulattieri pesa nelle fortune del Crotone 2021/22 per il 71,4% dei punti calabresi: 5 su 7 arrivano grazie alle sue 6 reti decisive, che ne fanno uno dei due capocannonieri della Lega B 2021/22, alla pari di Lucca (Pisa).

Tra Moreno Longo e Francesco Modesto un solo incrocio tecnico ufficiale: lo scorso 22 marzo in C l’Alessandria di Longo vinse 1-0 a casa della Pro Vercelli di Modesto.

 

Benevento – Cosenza (sabato 23 ottobre, ore 14.00)

Nei 20 precedenti ufficiali in terra sannita bilancio di 11 vittorie giallorosse, 7 pareggi e 2 affermazioni calabresi. Dal giorno dell’ultima vittoria rossoblù, 10 sfide al “Vigorito” con 5 successi dei padroni di casa ed altrettanti pareggi. L’ultimo successo cosentino è datato 4 gennaio 1981, 2-1 in C-1.

Benevento è la squadra che finora ha pareggiato maggiormente per 0-0 nella Serie BKT 2021/22: 2 conquistati finora dai sanniti, record condiviso con Monza, Reggina, Perugia e Frosinone.

Benevento-Cosenza vedrà di fronte una delle 7 compagini ancora imbattute in casa nella Serie BKT 2021/22 (i sanniti, come Pisa, Lecce, Reggina, Cosenza, Monza e Spal) ed una delle 6 mai vittoriose fuori casa (i rossoblù calabresi, come Pordenone, Crotone, Alessandria, Spal e Monza).

Cosenza senza successi esterni da 14 partite: 4 pareggi e 10 sconfitte lo score rossoblù, con ultimo successo datato 30 gennaio scorso, 2-1 a Chiavari.

Gabriele Gori rivelazione di avvio stagione: 4 reti per l’attaccante rossoblù (mai stato così prolifico in carriera in Serie B). Le reti decisive di Gori hanno fruttato ai calabresi il 70% dei loro punti, 7 sui 10 totali.

Tra Fabio Caserta e Marco Zaffaroni incrocio tecnico inedito.

Ottobre mese “nero” per le squadre guidate dal tecnico Marco Zaffaroni: il coach del Cosenza ha una media punti-partita di 1,08, frutto di un bilancio di 6 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte in 23 match disputati.

 

Lecce – Perugia (sabato 23 ottobre, ore 14.00)

Sono 15 i precedenti ufficiali in Salento tra le due squadre: 2 le vittorie giallorosse, 7 i pareggi e 6 successi umbri.

Lecce una delle 7 compagini cadette 2021/22 ancora imbattute in casa, come Benevento, Pisa, Reggina, Cosenza, Spal e Monza.

Centesima partita da professionista per Arturo Calabresi: ad oggi ne somma 99 di cui 21 in Serie A, 70 in Serie B ed 8 in Coppa Italia, con le maglie di Livorno, Brescia, Spezia, Foggia, Bologna, Cagliari e Lecce. Esordio assoluto datato 8 agosto 2015 in Coppa Italia, Livorno-Ancona 2-0.

Perugia difesa bunker della Serie BKT 2021/22, con sole 5 reti subite in 8 giornate. La formazione di Alvini non incassa gol – in assoluto – da 253’: ultima rete subita da Prestia al 17’ di Perugia-Alessandria 1-1 del 26 settembre scorso, da cui si contano i residui 73’ contro i grigi e le gare a Benevento (0-0) ed in casa sul Brescia (1-0). Gli umbri sono a porta chiusa lontano dal “Curi” da 362’: ultima rete subita contro il Genoa il 13 agosto scorso in Coppa Italia (Genoa-Perugia 3-2); poi si sommano i minuti rimanenti di Marassi e le intere in B, 1-0 a casa-Pordenone, 0-0 a Frosinone, 3-0 a Cremona e 0-0 a Benevento. Un ultimo dato: Perugia una delle 3 squadre cadette 2021/22 ancora imbattuta fuori casa, come Frosinone ed Ascoli: ultimo k.o. esterno biancorosso nel 3-2 a Genova dai rossoblù di Ballardini in Coppa Italia, 13 agosto scorso.

Il Perugia è rimasta una delle due squadre cadette che, dopo 8 turni, ha sempre e solo segnato con titolari, mai con subentranti, come il Cittadella.

Tra Marco Baroni e Massimiliano Alvini 2 precedenti tecnici ufficiali: in bilancio solo vittorie del coach giallorosso nel doppio Reggina-Reggiana della Serie BKT 2020/21.

 

Monza – Cittadella (sabato 23 ottobre, ore 14.00)

I precedenti ufficiali a Monza fra le due squadre sono 7: 4 vittorie biancorosse, 1 pareggio e 2 successi veneti. Il Cittadella non segna in Brianza da 221’: ultimo gol firmato Coralli su rigore in Monza-Cittadella 3-1 del 20 aprile 2008, in Lega Pro. Da allora si contano i minuti residui di quel match e i due seguenti: 0-0 nella Serie BKT dell’anno scorso (regular season) e 2-0 ai playoff cadetti.

Monza formazione più “nervosa” della Serie BKT 2021/22: 3 espulsioni subite dai brianzoli in 8 giornate.

Monza ancora imbattuto in casa, una delle 7 compagini cadette 2021/22 a detenere questo record, con Pisa, Spal, Reggina, Lecce, Benevento e Cosenza.

Monza squadra regina della Serie BKT 2021/22 per pareggi per 0-0 dopo 8 turni: 2 conquistati finora dai brianzoli, record condiviso con Benevento, Reggina, Perugia e Frosinone.

Monza fragile nei primi 15’ di gara: 3 le reti subite dai biancorossi di Stroppa, primato negativo della B in questa fascia di partita, alla pari di Ascoli, Pordenone ed Alessandria.

Cittadella scatenato in avvio di ripresa: 3 reti firmate dai veneti tra 46’ e 60’, primato della B 2021/22, in coabitazione con Como, Brescia ed Ascoli.

Il Cittadella è rimasta una delle due squadre cadette che, dopo 8 turni, ha sempre e solo segnato con titolari, mai con subentranti, come il Perugia.

Cittadella formazione cadetta 2021/22 che manda in rete meno giocatori: soltanto 4 in 8 giornate.

Il Cittadella è la squadra della Serie BKT che incrementa maggiormente i propri risultati nelle riprese, rispetto a quelli al 45’: +7 il saldo attivo granata dopo 8 turni di campionato.

Confronto tecnico inedito fra Giovanni Stroppa ed Edoardo Gorini.

 

Ternana – Vicenza (sabato 23 ottobre, ore 14.00)

Perfetta parità nei 18 precedenti ufficiali a Terni tra le due squadre: 6 vittorie rossoverdi, 6 pareggi e 6 successi biancorossi.

La Ternana, accanto a Brescia e Pisa, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 8 giornate: 40 su 40.

In casa la Ternana non ha segnato soltanto una volta nelle ultime 22 gare ufficiali: 58 marcature totali, unico stop del periodo lo 0-2 contro il Brescia del 22 agosto scorso (Serie BKT).

Vicenza a porta aperta da 16 gare ufficiali consecutive, per un totale di 32 gol al passivo, esattamente 2 di media a partita. Ultimo “clean sheet” biancorosso in Vicenza-Cittadella 1-0 del 2 aprile scorso (Serie B).

Vicenza formazione cadetta 2021/22 con maggior numero di ammonizioni: 32 subite in 8 giornate.

Vicenza unica formazione cadetta 2021/22 ancora senza pareggi dopo 8 giornate.

Il Vicenza è una delle 3 squadre cadette 2021/22 che perde il maggior numero di punti nelle riprese rispetto ai risultati del 45’: -3, come Alessandria e Pordenone.

Vicenza distratto a cavallo della pausa, dove ha subito 9 dei 15 gol totali in 8 turni di campionato: 5 dal 31’ al 45’ inclusi recuperi (primato negativo della B 2021/22 in questa fascia di gara) e 4 dal 46’ al 60’.

Tra Cristiano Lucarelli e Cristian Brocchi primo incrocio tecnico ufficiale. Da giocatori 7 i precedenti con 2 vittorie del coach rossoverde e 5 di quello biancorosso, senza pareggi. Nella gara del 9 maggio 2010, Livorno-Lazio 1-2 di Serie A entrambi in gol: Lucarelli firmo l’unica rete amaranto, Brocchi la seconda e decisiva per la vittoria biancoceleste.

 

Frosinone – Ascoli (sabato 23 ottobre, ore 16.15)

In Ciociaria i confronti ufficiali tra giallazzurri e bianconeri sono 10, con bilancio di 7 successi del Frosinone, 2 pareggi ed 1 affermazione dell’Ascoli.

Nei 10 incroci interni contro l’Ascoli, ciociari sempre in gol, 19 marcature totali, quasi 2 di media ad incontro.

Frosinone formazione cadetta regina dei pareggi: 5 collezionati in 8 giornate. Ciociari con due 0-0 all’attivo, record della B 2021/22, alla pari di Perugia, Reggina, Monza e Benevento.

Il Frosinone è rimasta l’unica squadra della Serie BKT 2021/22 che non ha avuto espulsi nelle prime 8 giornate di torneo, ne pro, ne contro.

Frosinone: 9 gol segnati con 9 giocatori diversi finora. La squadra di Grosso è, dietro al Brescia (11 marcatori alla 8° giornata), la vice-cooperativa del gol cadetta 2021/22.

Formazioni scatenate a cavallo della pausa: i ciociari hanno segnato 4 dei loro 9 gol dal 31’ al 45’ inclusi recuperi (record della B 2021/22 in questa fase di gara, a pari di Spal e Brescia), i marchigiani 3 fra 46’ e 60’ (primato della B 2021/22 in questo frangente di partita, come Brescia, Como e Cittadella).

Di fronte una delle 3 squadre che ancora non ha mai vinto in casa (Frosinone, come Vicenza e Pordenone) ed una delle 3 imbattute fuori casa (Ascoli, come Perugia e lo stesso Frosinone). L’ultima affermazione giallazzurra allo “Stirpe” risale all’1 maggio scorso, 3-1 sul Pisa, l’ultimo k.o. esterno marchigiano nell’ 1-3 di Udine del 13 agosto scorso in coppa Italia, mentre in campionato nello 0-3 a Verona dal Chievo il 10 maggio scorso.

Tra Fabio Grosso ed Andrea Sottil un solo precedente tecnico ufficiale: Catania-Hellas Verona 2-0, coppa Italia 2018/19, dunque successo dell’attuale coach bianconero.

 

Brescia – Cremonese (sabato 23 ottobre, ore 18.30)

Sono 25 i precedenti ufficiali del derby lombardo al “Rigamonti”: 9 le vittorie dei padroni di casa, 9 i pareggi e 7 successi grigiorossi.

Il Brescia, accanto a Ternana e Pisa, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 8 giornate: 40 su 40.

Brescia formazione cadetta 2021/22 con meno ammonizioni: 13 subite in 8 giornate.

Brescia cooperativa del gol nella Serie BKT 2021/22: 11 marcatori diversi per le “rondinelle”.

Attenzione al periodo di gara a cavallo della pausa: il Brescia ha segnato 7 reti su 19 totali (4 dal 31’ al 45’ recuperi inclusi – primato del torneo in questa fascia di gara condiviso con Spal e Frosinone – e 3 dal 46’ al 60’ – record del campionato come Ascoli, Como e Cittadella); la Cremonese in questa mezz’ora non ha mai subito finora reti.

Di fronte l’attacco-record della Serie BKT 2021/22 (Brescia, 19 gol segnati) e la seconda difesa più solida (6 reti subite la Cremonese, come Frosinone e Pisa, meglio solo a 5 il Perugia).

Primo incrocio tecnico ufficiale fra Filippo Inzaghi e Fabio Pecchia. I due sono stati compagni di squadra nella Juventus 1997/98, allenata da Marcello Lippi, che vinse lo scudetto e la supercoppa di Lega.

L’allenatore grigiorosso ha in ottobre il proprio mese migliore, grazie ad una media punti-partita di 1,88, frutto di uno score di 13 successi, 8 pareggi e 4 sconfitte in 25 gare disputate.

 

Pisa – Pordenone (domenica 24 ottobre, ore 14.00)

A Pisa esistono 3 incroci ufficiali tra le due squadre, tutti vinti dai nerazzurri di casa, 3-0 nei playoff di Lega Pro 2015/16, 2-0 nella B 2019/20 e 1-0 nella B dello scorso anno, con neroverdi friulani mai a segno all’ “Arena”.

Il Pisa, accanto a Brescia e Ternana, è una delle 3 compagini cadette 2021/22 che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 8 giornate: 40 su 40.

Gaetano Masucci è l’unico giocatore cadetto 2021/22 ad essere sempre subentrato nelle prime 8 giornate di campionato: 8 su 8.

Pisa “rigoroso”: nella B 2021/22, dopo 8 turni, è la squadra che ha calciato più rigori, alla pari del Como. I nerazzurri toscani comandano anche la classifica cadetta dei gol segnati con subentranti, 5.

Pisa in rete da 15 gare ufficiali, tra vecchia e nuova stagione: 31 marcature totali nel periodo – oltre 2 in media ad incontro – con ultimo digiuno il 12 aprile scorso, 0-2 a Verona dal Chievo.

Nelle ultime 20 partite casalinghe Pisa k.o. solo una volta, 0-1 dal Lecce lo scorso 5 aprile; nel mezzo – fra vecchia e nuova stagione – 11 vittorie nerazzurre ed 8 pareggi.

Gara 100 nel professionismo per Pietro Beruatto: il difensore nerazzurro somma finora 33 gettoni in Serie B, 61 in C, 3 in Coppa Italia e 2 in altri tornei post-season con le casacche di Vicenza, Juventus U23 e Pisa. Esordio assoluto il 30 luglio 2017, Coppa Italia, Vicenza-Pro Piacenza 4-1.

Vero e proprio testa-coda della Serie BKT 2021/22 in scena oggi all’ “Arena”: prima contro ultima, 18 punti di distacco tra le due compagini, squadra che vince di più (6 volte i nerazzurri) contro l’unica ancora senza successi (neroverdi friulani); secondo attacco più prolifico (16 gol il Pisa) contro quello più anemico (5 reti il Pordenone); seconda difesa bunker (6 reti subite dai nerazzurri – come Cremonese e Frosinone –) contro la più fragile (22 gol al passivo i “ramarri”); toscani fra le 7 imbattute in casa (come Lecce, Reggina, Benevento, Monza, Cosenza e Spal), friulani tra le 6 anche senza successi esterni (come Spal, Alessandria, Crotone, Monza e Cosenza).

La gara dell’Arena potrebbe decidersi nei primi 15’ di gara (Pisa scatenato con 5 reti segnate, primato nel torneo cadetto 2021/22 in questa fase di gara e friulani fragili con 3 gol al passivo, record negativo del campionato condiviso con Monza, Ascoli ed Alessandria), oppure nei 15’ finali di match (Pisa anche qui in rete 5 volte, tra 76’ e 90’ inclusi recuperi – record del torneo cadetto nel rush finale di partite – e friulani con 5 marcature subite).

Pordenone una delle 3 compagini cadette che crolla maggiormente nelle riprese rispetto ai risultati del 45’: in 8 giornate persi 3 punti dai friulani, primato negativo del torneo, condiviso con Vicenza ed Alessandria.

E’ stata a Ferrara l’ultima vittoria esterna del Pordenone, 3-1 il 9 febbraio scorso (Serie BKT); nelle successive 11 trasferte i “ramarri” hanno collezionato 1 pareggio (0-0 a Venezia, in data 7 maggio) e ben 10 sconfitte.

Confronto tecnico numero 4 fra Luca D’Angelo e Bruno Tedino e mai finora è stato pareggio: 1 successo del coach nerazzurro e 2 del neo mister neroverde. Tra queste 3 gare spicca un Pordenone-Bassano 6-0 del 27 febbraio 2017, Serie C, che ancor oggi rappresenta la massima sconfitta da allenatore professionista per D’Angelo (che venne esonerato dalla società veneta al termine di quel match) e la più larga vittoria di Tedino (in questo caso accanto ad un Aglianese-Pistoiese 0-6 di Coppa Italia di C, datato 25 agosto 2004).

Bruno Tedino non vince un match di campionato dal 2 febbraio 2020, Teramo-Rende 3-0 di Serie C. Nelle 10 partite successive, 2 con gli abruzzesi in C (prima che venisse sospeso il torneo per la pandemia) ed 8 all’Entella in B l’anno scorso, bilancio di 5 pareggi ed altrettante sconfitte.

 

Reggina – Parma (domenica 24 ottobre, ore 16.15)

I precedenti ufficiali al “Granillo” fra le due squadre sono 12: 4 le vittorie amaranto, 6 pareggi e 2 successi crociati. In Serie BKT la sfida manca dal 27 agosto 1989, 0-0 alla prima giornata del campionato 1989/90.

Nelle ultime 5 sfide al “Granillo” entrambe le squadre sempre in rete: 9 le reti calabresi, 8 quelle emiliane; ultimo stop per entrambe nello 0-0 in serie A datato 27 aprile 2003.

Reggina squadra record della Serie BKT 2021/22 per pareggi per 0-0 dopo 8 turni: 2 conquistati finora dai calabresi, primato condiviso con Monza, Benevento, Perugia e Frosinone.

Reggina ancora imbattuta in casa, una delle 7 compagini cadette 2021/22 a detenere questo record, con Pisa, Spal, Monza, Lecce, Benevento e Cosenza.

Andrej Galabinov è il secondo giocatore più decisivo della Serie BKT 2021/22: con la rete da 3 punti della settimana scorsa a Vicenza, sono 8 quelli portati agli amaranto con le sue marcature determinanti. Galabinov ha segnato 99 reti in campionati italiani con la marcatura del “Menti”, di cui 6 in Serie A, 61 in regular season di B, 30 in C e 2 nei playoff post-season, con prima datata 30 novembre 2008, Giulianova-Giacomense 3-2, con la divisa del club emiliano.

Reggina capolista cadetta 2021/22 per numero di espulsioni a favore: 4 in 8 giornate.

Il giocatore più determinante del Parma 2021/22 è Franco Vazquez, 4 punti portati grazie alle sue reti decisive, che però è anche il calciatore cadetto più espulso della stagione, 2 volte in 8 giornate.

Parma senza vittorie da 5 giornate, con score di 3 pareggi e 2 sconfitte. Ultimo successo crociato il 4-0 a casa del Pordenone del 12 settembre scorso.

Parma squadra cadetta 2021/22 che fa meno sostituzioni: su 40 disponibili in 8 giornate, effettuate dai ducali “soltanto” 31.

Tra Alfredo Aglietti ed Enzo Maresca confronto tecnico inedito.

 

Spal – Como (domenica 24 ottobre, ore 20.30)

A Ferrara i confronti ufficiali fra le due squadre sono 23: 7 le vittorie estensi, 8 pareggi e 8 successi lariani. Le due squadre non pareggiano al “Mazza” da 25 anni (ultima volta il 4 febbraio 1996, 1-1 in C-1); nelle seguenti 9 sfide 4 i successi spallini, 5 per i lariani.

Spal ancora imbattuta in casa, una delle 7 compagini cadette 2021/22 a detenere questo record, con Pisa, Monza, Reggina, Lecce, Benevento e Cosenza.

Gara 100 nel professionismo per Giovanni Crociata: per lui finora 14 match di Serie A, 81 di B e 4 in coppa Italia con le maglie di Brescia, Crotone, Carpi, Empoli e Spal. Esordio assoluto il 10 settembre 2016, Brescia-Perugia 1-1 di serie B.

Attenzione alla fase di gara prima della pausa: Spal scatenata con 4 gol segnati tra 31’ e 45’ inclusi recuperi, primato in questo step di partita nella B 2021/22 (come Brescia e Frosinone), lariani che ne hanno incassati 4 nella stessa fascia di partita, peggio a 5 solo Vicenza e Pordenone. Il Como, invece, è la squadra più prolifica della cadetteria 2021/22 dopo la pausa: 3 reti segnate tra 46’ e 60’, primato del campionato condiviso con Cittadella, Brescia ed Ascoli.

Di fronte due delle 6 compagini cadette 2021/22 che non hanno ancora subito espulsioni: come Spal e Como, anche Cittadella, Pisa, Lecce e Frosinone.

Como formazione con più rigori calciati dopo 8 turni nella B 2021/22: 3, gli stessi del Pisa.

Alessandro Bellemo ha portato al Como 6 punti su 9 totali in classifica: le due vittorie lariane 2021/22 sono pervenute grazie alle sue reti decisive che hanno sconfitto Brescia (4-2 al “Rigamonti”) ed Alessandria (2-0 in casa).

Da 22 trasferte cadette consecutive il Como subisce gol: ultimo “clean sheet” nel 2-0 a casa del Novara del 28 settembre 2015, poi un totale di 38 reti al passivo.

Sfida tecnica inedita tra Pep Clotet e Giacomo Gattuso.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Serie B, Cremonese-Frosinone: le probabili formazioni Le probabili formazioni di Cremonese-Frosinone, gara valevole per la 15a giornata di Serie B, in campo alle 18 allo 'Zini': CREMONESE (4-3-3): Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli, Valeri; Bartolomei, Castagnetti, Fagioli; Baez, Di Carmine, Strizzolo. All. Pecchia. FROSINONE...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 14esima giornata Portiere: Di Gregorio (Monza)   Difensori:  Parodi (Alessandria) Scaglia (Como) Celia (Spal)   Centrocampisti: Strefezza...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Ternana, il ds Leone: "Vogliamo consolidarci in B. Partipilo? Da lui mi aspetto ancora di più. A Lecce per fare risultato. Sul mercato..." Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Luca Leone, direttore sportivo della Ternana.  Fere in linea con l'obiettivo...
L'altra metà di Serie B, nessuna squalifica dopo il posticipo Como-Parma Non figurano altri squalificati nel comunicato ufficiale redatto dal Giudice Sportivo dopo l’ultimo match valevole per il quattordicesimo...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Novembre 2021

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Martedì 30 Novembre 2021.

 
Pisa 28
 
Brescia 27
 
Lecce 25
 
Frosinone 23
 
Benevento 22
 
Monza 22
 
Cremonese 22
 
Ascoli 22
 
Reggina 22
 
Cittadella 21
 
Ternana (1) 21
 
Perugia 21
 
Como 20
 
Parma 18
 
Spal 17
 
Cosenza 15
 
Alessandria 14
 
Crotone (1) 8
 
Vicenza 7
 
Pordenone 4

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy