HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » frosinone » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Serie B, Frosinone-Pordenone 2-2: i ramarri blindano il secondo posto

17.01.2020 23:20 di Marco Lombardi   
Serie B, Frosinone-Pordenone 2-2: i ramarri blindano il secondo posto

Nell'anticipo della ventesima giornata di Serie B Frosinone e Pordenone non si fanno male e muovono di poco la classifica. Pronti, via e Dionisi indovina il sette con una punizione magistrale da buona mattonella. Colpiti a freddo, i ramarri stentano a reagire. Efficace il dispositivo difensivo predisposto da Nesta. E allora Pobega decide di provare la soluzione dalla distanza. Senza fortuna. Il Pordenone patisce il pressing sui portatori di palla e la manovra ne risente. Al 22' però Gavazzi svirgola la conclusione e la palla carambola dalle parti di Strizzolo che, nel cuore dell'area, perde l'attimo propizio e si vede sbarrare la strada da Bardi in uscita disperata. Prende coraggio la squadra di Tesser che alla mezz'ora acciuffa il pareggio: diagonale velenoso di Gavazzi e respinta difettosa di Bardi; sulla palla si fionda Candellone che, in tap-in, ribadisce in rete. La replica del Frosinone è affidata a Ciano, la cui stoccata al volo dal limite è però sbilenca. In difficoltà i padroni di casa, che faticano a costruire apprezzabili trame di gioco. I friulani controllano e chiudono in avanti. Squadre al riposo sul risultato di 1-1. Nella ripresa, subito pericoloso il Frosinone: punizione velenosa di Ciano da posizione defilata e mischia furibonda in area, con la palla che danza a un metro dalla porta, ma nessuno degli avanti canarini ne approfitta. Frosinone più volitivo, Pordenone sornione e pronto a colpire di rimessa. E l'occasione si materializza al 55': discesa di Gavazzi sulla destra e cross morbido per l'accorrente Pobega, che irrompe in area e fa secco Bardi. Nemmeno il tempo di esultare che, al 61', i padroni di casa pervengono al pareggio grazie a un rigore molto generoso concesso per presunto fallo di Gavazzi ai danni di Brighenti. Ciano s'incarica della trasformazione, Di Gregorio battezza l'angolo giusto e rintuzza; la palla resta lì e il fantasista giallazzurro insacca. Quattro giri di lancette e, sugli sviluppi di una ripartenza, Misuraca esplode un destro non trattenuto da Bardi; poi la difesa spolvera l'area. Insiste il Pordenone che, al 67', reclama un calcio di rigore per una vistosa trattenuta in area, su azione da calcio d'angolo. L'arbitro però fa cenno di proseguire. Continua il monologo dei ramarri. Al 69' incornata di Burrai, Bardi si rifugia in corner. Tesser vuole vincerla e getta nella mischia anche 'il Doge' Bocalon, appena arrivato dal Venezia. Il Frosinone prova a scuotersi, ma non crea grattacapi a Di Gregorio. Al 'Benito Stirpe' finisce 2-2. Nesta sale a quota 28, Tesser blinda il secondo posto a 35.         


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Frosinone

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy