HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
SERIE B: giusto restare a 19 squadre?
  SI
  NO

Ascoli

Ascoli, Cosmi: "Classifica: l'atteggiamento avuto nelle ultime partite dice che dipendiamo anche da noi stessi"

06.04.2018 19:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 520 volte
Fonte: www.ascolipicchio.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mister Cosmi ha parlato così nella conferenza stampa che ha seguito la seduta di rifinitura allo stadio:

"Sono contento perché dopo un mese in cui la classifica è stata virtuale ora è completa con i recuperi dei match, i cui risultati sono quasi tutti in linea con quello che avremmo voluto. Purtroppo ancora oggi la nostra classifica dice che dipendiamo anche dagli altri, ma l'atteggiamento avuto nelle ultime partite dice che dipendiamo anche da noi stessi. Bisogna resettare la gara col Bari perché il Carpi è un avversario diverso anche per tipologia di gioco, sarà una partita complicatissima che, senza l'atteggiamento giusto, potrebbe diventare più complicata. Al contrario, con l'atteggiamento giusto puoi creare i presupposti per ottenere il massimo. Out Bianchi e Cherubin che hanno bisogno di tempi più lunghi di quelli che ci auguravamo, giocheranno Pinto a sinistra, D'Urso come mezz'ala e Monachello davanti, affiancato da uno fra Varela, Ganz e Clemenza. Il Carpi è una squadra che sa difendere, ma non difensiva come erroneamente sento dire, sa recuperare palla per poi offendere con gli attaccanti Melchiorri e Malcore. E' una squadra che vuole che l'avversario giochi centralmente perché è lì che si sente forte. Melchiorri? E' un lusso per la categoria, fa salire la squadra, ha un modo di muoversi e gestire la palla da calciatore di Serie A e quindi quando giochi contro uno così evoluto dal punto di vista tecnico e tattico devi stare attento.

Nelle restanti cinque gare vorrei che la squadra avesse la consapevolezza di giocare in casa, aspetto che oltre ad essere un grande vantaggio, deve dare la carica e la serenità giuste oltre a maggiore sicurezza. Ci sono poche tifoserie che possono determinare i risultati, quella dell'Ascoli è una di queste perché fa scattare nei giocatori con gli attributi un qualcosa che ti porta a dare di più.

Della mia gestione la partita con la Salernitana è stata la peggiore sotto l'aspetto psicologico, ho avuto il timore che la squadra non riuscisse più a reagire e che avesse perso fiducia nelle proprie possibilità. Nel match di Venezia, al di là del risultato, ho capito che sotto l'aspetto nervoso c'era stata una reazione. Mengoni? Sotto l'aspetto nervoso è stato determinante e ha dato quel qualcosa che forse fino a quel momento era mancato. E' un po' un Cosmi in campo. Lo stesso vale per  Agazzi, ma non voglio togliere nulla a Lanni, le cui qualità sono riconosciute da tutti e se non avesse avuto il problema fisico con la Salernitana ora parerebbe lui. Adesso sta giocando Agazzi e Lanni è un'alternativa che mi fa stare più che tranquillo. Lanni sta capendo il momento, si sta allenando bene e seriamente, stamattina in rifinitura ha fatto degli interventi al suo livello.

Vincendo domani riaffonderemmo gli artigli nella carne degli avversari e sarebbe un bel problema per chi aveva dato già per spacciate Ascoli e Ternana. Saremmo un "ospite" inatteso, scomodo e pericoloso. Eccetto la Cremonese, tutte le altre squadre sotto  devono stare attente. Decisivo sarà il trittico di gare che precedono e seguono il turno infrasettimanale".


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Flash news
 

Primo piano

Cittadella, Gabrielli: "Da noi prima viene l'uomo. Mercato? Preferiamo un Tonali a un Cristiano Ronaldo. La B è la nostra Champions" Nel corso di una lunga intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, Andrea Gabrielli, patron del Cittadella, ha svelato i segreti alla base del successo del piccolo club granata: "Il calcio è fatto di cose normali ma difficili da realizzare – spiega –, noi...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 12^ giornata: la TOP 11 di TuttoB.com Questa la TOP 11 della 12^ giornata di Serie B scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3): Perisan, Cistana, Mantovani,...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Foschi (dt Palermo): "Serie B sempre più difficile. L'esonero di Tedino parte da lontano, contenti di Stellone. Mancare la A sarebbe un fallimento" In esclusiva per TuttoB.com, Rino Foschi, direttore dell’area tecnica del Palermo, ha tracciato una panoramica del campionato...
L'altra metà di Crotone, idea Coulibaly In uscita da Udine, dove finora non ha trovato spazio, il centrocampista senegalese Mamadou Coulibaly potrebbe scendere di categoria...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 novembre 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 17 novembre 2018.

 
Palermo 24
 
Pescara (1) 22
 
Salernitana (1) 20
 
Cittadella 19
 
Lecce (1) 19
 
Brescia 18
 
Hellas Verona (1) 18
 
Benevento (-1) 17
 
Perugia 17
 
Cremonese 15
 
Ascoli 15
 
Spezia (-1) 13
 
Venezia 12
 
Crotone (1) 12
 
Padova (1) 11
 
Cosenza (1) 8
 
Foggia 7*
 
Carpi 7
 
Livorno 5
Penalizzazioni
 
Foggia -8

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy