Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

GdS - Cosenza, la gara speciale di Zuccon

GdS - Cosenza, la gara speciale di ZucconTuttoB.com
Zuccon
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 16 febbraio 2024, 10:29Cosenza
di Marco Lombardi

"Cosenza, la gara speciale di Zuccon", titola la Gazzetta del Sud. 

Il centrocampista torna nello stadio che l’ha visto protagonista di una promozione storica.

Una giornata particolare ma che non ha nulla a che vedere con il capolavoro cinematografico di Ettore Scola. Sarà quella che si appresta a vivere Federico Zuccon. Il centrocampista genovese classe 2023 torna a distanza di 245 giorni nello stadio in cui ha conquistato una storica promozione in serie B. Il giocatore ritrova il suo passato, quel Lecco con cui ha vissuto la sua prima grande stagione da prof, in serie C. Un campionato esaltante concluso con l’apoteosi del 18 giugno 2023 quando i blucelesti si sono imposti per 3-1 contro il Foggia nella finale playoff. Quel giorno, Zuccon è rimasto in campo dal primo all’ultimo minuto. Non ci sarà il suo mentore Luciano Foschi ma ritroverà vari vecchi compagni. Il centrocampista di proprietà dell’Atalanta ha saltato la partita d’andata giocata al “Marulla” a causa dell’infortunio al ginocchio subito a Palermo a fine settembre. Ruberà la scena invece domani pomeriggio quando sarà uno dei tre ex del confronto (gli altri due sono Umberto Saracco e il ds Roberto Gemmi, con la maglia lecchese da calciatore tra l’estate 1998 e novembre 2000).

Dopo aver impressionato gli addetti ai lavori in C, nel passato corso, il giocatore si sta confermando su livelli importanti anche in serie B. In riva al Crati è giunto dopo un lungo corteggiamento da parte del Cosenza e di Gemmi. La decisione non è stata semplice. Da un lato esisteva il richiamo del Lecco, club che lo avrebbe voluto ancora con sé. L’incertezza sulla posizione dei lombardi, causata dalla questione relativa all’iscrizione e al “nodo” stadio, ha poi rotto l’impasse. Domani, dunque, Zuccon difenderà i colori rossoblù, con cui in campionato ha collezionato 18 gettoni; 14 dei quali da titolare [...]. 

Articoli correlati