Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Aquilani ancora una chance. Pisa-Samp, nuova occasione per fare l’atteso salto di qualità

QS - Aquilani ancora una chance. Pisa-Samp, nuova occasione per fare l’atteso salto di qualitàTuttoB.com
Aquilani
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 10 febbraio 2024, 10:22Pisa
di Marco Lombardi

"Aquilani ancora una chance. Pisa-Samp, nuova occasione per fare l’atteso salto di qualità", titola il Quotidiano Sportivo. 

Il campionato sembra ‘attendere’ i nerazzurri che con una vittoria potrebbero cambiare il corso della stagione. Un grande match a cui mancherà la componente più passionale: entrambe le tifoserie organizzate sono fuori. 

Da una parte la maglia che in tanti, in molte parti del mondo, hanno eletto come quella più bella nel panorama internazionale. Dall’altra la casacca che tutti noi – almeno una volta – da bambini abbiamo sognato di sventolare sotto alla Curva per festeggiare un gol decisivo segnato allo scadere. Già, proprio quella magica linea di cemento e seggiolini che da sempre rappresenta il nocciolo pulsante della passione di una città, che nelle ultime settimane si è ritrovata al centro di un ciclone di "secondo me", "io penso", "io avrei fatto" oscurando – di fatto – quanto accade sul rettangolo verde.

Anche oggi pomeriggio il settore intitolato a Maurizio Alberti (sono trascorsi 25 anni da quel tragico 8 febbraio 1999) non vedrà i gruppi organizzati del tifo pisano al loro posto: la sfida alla Sampdoria rischia così di essere il più classico esempio del "chissà cosa sarebbe accaduto se…".

[...] Oggi pomeriggio mancherà praticamente per intero la componente più viscerale dello sport sul rettangolo verde.

Al fischio d’inizio però le attenzioni si dovranno spostare sulla parte sportiva, perché il confronto con la formazione guidata da Andrea Pirlo mette in palio tre punti che potrebbero risolvere il dubbio: "Chissà cosa accadrebbe se". Perché in questa stagione è successo altre volte che gli uomini di Alberto Aquilani si siano ritrovati davanti a un bivio decisivo: dare continuità di risultati, offrendo una prestazione convincente in casa e centrante una vittoria galvanizzante; oppure cancellare i progressi ottenuti fino a quel punto e compiere un paio di passi indietro e ritrovarsi a dover costruire tutto da capo. È opinione comune che "il campionato di Serie B non aspetta nessuno", ma a ben guardare la classifica viene da pensare che il torneo abbia concesso un’altra possibilità al Pisa: i nerazzurri si presentano alla ventiquattresima giornata esattamente a metà del guado: cinque punti li distanziano dai playout, altrettanti li separano dai playoff [...].