Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

QS - Pisa, caccia ai sostituti di tre cardini: D’Alessandro, Valoti e Barbieri

QS - Pisa, caccia ai sostituti di tre cardini: D’Alessandro, Valoti e BarbieriTuttoB.com
Valoti
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 17 giugno 2024, 08:49Pisa
di Marco Lombardi

"Calciomercato. Caccia ai sostituti di tre cardini. D’Alessandro, Valoti e Barbieri", titola il Quotidiano Sportivo. 

Con i nomi che iniziano a circolare e trattative che potrebbero svilupparsi, il calciomercato è in procinto di iniziare. Con Inzaghi in panchina l’asticella si è sicuramente alzata per i nerazzurri, che per blasone non possono non posizionarsi nella griglia di partenza tra le prime otto del campionato. Alla stessa maniera deve essere all’altezza il calciomercato, dopo quello della scorsa stagione che ha visto grandi colpi ma anche occasioni sprecate.

Sono intanto tre i calciatori che lasceranno Pisa dopo una sola stagione. Due lo hanno già fatto: D’Alessandro e Valoti, non riscattati e tornati al Monza. Questi hanno rappresentato la parte positiva della stagione nerazzurra. Il numero 77, in realtà, frenato troppo spesso dagli infortuni (che gli hanno fatto saltare in totale nove partite) non gli hanno concesso quella continuità che sia a lui che ad Aquilani sarebbe stata necessaria. In totale tre gol e tre assist. Bottino decisamente migliore per ciò che è stato il capocannoniere nerazzurro: Valoti ha segnato dieci gol, servendo tre assist. Il suo riscatto, per una cifra per altro inferiore al milione di euro, ha un po’ stupito e fatto storcere il naso, considerando il contributo del giocatore. Come lui, l’altra vera nota positiva è stata Tommaso Barbieri. Il terzino classe ’02 ha vissuto una crescita importante nel corso dell’anno, tanto al punto da guadagnarsi la fiducia della Juventus che ha deciso di controriscattarlo, rendendolo il terzo giocatore già pronto a lasciare [...].