Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

Gazzetta di Modena - Sono i giorni dei rinnovi, poi tocca ad Alberti e Caldara

Gazzetta di Modena -  Sono i giorni dei rinnovi, poi tocca ad Alberti e CaldaraTuttoB.com
Caldara
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 16 giugno 2024, 14:21Modena
di Marco Lombardi

"Il mercato del Modena: sono i giorni dei rinnovi, poi tocca ad Alberti e Caldara", titola la Gazzetta di Modena. 

Il diesse Catellani al lavoro per sciogliere il 'nodo' portieri.

Quella che sta per arrivare è una settimana importante per il Modena. Tanti i nodi da sciogliere per il diesse Andrea Catellani. In primo luogo, c’è da risolvere la questione rinnovi dei due portieri in scadenza, ovvero Andrea Seculin (dovrebbe restare come vice Gagno) e Filippo Vandelli (non sarà più under, quindi dovrebbe partire) [...]. 

Le prime mosse

Dopo aver sistemato la questione rinnovi, Catellani potrà concentrarsi sui primi innesti, magari pescando dai parametri zero. Al momento, sono due i giocatori individuati dal diesse canarino: Thomas Alberti e Mattia Caldara. Il primo è un attaccante, classe ‘98, reduce da una stagione in doppia cifra con il Fiorenzuola in Serie C. Il contratto di Alberti, che ha un passato nel Pisa, con la società piacentina è scaduto dopo che la squadra è retrocessa in D. Su di lui c’era forte l’interesse del Cittadella e del Brescia, ma sembra che Catellani sia riuscito a fiutare per primo il colpo, piazzando la zampata giusta. Per Alberti sarebbe pronto un biennale e, nelle idee di mister Bisoli, andrebbe a prendere il posto di Luca Strizzolo, sempre di più ai margini del Modena e dato in partenza.

La grande suggestione

Caldara, invece, è la grande suggestione di queste ultime settimane. Il difensore è svincolato dopo l’esperienza negativa al Milan, con in mezzo le parentesi al Venezia e Spezia in A. L’ultima stagione è stata veramente sfortunata per l’ex prodotto delle giovanili dell’Atalanta, costretto a saltare gran parte dell’annata a causa di un infortunio alla caviglia. Ora Caldara starebbe cercando una nuova esperienza, per rilanciare la sua carriera. Il Modena si è fatto avanti, proponendo al giocatore un contratto, al ribasso rispetto a quanto percepiva al Milan, ma con la possibilità di essere titolare al centro della difesa in coppia con Zaro. Per questo motivo, Caldara sembra ormai in procinto di accettare di scendere di categoria, percepire qualche milione di meno, ma essere finalmente di nuovo al centro di progetto, infortuni permettendo [...].