Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Ternana, al Liberati sfida salvezza. Breda: "Dobbiamo battere il Lecco"

QS - Ternana, al Liberati sfida salvezza. Breda: "Dobbiamo battere il Lecco"TuttoB.com
Breda
© foto di Federico Gaetano
sabato 24 febbraio 2024, 10:30Ternana
di Marco Lombardi

"Ternana, al Liberati sfida salvezza. Breda: 'Dobbiamo battere il Lecco'", titola il Quotidiano Sportivo. 

Alle 16.30 partita da non perdere. Il tecnico rossoverde: "Serve un bis, per la classifica e per il calendario".

"Serve un bis, per la classifica e per il calendario. Battendo il Lecco le Fere potrebbero affrontare con maggiore serenità la prossima terribile settimana, vedi gara di Palermo martedì sera e quella con il Parma sabato prossimo al "Liberati". La vittoria di Reggio Emilia ha dato nuova linfa e spazzato via a livello mentale il pareggio-beffa con lo Spezia: "E’ stata un’ottima prestazione – commenta Roberto Breda – con ottime indicazioni nelle due fasi. Ho visto l’atteggiamento giusto da parte di tutti, anche in coloro che pur non giocando hanno festeggiato alla grande con i compagni. Abbiamo dinamiche più sviluppate anche con i nuovi. Con il Lecco, squadra viva e con caratteristiche ben marcate, sarà un’altra sfida difficile. Ci sono incognite relative al loro modulo. Dovremo mantenere i nostri principi di gioco, ma anche saper leggere bene le varie situazioni".

L’importanza nel gruppo, anche e soprattutto per i giovani, di Sorensen e Dionisi che stanno giocando poco: "Il loro è un grande lavoro e io non scelgo in base all’età, ma in base a delle considerazioni. In un periodo Sorensen ha giocato quasi sempre. Federico ha grande intelligenza e nel suo reparto abbiamo tante alternative. Con il loro comportamento e la loro qualità – conclude il tecnico rossoverde – sono sempre a disposizione della squadra".

Nei 24 convocati ci sono Pyyhtia e Distefano che avevano saltato la partita con la Reggiana, (il primo per problemi muscolari, il secondo in extremis per l’influenza).

Restano out N’Guessan, Favasuli, Viviani e Zuberek. Probabile conferma dell’undici di sabato scorso. Lucchesi (diffidato) potrebbe essere in ballottaggio con Dalle Mura. Favilli appare favorito su Raimondo [...].