HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
La Serie B riparte, secondo voi è giusto così?
  SI
  NO

Primo piano

Venezia, Di Mariano: "“Sto abbastanza bene,ma ho un altro problema che mi porterò avanti per altri tre o quattro mesi..."

09.09.2019 21:30 di Christian Pravatà  Twitter:   
Fonte: www.trivenetogoal.it
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com

Sono successe davvero molte cose dalla fine della passata stagione ad oggi, in casa Venezia FC. Sia in campo che fuori. Ma Francesco Di Mariano non ama parlare del passato. “Non vorrei ripetere quello che è successo, sotto tanti aspetti. Uno, perché ho subito un infortunio ed ho saltato l’ultimo mese e mezzo, che è stata la parte più importante del campionato; non dico che se avessi giocato ci saremmo salvati, ma sarei stato più contento se avessi potuto dare il mio contributo personale. Ma adesso voglio pensare al presente, perché questa è una grande squadra, un grande gruppo, il mister è molto preparato, e sono veramente contento che si sia creata quest’empatia e questa voglia di giocare, che l’anno scorso, invece, ci è mancata”.

Adesso come ti senti, dal punto di vista fisico?

“Sto abbastanza bene. Non me l’aspettavo, a dire il vero. Tuttavia ho un altro problema che mi porterò avanti per altri tre o quattro mesi, trattandosi di un quadro pubalgico. Però ci dovrò convivere, e comunque, nelle ultime due settimane, tutto sommato, sono quasi in via di guarigione, sto migliorando giorno dopo giorno”.

Com’è stato il fatto di giocare, o comunque di integrarsi in un gruppo in gran parte rinnovato?

“Quando trovi un gruppo così coeso ed unito, è molto più facile integrarsi, sia per me che per i nuovi. Forse per me era anche un po’ più facile, perché alcuni già li conoscevo, altri ci avevo comunque già giocato contro. Il fatto di conoscere molti nell’ambiente mi ha sicuramente aiutato ad inserirmi più velocemente, perché, ribadisco, è stato il gruppo ad aiutarmi”.

Che cosa ti piace in particolare del gioco che vuole imporre mister Dionisi?

“Mi piace molto, perché punta molto a verticalizzare, a giocare molto con gli attaccanti, e credo che la cosa mi aiuterà, sperando che, se mi conquisterò un posto, possa fare più goal possibili, perché lui mette veramente la squadra in condizione di fare bene, di arrivare tante volte davanti la porta, e creiamo tanto. Su quest’aspetto il mister lavora veramente tanto, poi è veramente un’ottima persona. Sono veramente molto contento”.

Facciamo un bilancio delle prime due gare di campionato, non tanto per il risultato, quanto per come si è proposta la squadra.

“Vorrei mettere dentro anche le partite disputate in Coppa Italia, contro Parma e Catania. In queste quattro gare, la squadra ha dimostrato di giocare veramente un bel calcio, ma a volte essere belli e sprecarsi, e non vincere, serve veramente a poco. Contro il Trapani abbiamo dato la dimostrazione che possiamo essere le due facce della stessa medaglia, quindi possiamo essere anche meno belli ma più produttivi, e questo è molto importante, perché in serie B non si vincono le partite solo giocando bene, anzi: si vincono maggiormente gli incontri come quello che, appunto, abbiamo disputato a Trapani”.

Dopo l’ultima partita c’è stata la pausa di campionato. E’ stata un toccasana per voi, in vista dei prossimi impegni ravvicinati, il primo dei quali contro il Chievo Verona, oppure avreste preferito giocare subito, sull’onda dell’entusiasmo dopo la vittoria in quel di Trapani?

“Sicuramente giocare subito, perché quando prendi il ritmo partita, ed inizi a giocare così bene, è sempre meglio continuare a dare sicurezza alla squadra. Ma indubbiamente, in queste due settimane di campionato il mister lavora tanto, anche sull’aspetto mentale; non vuole assolutamente che prendiamo questo periodo come se fosse una vacanza. Personalmente, è meglio per me, perché ho avuto una settimana di tempo in più per recuperare ed arrivare meglio alla partita contro il Chievo”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Schira: “Il Monza pensa già alla B. Piacciono Donnarumma e Ndoj” Il Monza pensa già alla Serie B e guarda in casa Brescia per i rinforzi: piacciono - secondo quanto rivelato dal collega Nicolò Schira - Alfredo Donnarumma e Emanuele Ndoj, ma per entrambi c’è da battere una forte concorrenza tra A e B.
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Del Piero completa la Top 11 storica della Serie B E’ Alessandro Del Piero l’ultimo tassello della formazione storica della Serie B scelta dai tifosi che hanno votato sul...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Cremonese, Bisoli: "Giusto ripartire. Rischio infortuni? Quello c'è sempre. Rifaremo la preparazione atletica, sarà un mini ritiro estivo" Intervenuto ai microfoni di TuttoB.com, Pierpaolo Bisoli, tecnico della Cremonese, ha trattato i temi inerenti alla ripresa del campionato...
L'altra metà di Al via domani la fase finale di BeSports Domani parte la Final eight di BeSports, il primo campionato ufficiale e virtuale della Serie BKT giocato su piattaforma Pes 2020,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 06 giugno 2020

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 06 giugno 2020.

 
Benevento 69
 
Crotone 49
 
Frosinone 47
 
Pordenone 45
 
Spezia 44
 
Cittadella 43
 
Salernitana 42
 
Chievo Verona 41
 
Empoli 40
 
Virtus Entella 38
 
Pisa 36
 
Perugia 36
 
Juve Stabia 36
 
Pescara 35
 
Ascoli (-1) 32
 
Venezia 32
 
Cremonese (-1) 30
 
Trapani 25
 
Cosenza 24
 
Livorno 18

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy