HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

Benevento

CorSport: "Cannavaro al Benevento: il ritorno del Capitano"

21.09.2022 10:13 di Marco Lombardi  
Cannavaro
Cannavaro

“Cannavaro al Benevento. Il ritorno del Capitano”, titola il Corriere dello Sport in edicola oggi. 

Un sito specializzato scrive: a Benevento ci sono fantastici percorsi ciclabili. Magari non lo sa o forse si, chissà, però l’idea di coltivare la sua grande passione nelle pause dal grande amore gli strapperà di certo un sorriso. Il famoso sorriso di Fabio Cannavaro: un po’ hollywoodiano e un po’ scugnizzo. Assolutamente ponderata, invece, è la scelta di accettare la panchina del Benevento a 49 anni e dieci di esperienze all’estero tra il Mondo Arabo e la Cina.

La Strega vola un po’ malconcia non lontano da Napoli e dalla Loggetta, il quartiere suo e di Pasquale Foggia, ma dopo tredici mesi di attesa e proposte ha sciolto il sortilegio e l’ha convinto. Oggi firmerà fino al 2024: guadagnerà circa 500 mila euro netti il primo anno e un milione il secondo, più bonus. «Ho parlato con persone senza stimoli, ma serve sempre un obiettivo. Alto o basso che sia», disse a giugno. Evidentemente l’ha trovato ed è tornato a casa di corsa. In corsa e in Serie B. La squadra è tredicesima con 7 punti in 6 giornate, a -8 dalla vetta, ma un ciclista se ne frega delle salite: le affronta. E allena: non vedeva l’ora, Cannavaro. E anche l’Italia: di ritrovarlo.

IL PREDESTINATO. E allora, la lezione di Fabio: mettersi in gioco e dare l’anima con umiltà. Salvezza, promozione, scudetto o Mondiale che sia. E lui ha vinto tanto sul serio, Mondiale compreso: nel 2006, da capitano epico e futuro Pallone d’oro (ultimo italiano). Cannavaro ha segnato un’epoca, è storia del calcio. E’ un fuoriclasse predestinato nel segno del D1OS: il 10 maggio 1987, giorno del primo scudetto del Napoli, era uno dei raccattapalle felici del San Paolo. Non riuscì a conquistare neanche un calzettone, niente, ma poco dopo entrò nel vivaio e poi in prima squadra. Tutti difensori centrali in famiglia (compreso suo figlio Andrea che gioca nella Primavera della Lazio); tutti folgorati da quella roccia di papà Pasquale. Straordinaria la carriera: Parma, Inter, Juve, Real Madrid, Nazionale. E Napoli, dicevamo, l’amore e la ferita eterni: dal 1992 al 1995, prima della cessione al Parma. «Ferlaino mi disse che se non fossi andato, la società sarebbe fallita per colpa mia. Accettai. E piansi».

Cuore, tanto: nella Fondazione Cannavaro Ferrara c’è l’anima. E poi, cose umane: la montagna in Abruzzo e il mare del Golfo con la moglie Daniela e i tre ragazzi. Magari in barca: una volta il Pocho Lavezzi comprò il suo Pershing e ne fece un charter. La sua ultima passione, invece, è la bici: 100 chilometri come un caffè con gli amici.

IL CAPITANO. Un amico è anche Foggia, il ds del Benevento: Fabio aspettava un progetto serio con ansia, considerando che l’ultima panchina con i cinesi del Guangzhou è datata 11 agosto 2021. In Cina è stato anche allenatore ad interim della Nazionale e ha conquistato un campionato, una Supercoppa e la promozione con il Tianjin. Sì: dopo l’Al-Ahli di Dubai da vice e l’Al-Nassr in Arabia, scelse la seconda divisione cinese. Tutto per gradi, con umiltà e intelligenza: la stessa che gli ha consigliato di prendere il diploma Fifa in Club Management e di accettare la Serie B nonostante le offerte del Leicester in Premier e della Nazionale polacca. Un bel segnale, la seconda lezione di Fabio: nel momento calcistico più buio del Paese, il capitano torna a casa. Vicino casa. A Pippo Inzaghi, altro eroe di Berlino, nel 2020 riuscì l’impresa della promozione sulla stessa panchina: da domani sfiderà la sua Reggina e il Frosinone di Grosso. Una B mondiale.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Benevento
 

Primo piano

QN: "Balotelli non sfonda al Sion: torna a gennaio? Il Cagliari lo vuole portare in una B già 'stellare'" "Balotelli non sfonda al Sion: torna a gennaio? Il Cagliari lo vuole portare in una B già 'stellare'", titola il Quotidiano Nazionale.  Mario ha avuto finora un minutaggio basso. Liverani vuole risolvere con lui il problema del gol. L'avventura...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 6a giornata Portiere: Iannarilli (Ternana)   Difesa: Berra (Sudtirol) Papetti (Brescia)  Gagliolo (Reggina)  Corrado...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Spal, Maistro: “Questa è casa mia. Contento del mio percorso e dei gol. Obiettivo? Per ora ce lo teniamo per noi…” Ai microfoni di Tuttob.com ha parlato Fabio Maistro, centrocampista della Spal, già a segno due volte in questo avvio di stagione. Sei...
L'altra metà di UFFICIALE - Tutto confermato: Tabanelli è un nuovo giocatore del Ravenna Tutto confermato! Come vi avevamo anticipato stamane in esclusiva, Andrea Tabanelli, ex centrocampista tra le altre di Cagliari, Pisa,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Settembre 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 27 settembre 2022.

Reggina 15
Brescia 15
Frosinone 12
Bari 12
Genoa 11
Cagliari 10
Ternana 10
Parma 9
Spal 9
Ascoli 8
Cittadella 8
Cosenza 8
Benevento 7
Palermo 7
Südtirol 7
Venezia 5
Perugia 4
Modena 3
Como 3
Pisa 2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie