Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

RdC - Ascoli, due dei tifosi arrestati già colpiti dal Daspo: oggi tutti dal giudice

RdC - Ascoli, due dei tifosi arrestati già colpiti dal Daspo: oggi tutti dal giudiceTuttoB.com
mercoledì 15 maggio 2024, 08:36Ascoli
di Marco Lombardi

"Ascoli, due dei tifosi arrestati già colpiti dal Daspo: oggi tutti dal giudice", titola il Resto del Carlino. 

I giovani supporter dell’Ascoli e l’udienza per le violenze del post gara contro il Pisa: sono in totale quattro i soggetti presi. Sul piazzale dello stadio Del Duca è andata in scena una vera e propria guerriglia urbana.

 Avrebbero dovuto tenersi lontani dallo stadio Del Duca due dei quattro ultrà arrestati perché ritenuti essere stati tra i responsabili dei gravi atti di violenza avvenuti al termine di Ascoli-Pisa di venerdì scorso, quando un gruppo di tifosi, in preda alla rabbia per la retrocessione in serie C del Picchio, ha tenuto in scacco la città per un’intera serata tra lanci di oggetti e violenze varie. I due tifosi bianconeri hanno invece disatteso questo divieto e dunque dovranno rispondere anche di questa aggravante.

Davanti al giudice compariranno stamani alle 10,30 un 29enne, un 35enne, un 21enne e 22enne, tutti residenti in Ascoli. Sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale e violazioni delle norme della legge 401/89 riguardanti i fenomeni di violenza durante manifestazioni sportive. Sono stati tutti posti agli arresti domiciliari per ordine del sostituto procuratore Saramaria Cuccodrillo che ieri ha inoltrato al giudice delle indagini preliminari Annalisa Giusti la richiesta di convalida dell’arresto. In udienza chiederà anche quali misure cautelari ritiene necessarie da qui in avanti tenuto conto della personalità di ognuno dei quattro soggetti.

E’ probabile che per i due che erano al del Duca venerdì nonostante il daspo lo vietasse loro verrà chiesta la conferma degli arresti domiciliari, mentre misure meno afflittive potrebbero essere chieste per gli altri due [...]. 

Nel piazzale dello stadio Del Duca è andata in scena una vera e propria guerriglia urbana con lancio di materiale esplodente, sassi, mattoni, sedie, tavoli, transenne, etc,. che hanno causato il ferimenti (lieve) di una quindicina di agenti e molti danni materiali soprattutto al Bar dello Sport, nei pressi del quale i contestatori hanno cercato lo scontro con il reparto mobile di Senigallia, inviato a supporto degli agenti della Questura di Ascoli. I poliziotti erano schierati a protezione di dirigenti e giocatori che, insieme agli arbitri, erano asserragliati negli spogliatoi dello stadio e vi sono stati costretti a restare fino a poco prima dell’una di notte.

 

© Riproduzione riservata