Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

GazzSport - Nesta: "Playoff? Il Venezia ha la rosa migliore, il Catanzaro sarà la mina vagante. Ai playout Bari favorito"

GazzSport - Nesta: "Playoff? Il Venezia ha la rosa migliore, il Catanzaro sarà la mina vagante. Ai playout Bari favorito"TuttoB.com
Nesta
mercoledì 15 maggio 2024, 11:46Flash news
di Marco Lombardi

Intervistato dalla rosea, Alessandro Nesta, tecnico della Reggiana, ha detto la sua anche sugli imminenti playoff e playout di Serie B.

PLAYOFF - «Saranno partite totalmente diverse dal campionato. Quando ho fatto i playoff con il Frosinone (2020. ndr) eravamo ottavi. ma poi siamo arrivati fino alla finale e perso contro lo Spezia. Si mescolano le carte, non puoi sbagliare, sono sfide strane, difficili, malto particolari».

Il fattore campo e i due risultati su tre sono un vantaggio? «Si, sono vantaggi notevoli per Palermo e Catanzaro: sono le favorite per la semifinale».

Nel frattempo Venezia e Cremonese ricaricano le batterie. «Riposarsi in questo momento fa bene alle gambe, non alla testa: bisogna tenere sempre l’attenzione alta. Penso che Vanoli e Stroppa in questi giorni stiano pensando proprio a questo, all’aspetto psicologico, soprattutto a Venezia dove magari c’è un po’ di delusione per aver perso la volata con il Como e non essere arrivati secondi».

Sono le favorite per la A? «Come rose dico prima Venezia e seconda Cremonese, per il calcio proposto dico Catanzaro: sarà la mina vagante dei playoff».

Quali sono i punti di forza di Venezia e Cremonese? «Il Venezia ha fisicità e attaccanti micidiali, infallibili: in B sono in pochi quelli a far la differenza. Della Cremonese mi piace Stroppa, fa giocare bene le sue squadre e ha tanti giocatori determinanti. Però credo che il Venezia abbia qualcosa in più».

PLAYOUT - «La Ternana forse avrebbe potuto fare un po’ di più, ma il percorso stagionale obiettivamente è quello, il Bari aveva grandi aspettative e ha deluso, ma come organico è favorita».