HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » spezia » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Spezia, Italiano: "Il pareggio è stato il risultato più giusto"

22.02.2020 23:00 di Angelo Zarra   
Italiano
Italiano
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Al termine della gara pareggiata sul campo del Trapani, ha parlato il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano. Queste le sue parole, raccolte dal sito ufficiale aquilotto: "Il campo oggi non permetteva di giocare con tanta velocità, loro hanno questa grande aggressività, che impiegano soprattutto in casa; forse hanno avuto qualche occasione in più di noi, ma penso che il pareggio sia stato il risultato più giusto. Proseguiamo nel nostro bel filotto di gare senza sconfitta e da domani ci prepariamo alla prossima gara, che è senza dubbio la più difficile della stagione. Lo Spezia in questo momento si sente in grado di competere con tutti, ricordo ancora il periodo buio in cui eravamo ad inizio anno e penso che siamo stati davvero bravi a risollevarci e trovarci oggi ad occupare le prime posizioni; ci godiamo il nostro momento, consapevoli che occorre sempre tenere altissima la tensione per arrivare a questi livelli a fine anno. Vedo nella mia squadra ancora grandi margini di miglioramento e cercheremo dunque di proseguire nel nostro percorso di crescita. Abbiamo fatto molto meglio in altre circostanze, ma ci portiamo a casa comunque un punto importante".

"Parlando dell'accoglienza riservatami - ha spiegato il trainer aquilotto - penso che quello splendido ingresso in campo sia stato il riconoscimento dell'impegno messo da parte mia e del mio staff durante l'anno scorso. Veniamo da tante partite ad altissimo livello che richiedono un dispendio di energie elevatissimo, poi il campo quest'oggi non era dei migliori, la palla non viaggiava bene e non permetteva di giocare bene a calcio. Ci sta benissimo che durante l'anno si incappi in partite in cui a mancare è proprio un po' di brillantezza, quindi sono contento così".

"Siamo stati bravi a concretizzare l'unica vera palla-gol avuta nella gara, abbiamo fatto molto meno rispetto al solito, sbagliando anche molto in mezzo al campo dal punto di vista tecnico, merito del Trapani che ha messo in campo tutta l'aggressività necessaria per renderci difficile imporre il nostro gioco. E' stata una di quelle gare che se non hai la mentalità da squadra matura puoi anche perdere, ma per fortuna non siamo più la squadra della gara d'andata e anche oggi abbiamo dimostrato la nostra compattezza. Quel periodo di inizio stagione ci ha fatto davvero male, son convinto che se siamo così oggi è anche perché siamo venuti fuori da un momento davvero difficilissimo. Oggi è stata una partita molto fisica, ho voluto cambiare le due mezzali perché pensavo che i nuovi entrati avvrebbero potuto dare quel qualcosa in più che ci avrebbe permesso di portare a casa l'intera posta in palio. Per quanto riguarda il futuro dello Spezia, come dico sempre, è ancora tutto da scrivere, quindi andiamo avanti a lavorare a testa bassa perché mancano 13 partite importantissime".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Spezia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy