HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
SERIE B: giusto restare a 19 squadre?
  SI
  NO

EDITORIALE

Il teatro dell'assurdo al Marulla, il rispetto per la gente non è un optional

02.09.2018 14:30 di Attilio Malena  Twitter:    articolo letto 2660 volte
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com

Il rispetto prima di tutto, assente, per la gente rimasta in coda per ore e ore ad attendere una decisione arrivata troppo tardi. Il pomeriggio da incubo si è consumato a Cosenza, in un S.Vito che nei piani della formazione silana doveva essere stracolmo e festoso per spingere gli uomini di Braglia ad un risultato positivo contro la corazzata Hellas, tutto però è andato nel verso sbagliato.

Le rassicurazioni della mattinata, l'Hellas Verona che spingeva per il rinvio, il buonsenso che sembrava potesse trionfare ed alla fine il teatrino dell'assurdo che proseguiva senza sosta, il riscaldamento dei calciatori, sopralluoghi inutili, e la gente sempre in coda ad attendere di conoscere il proprio destino.

In questo caso e' doveroso parlare del poi, di una soluzione che si poteva e doveva trovare nell'immediato per evitare una figuraccia a livello nazionale. Le responsabilità oggettive di chi ha lavorato, senza dubbio sodo ci sono, la pantomima delle riunioni su riunioni e la decisione arrivata in prossimita' della gara resta assurda. L'improvvisazione regna, il teatrino dell'assurdo, gestito male e senza rispetto, per chi muove il sistema, i tifosi...


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy