HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Venezia-Pescara, LE PROBABILI, Dionisi senza Lollo e Aramu

13.07.2020 08:00 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it  

Dopo i match contro Empoli e Benevento, dove la prestazione è andata bene anche senza andare a bottino pieno, ora c'è uno scontro direttissimo per la permanenza in Serie B. Di fronte il Pescara di mister Andrea Sottil, arrivato da pochissimo in Abruzzo. Ci sarà dunque una squadra che non solo avrà voglia di togliersi dalle zone calde, in cui è finita improvvisamente conquistando solo cinque punti in otto partite, ma che vorrà anche ben figurare davanti al nuovo mister. Ora in soli due punti cono due squadre, tutte papabili per la disputa dei Play-Out per la permanenza in cadetteria. Fermo restando che la Juve Stabia è comunque a 37.

Per questa sfida Dionisi dovrà fare a meno ancora di Aramu, che non ha ancora recuperato dalla botta presa contro l'Ascoli, di Molinaro, out ancora un po' per la sublussazione alla spalla, e Lollo per squalifica. Recuperato invece Sergiu Suciu, che però difficilmente scenderà in campo, almeno dal primo minuto. Davanti a Lezzerini contro Il Benevento il mister ha sorpreso mettendo Marino (che si scambiava spesso il ruolo con Ceccaroni) affianco a capitan Modolo. Con tutta probabilità tornerà Casale, così come sulla destra ci sarà di nuovo Fiordaliso. A sinistra confermato Pietro, ma attenzione alle rotazioni, è da un po' che non riposa. Una soluzione è Lakicevic terzino sinistro, oppure ancora Marino.

In mezzo Fiordilino in cabina di regia non si tocca e ha riposato abbastanza saltando la sfida contro l'Empoli. Sulle mezzali possibile che ci sia qualche ragionamento su Maleh, che contro il Benevento ha dato la sensazione di essere un po' spompato rispetto al solito. Probabile gli si chieda uno sforzo. A completare il reparto Caligara, che deve riscattare l'ultima prestazione, non proprio brillantissima. Per una sfida così importante sarà confermato Capello dietro le punte, Firenze non è parso essersi calato bene nella parte. Davanti Longo e ballottaggio Monachello-Zigoni per partire dal primo minuto.

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Casale, Ceccaroni (Lakicevic); Caligara, Fiordilino, Maleh; Capello; Longo, Zigoni (Monachello).


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Venezia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy