Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

GdS - Cosenza, più scelta sugli esterni

GdS - Cosenza, più scelta sugli esterni
Marras
mercoledì 21 febbraio 2024, 10:32Cosenza
di Marco Lombardi

"Cosenza, più scelta sugli esterni", titola la Gazzetta del Sud. 

Il rientro di Marras amplia le opzioni per mister Caserta in vista della sfida di venerdì alla Sampdoria.

Il rientro di Manuel Marras costringerà Fabio Caserta ad una scelta scomoda.

L’allenatore rossoblù dovrà decidere con quali esterni offensivi affrontare la Sampdoria nell’anticipo serale di venerdì. Saranno in tre a contendersi due maglie. Questo perché è ormai sempre più evidente che Aldo Florenzi parta dalla seconda o terza fila nelle idee dell’allenatore. Il sardo, a meno di colpi di coda, si appresta a vivere l’ultima parte della stagione rimanendo indietro nelle gerarchie.

Non è stato fin qui un campionato semplice per lui. Dopo gli infortuni e i problemi dell’anno passato, in questo non è riuscito a consacrarsi in maniera definitiva. Venerdì, con buona probabilità, sarà escluso ancora una volta dall’undici.

Caserta, però, dovrà rinunciare anche ad un altro elemento della batteria della prima fila. Marras torna dalla squalifica (ma rimane in diffida) e prenota un posto dall’inizio.

Il ballottaggio del tecnico dovrebbe quindi essere concentrato su Simone Mazzocchi e Luigi Canotto. La presenza dell’uno dovrebbe compromettere quella dell’altro dal primo minuto.

Perché questi giochino entrambi è necessario che il milanese sia riportato vicino a Gennaro Tutino, come già capitato in altre circostanze. Il napoletano è un tassello indiscutibile, il suo stato di forma – sette reti nelle ultime quattro partite giocate – lo tiene lontano da ogni discussione. Il calciatore di proprietà dell’Atalanta, tutt’al più, può sfilare la maglia a Francesco Forte. L’attaccante romano non ha ritrovato il gol neppure nella trasferta del “Rigamonti-Ceppi” ma ha realizzato una buona prestazione, propiziando le prime due marcature silane. In apertura, infatti, ha duellato con Galli su un pallone ed è stato poi bravo a servirlo in verticale azionando Tutino nello spazio, in una giocata che ha poi ripetuto più tardi. Prima del riposo, infine, si è guadagnato il calcio di rigore dopo essere stato strattonato da Guglielmotti.

Caserta, pertanto, potrebbe rinnovargli la fiducia pure nella sfida del “Marulla” contro i blucerchiati di Andrea Pirlo [...].