HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » frosinone » News
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

CIANO E DIONISI, L’APPLAUSO SPECIALE AL CAMPIONE FRANCESCO PERNA

28.01.2020 18:30 di Tuttofrosinone Redazione    per tuttofrosinone.com   articolo letto 19 volte
Fonte: Frosinone Calcio

“Io non mollo”. Sono queste le parole utilizzate da Francesco Perna, conosciuto dagli amici e tifosi come ‘Crispino’, per dare il benvenuto ai più di 400 ospiti dell’evento che si è tenuto presso il Ristorante L’Abbazia, a Casamari. Una serata bella, emozionante, toccante. A far visita al campione di handbike anche il Frosinone Calcio, rappresentato per l’occasione da Federico Dionisi e Camillo Ciano, campioni di solidarietà. I due attaccanti giallazzurri hanno voluto augurare personalmente a “Crispín” – nel dialetto del suo paese di origine, Monte San Giovanni Campano, noto feudo giallazzurro – un buon inizio di stagione agonistica e che la stessa possa essere ricca di soddisfazioni e obiettivi. Come quelli raggiunti lo scorso settembre a Berlino, dove Francesco ha trionfato all’ombra della Porta di Brandeburgo. Un altro momento emozionante per l’atleta che tiene alti i colori della nostra terra in giro per l’Europa. Nonostante l’incedere di una malattia i cui segnali si affacciarono per la prima volta quando ‘Crispino’ aveva vent’anni. Nel 2007 è stato possibile dare un nome a quei disturbi: Atassia di Friedreich. Colpisce il sistema nervoso. In Italia c’è grande attenzione e solidarietà grazie a Telethon che da anni sensibilizza e avvicina agli sforzi quotidiani per la ricerca.

Inizialmente in Francesco – un ragazzo fantastico dal cuore grande – ha prevalso lo sconforto. Giusto il tempo per far emergere il suo carattere, una roccia scolpita: lui ha trovato tutta la forza necessaria per fare tesoro di tutto ciò di buono la vita avrebbe potuto comunque riservargli. Non si è abbattuto, si è gettato a capofitto in questa avventura sportiva. La sua malattia gli impedisce di utilizzare le gambe, ma non le braccia. Allora si corre così, con le mani: “Si può fare tutto lo stesso, in modo diverso, ma si può fare tutto” dice lui con una punta di orgoglio con la consapevolezza di essere in ogni caso un esempio come uomo di sport. “Un campione”, così l’ha definito Federico Dionisi, sottolineando che “l’amico ‘Crispino’ è un esempio, da seguire in ogni istante della nostra vita”. Emozioni forti. Un’altra grande vittoria di questo ragazzo fantastico.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Frosinone

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy