HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Dionisi, conferenza: "Vogliamo sfatare il tabù Penzo e recuperare punti"

13.12.2019 13:28 di Davide Marchiol    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 26 volte

Queste le parole in conferenza stampa di mister Dionisi.

Il mister analizza la settimana di lavoro post Pescara: "Recuperiamo Gavioli e Caligara, ma non ci sarà Fiordaliso che ha avuto un problema lieve, però per domani non ce la fa. Non convocherò ragazzi della Primavera perchè giochiamo in contemporanea con loro, preferisco giochino, non che facciano panchina in prima squadra, ci sono tanti giovani interessanti, ma ora non sarebbe utile portarli su. L'umore è buono, perchè comunque il rammarico per il pareggio è alleviato dall'aver recuperato la partita, se saremo bravi a confermarci sarà un punto guadagnato, altrimenti avremo perso qualcosa. La reazione è bella, ma dobbiamo avere la forza di agire, cercarci l'episodio, inutile parlare di fortuna o sfortuna, al Pescara abbiamo concesso poco, ma se segnano lo stesso allora c'è qualcosa da analizzare. Vogliamo imporre noi il gioco, ma non sarà facile, perchè lo Spezia ha valori molto importanti, una squadra costruita per un obiettivo importante, che però è vicino a noi, la affronteremo con la volontà di sfatare il tabù del Penzo. Hanno tante individualità importanti, quelli che vengono in mente prima sono centrocampisti e attaccanti, ma anche dietro hanno qualità, Scuffet in porta è solo uno dei nomi che si possono fare. Classifica poco solare? Non sono d'accordo, sapete tutti l'obiettivo qual è, il campionato è così corto che non vivo con ansia la classifica, sicuramente all'esterno può sembrare poco felice, ma all'interno vi posso assicurare che non è un fattore, guardiamo oltre alla graduatoria. Sicuramente l'importante è fare punti. Non serve guardare ora la classifica, serve guardare il fatto che abbiamo fatto delle prestazioni che non hanno portato punti, la classifica non deve essere un limite, domani non è uno scontro diretto, è una partita dove vogliamo riconoscerci e fare quei punti che in passato abbiamo perso. Sappiamo di poter far di più, siamo i primi a voler fare di più".

L'avversario: "Lo Spezia è una squadra per i Play-Off, magari ci sono squadre con organici più completi, ma stanno trovando una loro quadratura, riuscendo a finalizzare la mole di gioco che creano, sono un po' più cinici, sono una squadra più consapevole. Però noi momenti negativi non ne abbiamo mai avuto, poi è chiaro che se guardiamo le strisce magari si poteva fare di più, ma dipende sempre da cosa si vuole vedere, quante partite inseriamo in una striscia? Tre? Quattro? Otto? L'anno scorso l'obiettivo iniziale non è stato raggiunto perchè si è sperperato con "la paura di", non dobbiamo cadere in questo errore guardando la classifica. Se si ascoltano le voce esterne e i mugugni allora si inizia ad aver paura e non va bene".

I reparti: "Sono contento di tutti gli attaccanti, abbiamo elementi con tutte le qualità, può essere giochi Montalto come giochi Zigoni o Bocalon, dipende dalle caratteristiche. Fiordaliso? Ha giocato sempre per merito suo, la difesa che abbiamo è un reparto con qualità, lui è venuto dalla C ed è cresciuto tanto, si è imposto, ma ci sono ragazzi che hanno giocato poco e che sono pronti. Aveva poco senso cambiare il reparto se funziona, se fanno un errore e cambi elementi non dai valore ai giocatori, non li responsabilizzi, se si punta il dito contro cosa pretendiamo poi quando ci sarà una difficoltà? Cremonesi e Vacca sono al 100%"


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Venezia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy