Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

RdC - Reggiana, sirene viola per Goretti: la Fiorentina lo tenta. Se parte, in pole il tandem Gemmi-Perna

RdC - Reggiana, sirene viola per Goretti: la Fiorentina lo tenta. Se parte, in pole il tandem Gemmi-PernaTuttoB.com
Goretti
© foto di claudia.marrone
giovedì 16 maggio 2024, 09:58Reggiana
di Marco Lombardi

"Sirene viola per Goretti: la Fiorentina lo tenta", titola il Resto del Carlino. 

Il ds granata pronto al grande salto in A, ci sarebbero già stati due incontri. Se parte, in pole c’è la coppia Gemmi-Perna del Cosenza

La Fiorentina ha messo gli occhi su Roberto Goretti. I viola, che tra un paio di settimane si separeranno dal direttore sportivo Nicolas Burdisso, avrebbero infatti individuato nell’attuale dirigente della Reggiana il profilo giusto per dare vita a quella che – data anche la partenza di mister Vincenzo Italiano – sarà una sorta di rivoluzione. Goretti già nei mesi scorsi era stato accostato a un club di Serie A come l’Empoli, ma questa volta la prospettiva sembra essere concreta e certamente ancora più allettante, vista la tradizione della piazza e gli obiettivi che ne conseguono. Tra le parti ci sarebbero già stati un paio di contatti diretti, ma prima di fare qualsiasi tipo di mossa il ds granata vuole prima parlare con il patron Romano Amadei con cui ha un legame (anche personale) a cui tiene moltissimo.

Goretti ha sempre detto di considerare la piazza di Reggio come una delle sue preferite, perché qui ha sostanzialmente pieni poteri e carta bianca su tutti gli acquisti e le cessioni. È chiaro però che di fronte ad un’opportunità del genere sarebbe difficile trattenerlo nonostante un contratto in essere fino al giugno del 2025. Tradotto: se la Fiorentina punterà in maniera decisa su di lui, preferendolo a un paio di altri concorrenti attualmente in lizza, non sarà di certo Romano Amadei ad ostacolarlo in quello che è un percorso di crescita [...].