HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » frosinone » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Pisa: Lucca merita la convocazione di Mancini in nazionale?
  SI
  NO

Frosinone, Grosso: "Abbiamo intenzione di proseguire nel solco dei risultati positivi"

27.10.2021 19:30 di Christian Pravatà   
Fonte: www.frosinonecalcio.com
Frosinone, Grosso: "Abbiamo intenzione di proseguire nel solco dei risultati positivi"
© foto di Insidefoto/Image Sport

Alla vigilia della trasferta di Alessandria, mister Grosso ha risposto alle domande dei cronisti.

Mister Grosso, anche l’Alessandria è reduce da una vittoria. Affrontiamo una squadra in ripresa. A cosa si dovrà prestare attenzione? Quali le insidie dei piemontesi?

“Sarà una partita difficilissima, avremo di fronte una squadra tosta, complicata da affrontare, scorbutica e che comunque proviene da 2 vittorie casalinghe. Dovremo presentarci nella maniera migliore per disputare un’ottima prestazione”.

Pensa di ricorrere ad un turnover ad Alessandria e Ricci potrà essere tra gli undici?

“Arriviamo da una partita molto dispendiosa, questa settimana c’è subito la seconda e poi (lunedi 1 novembre, ndr) ne avremo una terza. Sicuramente in campo andrà un Frosinone con la voglia di giocare una grande gara perché in questo momento abbiamo intenzione di proseguire nel solco dei risultati positivi. Sappiamo delle insidie che ci nasconde la gara e la cosa certa è che in campo andranno i ragazzi con energia e ‘benzina’ per giocare una partita al massimo”.

La squadra di Moreno Longo ha collezionato finora sei sconfitte e nell’ultimo turno ha battuto il Crotone, prossimo avversario allo Stirpe. Visto il divario tecnico i piemontesi, la metteranno sul piano fisico e caratteriale. Cosa teme di più degli avversari?

“Hanno delle caratteristiche ben precise, l’Alessandria è una squadra fastidiosa che nelle ultime 3 gare ne ha vinte 2. Sono in un ottimo momento, giocano davanti ai loro tifosi e vorranno ben figurare. Però da parte nostra c’è la stessa voglia di giocare una gara all’altezza. Perché per uscire indenni da questi campi in serie B c’è per forza di cose la necessità di fare grandi partite. Ci stiamo preparando per farla, al di là di chi scenderà in campo perché abbiamo un gruppo numeroso e di qualità. Le partite che giochiamo, come ho detto, sono molto dispendiose e noi abbiamo giocatori per continuare a giocarle al massimo delle potenzialità. Senza mettere in campo energie e qualità difficilmente si esce con un risultato positivo da questi campi”.

In avanti confermerà Charpentier dall’inizio o toccherà a Novakovich questa volta?

“Abbiamo avuto pochi giorni per decidere. Ci sono ancora due allenamenti, i dettagli fanno la differenza. Metterò in campo i ragazzi che penso potranno fare la differenza, sapendo che poi in panchina ne avremo altrettanti che potranno darci una grande mano”.

La classifica si è accorciata, anche il Pisa ha rallentato. Quali indicazioni sta ricavando in questa fase del campionato? La parola d’ordine adesso è continuità?

“La classifica non va vista, è prestissimo. Un risultato positivo ti fa guardare in alto, uno negativo di porta a guardare in basso. Noi non dobbiamo fare nessuna delle due cose, è necessario lavorare duro quotidianamente, cercare di mettere in campo le qualità che abbiamo in ogni partita. Perché ognuna che passa non torna, per cui lasciare qualcosa per demeriti nostri non è certamente nelle intenzioni”.

In questa gara di Alessandria apporterà un numero cospicuo di novità rispetto alla formazione che ha battuto l’Ascoli o giocheranno gli stessi per poi cambiare lunedì contro il Crotone?

“Pensiamo gara dopo gara. Questa Alessandria ha messo in difficoltà tutte le squadre che hanno giocato al ‘Moccagatta’. In questa sfida scenderanno in campo quelli che riteniamo potranno giocarla nel migliore dei modi”.

Ad inizio campionato ha alternato Garritano come mezzala ed esterno d’attacco, mentre nelle ultime uscite lo sta utilizzando sempre nei tre davanti. È quello il ruolo dove lo vede meglio o dobbiamo aspettarci anche un ritorno in una posizione più centrale?

“Luca è un giocatore che ha grandi qualità. Poi, di volta in volta, le scelte vengono fatte in base alle condizioni fisiche della squadra per cercare di mettere in campo i giocatori che stanno meglio. Perché questo è un campionato che ritiene tante energie per fare buone prestazioni e quindi proveremo a scegliere quali potranno essere le posizioni migliori per i ragazzi in base a chi sta meglio”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Frosinone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy