HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Cosenza

Cosenza, Goretti: "Occhiuzzi? La soluzione migliore. C'è bisogno di un cambio di atteggiamento"

08.12.2021 09:22 di Marco Lombardi  
Goretti

Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Roberto Occhiuzzi, neo tecnico del Cosenza, è intervenuto il ds rossoblù Roberto Goretti. Questo un estratto delle sue dichiarazioni, riportate da tifocosenza.it:  

"Voglio ringraziare innanzitutto mister Zaffaroni, una persona perbene, che ha lavorato molto in questi mesi. Si è unito alla nostra avventura in un momento complicato, dove intravedere buone prospettive era difficile. Lo ringrazio personalmente per tutto il lavoro svolto. Cambiare allenatore è stata una scelta meditata. E da quando lo abbiamo deciso c’erano più strade da percorrere. Le abbiamo vagliate. Io sono qui per dire la verità, anche se scomoda. Ho parlato con due o tre allenatori. Nella mia valutazione la squadra ha bisogno di un cambio di atteggiamento. Io sono arrivato qui l’8 agosto, era un incarico sfidante quello di poter salvare il Cosenza. E questa è stata la cosa che mi ha invogliato a salire su questa avventura. Avevamo sei giocatori sotto contratto: Tiritiello con due giornate di squalifica, Bittante con sei mesi di infortunio, Gerbo con quattro mesi di infortunio, Sueva, Corsi, Matosevic. Dopo poco si fa male Del Favero. Dal mister dei portieri mi è stato vivamente consigliato Saracco, ho sempre fiducia nei miei collaboratori. Questi i giocatori che vengono dalla scorsa stagione. Al 10 agosto l’80% dei calciatori di Serie B sono definiti, ne rimane un 20%, dei quali il 7/8% top, che si muovono negli ultimi giorni di mercato e che si spostano nelle squadre che lottano per vincere il campionato. Abbiamo fatto una squadra scegliendo nella percentuale di giocatori che rimaneva. È stato un lavoro non usuale, non avevamo una base e conoscenza dei giocatori. Siamo partiti. È stato bravissimo mister Zaffaroni che ha lavorato su concretezza e praticità, cosa che ha portato punti insperati. A livello di atteggiamento però a un certo punto del percorso è mancato qualcosa“.

“Detto questo, avevamo bisogno di un cambiamento e di idee. Ho individuato due allenatori: Dionigi e Occhiuzzi. Io con Occhiuzzi ho parlato questa estate. La prima cosa che ho detto al presidente è stata: ‘ho visto cose interessanti nella scorsa stagione, siamo sicuri di trovare qualcuno meglio di Occhiuzzi? Vorrei parlarci per capire se è quello giusto con cui continuare a lavorare’. Il presidente mi disse di voler cambiare, di voler dare discontinuità, che era ferito dalla retrocessione e che non voleva lavorare con le stesse persone.

La mia valutazione è sulle idee e io ritengo che il mister abbia delle idee. Il presidente mi ha detto di non farmi problemi di ingaggio. Mister Dionigi lo conosco bene, abbiamo anche giocato insieme, ho offerto tutto quello che chiedeva pareggiando lo stipendio che aveva a Brescia. Ieri sera prima di cena, quando l’accordo era pressoché chiuso, ha detto semplicemente: non me la sento. Declinando quindi la nostra corte. Io devo essere sincero, devo prendermi delle responsabilità. Io sono venuto qui per una sfida, salvare il Cosenza. Non me ne frega di niente e nessuno. Ho questo obiettivo e non sono venuto a fare l’impiegato, ma il dirigente di una squadra importante con un obiettivo difficile. Siamo in una Serie B molto competitiva. Basti vedere quanto sono aumentati gli stipendi di media. Devo prendere delle decisioni anche impopolari. Il presidente mi ha chiesto di attendere stamattina per darmi l’ok. A lui ho prospettato i pro e i contro, ovvero che tifoseria e stampa sarebbero giunti a una conclusione semplicissima: il presidente non vuol spendere soldi e il direttore lo accontenta. Chi mi conosce sa che non sono così. Io mi butto dappertutto ma lo faccio con le mie idee. Ho chiesto con grande convinzione la possibilità di lavorare con mister Occhiuzzi, sapendo che mi sarei messo in una posizione non buona all’interno dell’ambiente Cosenza. Ma io non devo pensare a me, ma al bene del Cosenza. E per me mister Occhiuzzi è la miglior soluzione, sono convinto di questo...". 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cosenza
 

Primo piano

Pedullà a Reggina TV: “Arriveranno due esterni, Menez non si muove” Nel suo intervento odierno ai microfoni di Reggina Tv, il giornalista esperto di mercato Alfredo Pedullà ha fatto il punto sui prossimi movimenti degli amaranto. Pare in dirittura d’arrivo l’acquisto di un difensore: “Sono molto avanti su Aya, il giocatore...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top 11 della 19esima giornata Portiere: Thiam (Spal)   Difesa: Okoli (Cremonese) Gatti (Frosinone) Masciangelo (Benevento)   Centrocampo: Buonaiuto...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Meluso: "Parma, fidati di Iachini. Pisa rivelazione, Crotone delusione. Benevento, potenziale enorme: Farias fuoriclasse" Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Mauro Meluso, già ds tra le altre di Cosenza, Lecce e Spezia.  In alto...
L'altra metà di FIGC, Gravina: "Troppi stranieri in Italia, voglio agevolare gli investimenti nei vivai" Intervistato da La Nuova Sardegna, il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, è tornato sull'argomento delle...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 Gennaio 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Giovedì 20 Gennaio 2022.

Pisa 38
Brescia 37
Benevento 35
Cremonese 35
Lecce (-1) 34
Monza 32
Frosinone 31
Cittadella (-1) 29
Ascoli 29
Perugia 28
Como 25
Reggina 23
Ternana 23
Parma (-1) 23
Spal 21
Alessandria (-1) 17
Cosenza (-1) 16
Crotone (-1) 11
Pordenone 8
Vicenza (-2) 7

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy