Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / bari / Serie B
Sudtirol-Bari 1-0, le pagelle: Casiraghi non sbaglia mai, Tait combattivo, Benali appannatoTuttoB.com
sabato 24 febbraio 2024, 16:21Serie B
di Lidia Vivaldi
per Tuttomercatoweb.com

Sudtirol-Bari 1-0, le pagelle: Casiraghi non sbaglia mai, Tait combattivo, Benali appannato

Risultato finale: Sudtirol-Bari 1-0

SÜDTIROL
Poluzzi 6 - Poco lavoro per il portiere del Sudtirol che risponde comunque presente quando viene chiamato in causa.

Giorgini 6 - Controlla senza troppi problemi Kallon. Nella ripresa Nasti prova a prendergli il tempo ma concede comunque poco.

Scaglia 6 - Attento e preciso nel presidiare la propria area. Se gli attaccanti avversari creano poco, è anche merito della solidità difensiva altoatesina.

Cagnano 6 - Deve vedersela spesso con un Puscas piuttosto tignoso, ma se la cava.

Molina 6,5 - Buon apporto dell'esterno biancorosso che, soprattutto nella prima parte di gara, accompagna con efficacia la manovra offensiva. Dal 34' s.t.: El Kaouakibi s.v.

Tait 7 - Generoso e combattivo, si comporta da vero capitano trascinando la squadra anche nei momenti in cui il Bari sembra poter prendere piede. Dal 35' s.t.: Rauti 6,5 - Mette la giusta dose di agonismo nell'intenso finale di partita

Arrigoni 6 - Contribuisce alla solidità del centrocampo altoatesino lottando su tutti i palloni.

Kurtić 6 - Non ha occasioni per pungere dalle parti di Brenno ma si rivela comunque un elemento importante con la sua intelligenza tattica. Dal 20' s.t.: Lonardi 6 - Meno raffinatezza e più fisicità nel finale, quando la squadra deve difendere il risultato.

Davi 6 - Meno in evidenza rispetto ai compagni della mediana, deve occuparsi soprattutto di contenere Dorval.

Casiraghi 7 - Giocatore fondamentale negli equilibri della squadra, difende palla, smista, dispensa cross e realizza dal dischetto con estrema precisione. Dal 35' s.t.: Odogwu s.v.

Pecorino 6 - Pronti-via e va subito vicinissimo al vantaggio, ma è l'occasione più nitida in una gara dove c'è tanto da lottare. Non si tira mai indietro e guadagna il rigore, ma ne esce un po' acciaccato. Dal 17' s.t.: Merkaj 6,5 - Gli applausi del Druso nei minuti di recupero sottolineano la prova di sacrificio dell'attaccante albanese, che contribuisce a blindare l'importante risultato.

Federico Valente 6,5 - Non è un Sudtirol arrembante, ma è comunque molto efficace. Al Druso si gioca una partita di scacchi e la tattica del mister altoatesino si rivela quella vincente. Tre punti fondamentali nel percorso verso l'obiettivo salvezza.

BARI
Brenno 5,5 - Se la cava bene fino al fraintendimento con Benali che costa il rigore. Non può nulla sulla trasformazione perfetta di Casiraghi.

Dorval 6 - Uno degli elementi più continui nella gara del Bari, presente in copertura, spinge quando trova gli spazi.

Matino 5,5 - Si perde Pecorino nel pasticcio difensivo che decide il match.

Vicari 6 - Un paio di chiusure fondamentali che tengono in partita il Bari nei momenti più delicati.

Guiebre 5,5 - Meno brillante del collega sulla fascia opposta, si propone troppo poco in avanti.

Acampora 5,5 - Viene scelto da Iachini per sostituire l'indisponibile Maita, fa valere il fisico ma non mette mai a frutto le proprie qualità in fase di costruzione. Dal 25' s.t.: Lulic 5,5 - Nel convulso finale ha poche occasioni rilevanti, ma viene comunque ben controllato dai difensori avversari.

Benali 5 - Gioca molto basso a protezione della difesa, dove riesce a dire la sua, ma pesa l'errore di valutazione dal quale scaturisce il rigore dell'1-0.

Edjouma 5,5 - Si alterna con Acampora per migliorare l'equilibrio della squadra, riuscendo però a dare il suo apporto soltanto a tratti. Dal 36' s.t.: Bellomo s.v.

Sibilli 6 - Ha pochi palloni giocabili nel primo tempo, nella ripresa si reinventa centrocampista cercando di innescare i compagni più avanzati. E' uno dei più attivi, commette qualche sbavatura ma è da sottolineare l'impegno fino ai minuti di recupero.

Kallon 5 - Qualche sprazzo in avvio di gara, troppo poco, però, per dare la spinta ad un Bari che sembra davvero troppo attendista. Dal 1' s.t.: Nasti 5,5 - Uno step in più rispetto al compagno: mette la giusta aggressività nei duelli, anche se continua a mancare l'efficacia sotto porta.

Puscas 5,5 - Le poche iniziative offensive passano spesso dai suoi piedi e dalla sua velocità nelle ripartenze. La difesa avversaria però riesce quasi sempre ad imbrigliarlo. Dal 36' s.t.: Menez s.v.

Giuseppe Iachini 5,5- E' il primo banco di prova dopo i successi casalinghi, ma è tutt'altro che semplice contro una squadra affamata di punti. Apporta diversi aggiustamenti tattici nel corso della gara, anticipando o limitando le mosse degli avversari, ma nel bilancio finale il Bari risulta troppo leggero in termini offensivi e paga caro l'unico vero errore del reparto arretrato.