Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Un anno fa il Pisa espugnò il 'Tardini'. Ora il turbo per tornare fra le grandi. Oltre 1.800 i tifosi al seguito

QS -  Un anno fa il Pisa espugnò il 'Tardini'. Ora il turbo per tornare fra le grandi. Oltre 1.800 i tifosi al seguitoTuttoB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 17 febbraio 2024, 09:39Pisa
di Marco Lombardi

"Un anno fa il Pisa espugnò il 'Tardini'. Ora il turbo per tornare fra le grandi", titola il Quotidiano Sportivo. 

Una sfida che vale doppio. Poco più di 1.820 supporter nerazzurri saranno presenti oggi per assistere alla trasferta: un dato record. Sul campo anche l’amicizia che contraddistingue i proprietari delle squadre: Alexander Knaster e Kyle Krause. 

Una partita che vale doppio. La sfida del Tardini è solo il primo esame per la squadra di Aquilani per poter fare quel salto di qualità tanto atteso per tutta la stagione. I miglioramenti nelle ultime settimane ci sono stati e, dopo tanti buoni risultati con squadre di medio-bassa classifica, ora è arrivato il momento di mettere il turbo, con tante sfide difficili in calendario. La testa però è per il primo impegno di questo tour de force, la sfida di questo pomeriggio e ci sono tutti gli ingredienti per una grande partita. L’ultima sconfitta casalinga del Parma di Pecchia, infatti, risale al 28 febbraio 2023. Poco meno di un anno fa, quando i nerazzurri espugnarono il Tardini per 0-1. Proprio quel successo fu anche l’ultima ‘vittoria consecutiva’ messa in cantiere dal Pisa, che non è più riuscito per un intero anno, sia con la gestione D’Angelo, sia con quella di Aquilani, a dare continuità di successi. Ecco perché la gara di oggi vale doppio. Da un lato c’è la possibilità di sedersi di nuovo al tavolo delle grandi del campionato, dall’altro invece l’opportunità di tornare a festeggiare una vittoria consecutiva. Sarà però una partita difficilissima, in un campo che quest’anno non ha regalato niente a nessuno, mai divenuto terreno di conquista. L’unico dato certo sono 1822 supporter nerazzurri che saranno presenti oggi al Tardini, dato record in questa stagione per una trasferta fuori dalla terra pisana. Un dato che continua a far pensare alla vicenda stadio. Nei prossimi giorni saranno affidati i lavori per il ‘curvino’ della Curva Nord, ma fino a quando non ci sarà un effettivo aumento della capienza gli ultras ci saranno solo in trasferta, anche con numeri record. Per il resto il Pisa ha deciso di rimanere nuovamente nel silenzio, non convocando la conferenza stampa pregara. Tuttavia Aquilani dovrebbe contare su tutti gli effettivi a parte D’Alessandro e Matteo Tramoni. I bookmakers però si affidano totalmente alla squadra di Pecchia che ha decisamente i favori del pronostico [...].