VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
TUTTOB AWARD: VOTA IL TUO MIGLIOR GIOCATORE DELLA STAGIONE!!
  AUDERO (VENEZIA)
  COLOMBI (CARPI)
  MONTALTO (TERNANA)
  GALANO (BARI)
  CAPUTO (EMPOLI)
  KRUNIC (EMPOLI)
  ZAJC (EMPOLI)
  SPROCATI (SALERNITANA)
  DA CRUZ (PARMA)
  M. CIOFANI (FROSINONE)
  PETTINARI (PESCARA)
  PUSCAS (NOVARA)

Ascoli

Ascoli, Aglietti: "In casa dobbiamo tornare a vincere, dovremo essere cinici"

17.03.2017 21:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 219 volte
Fonte: www.ascolipicchio.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Alla vigilia della sfida interna con il Cittadella, Mister Aglietti ha presentato così il match:

“Domani servirà una prestazione importante, dobbiamo cercare di vincere ripetendo la gara di Verona perché in alcune partite in casa abbiamo raccolto meno di quanto prodotto. A Verona ci davano tutti per spacciati, ma, senza peccare in presunzione, alla vigilia ero fiducioso,  un po’ per il momento che stavano attraversando i veneti, un po’ per l’assenza di Pazzini. Era normale soffrire in un match del genere, ma abbiamo dato prova di compattezza, sacrificio, disponibilità a correre per il compagno, abbiamo fatto gioco di squadra.

Domani siamo attesi da un altro match insidioso, il Cittadella è una squadra organizzata, che offre un gioco che credo sia uno dei migliori della Serie B; i veneti sono partiti molto bene, hanno un ambiente sereno, senza pressioni e questo è certamente un vantaggio. Quanto a noi, in casa dobbiamo tornare a vincere, dovremo sfruttare le occasioni, che potranno anche essere in numero inferiore rispetto al solito, ma dobbiamo essere cinici. Sarà fondamentale rischiare poco e non subire gol perché ultimamente ne abbiamo incassati troppi; dovremo cercare di non far giocare l’avversario e non consentendo  il palleggio. Potrebbe servire più peso davanti, ma ci sto ancora pensando. Favilli? Ha lavorato bene e mi è dispiaciuto lasciarlo fuori in alcune gare; potrebbe tornare dal 1'. Della sua convocazione in Nazionale Under 21, così come di quella in Nazionale maggiore di Slivka o di quelle in Under 20 di Cassata, Felicioli e Orsolini siamo tutti molto contenti; è una soddisfazione per la Società, va dato merito al Direttore Giaretta, che ha portato qui questi ragazzi, a Cardinaletti e al Presidente che stanno portando avanti un progetto sui giovani in maniera concreta, ma il merito è anche dei ragazzi e della squadra, che sta consentendo loro di esprimersi al meglio. L'Ascoli Picchio in questo momento a livello di presenze in Nazionale è al top, dispiace solo perché dovremo fare a meno di questi ragazzi.

Gli arbitri? Nel match di andata il Cittadella si è sentito penalizzato e sono state rilasciate dichiarazioni forti. Io non guardo gli episodi, ma l’arbitraggio nel complesso e devo dire che nelle ultime partite abbiamo avuto ottimi direttori di gara e per questo devo complimentarmi con la classe arbitrale; penso a Rapuano a La Spezia o lo stesso Piccinini a Verona, al di là dell’episodio del rigore, assegnato contro di noi, in cui credo che sia stato tratto in inganno.

Recupero Orsolini, che oggi si è allenato con noi, mentre Giorgi non è ancora disponibile, vediamo se per Salerno riusciremo ad averlo. Il capitano quando c’è si fa sentire e quando non c’è si sente.

Da qui a fine stagione 7 partite su 12 le disputeremo al Del Duca e quindi, se riusciremo ad avere un ruolino di marcia diverso, potremo ottenere la salvezza in modo più semplice. Il fatto che dovranno venire al Del Duca squadre come Frosinone o Benevento forse potrebbe rappresentare un vantaggio perché verranno a giocare la gara a viso aperto e questo potrebbe favorirci. Ma non voglio pensarci ora; adesso il mio pensiero è sulla gara di domani".

. Sarà fondamentale rischiare poco e non subire gol perché ultimamente ne abbiamo incassati troppi; dovremo cercare di non far giocare l’avversario e non consentendo  il palleggio. Potrebbe servire più peso davanti, ma ci sto ancora pensando. Favilli? Ha lavorato bene e mi è dispiaciuto lasciarlo fuori in alcune gare; potrebbe tornare dal 1'. Della sua convocazione in Nazionale Under 21, così come di quella in Nazionale maggiore di Slivka o di quelle in Under 20 di Cassata, Felicioli e Orsolini siamo tutti molto contenti; è una soddisfazione per la Società, va dato merito al Direttore Giaretta, che ha portato qui questi ragazzi, a Cardinaletti e al Presidente che stanno portando avanti un progetto sui giovani in maniera concreta, ma il merito è anche dei ragazzi e della squadra, che sta consentendo loro di esprimersi al meglio. L'Ascoli Picchio in questo momento a livello di presenze in Nazionale è al top, dispiace solo perché dovremo fare a meno di questi ragazzi.

Gli arbitri? Nel match di andata il Cittadella si è sentito penalizzato e sono state rilasciate dichiarazioni forti. Io non guardo gli episodi, ma l’arbitraggio nel complesso e devo dire che nelle ultime partite abbiamo avuto ottimi direttori di gara e per questo devo complimentarmi con la classe arbitrale; penso a Rapuano a La Spezia o lo stesso Piccinini a Verona, al di là dell’episodio del rigore, assegnato contro di noi, in cui credo che sia stato tratto in inganno.

Recupero Orsolini, che oggi si è allenato con noi, mentre Giorgi non è ancora disponibile, vediamo se per Salerno riusciremo ad averlo. Il capitano quando c’è si fa sentire e quando non c’è si sente.

Da qui a fine stagione 7 partite su 12 le disputeremo al Del Duca e quindi, se riusciremo ad avere un ruolino di marcia diverso, potremo ottenere la salvezza in modo più semplice. Il fatto che dovranno venire al Del Duca squadre come Frosinone o Benevento forse potrebbe rappresentare un vantaggio perché verranno a giocare la gara a viso aperto e questo potrebbe favorirci. Ma non voglio pensarci ora; adesso il mio pensiero è sulla gara di domani".


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cesena
 

Primo piano

Ascoli, Favilli: "Per me 5 mesi di patimento. Qui un altro anno? Non lo so ancora" E' rientrato ieri ad Ascoli, dopo cinque mesi dal terribile infortunio che ne ha pregiudicato la stagione, Andrea Favilli, che ha seguito costantemente i compagni di squadra nelle gare al Del Duca e in trasferta e non vede l'ora di tornare in campo, ma senza forzare i...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 37a giornata: la Top 11 di TuttoB.com Stiamo entrando nella fase più infuocata del torneo, ma la Top 11 di TuttoB.com non vi lascia mai da soli, giunta ormai al trentasettesimo...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Sannino: "Bravo Andreazzoli. L'assenza di Ciofani pesante. Play-off? Occhio al Cittadella" Intercettato in esclusiva dai microfoni di TuttoB.com, l'allenatore Giuseppe Sannino ha espresso il suo pensiero sui temi...
L'altra metà di Serie B, la classifica marcatori: Di Carmine e Montalto acciuffano Donnarumma Dopo la 37^ giornata, Adriano Montalto e Samuel Di Carmine acciuffano Alfredo Donnarumma al secondo posto nella classifica marcatori....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 aprile 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 24 aprile 2018.

 
Empoli 76
 
Parma 63
 
Palermo 63
 
Frosinone 62
 
Venezia 57
 
Bari 57
 
Perugia 57
 
Cittadella 55
 
Foggia 51
 
Carpi 49
 
Spezia 47
 
Brescia 46
 
Salernitana 44
 
Cremonese 43
 
Pescara 42
 
Avellino 40
 
Virtus Entella 40
 
Novara 40
 
Ascoli Picchio 39
 
Cesena 39
 
Ternana 37
 
Pro Vercelli 34

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.