HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
SONDAGGIO
Empoli: giusto esonerare Bucchi?
  Si
  No

Primo piano

Trapani, la lettera d'addio di Italiano: "Abbiamo realizzato quello che all'inizio sembrava irrealizzabile"

19.06.2019 13:00 di Angelo Zarra  Twitter:    articolo letto 1502 volte
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com

Sul sito ufficiale del Trapani, mister Vincenzo Italiano ha pubblicato una lunga lettera per salutare tutto l'ambiente granata: "La conquista della serie B è già storia. Quello che abbiamo fatto, tutti assieme, noi in campo e la città vicino a noi, è leggenda. Questa non è una lettera di ringraziamenti, come altre, ma la sintesi di una stagione straordinaria, nata tra mille difficoltà e conclusa con una festa che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. Trapani non era nei miei programmi, ma quando sono stato chiamato ho pensato che Trapani fosse nel mio destino. Ho pensato al mio esordio tra i professionisti, giovanissimo, con la maglia del Trapani, a Nubianello, il campo in cui andavamo allora ad allenarci. Un ritorno al passato, che non ho mai dimenticato, per guardare al futuro, alla mia prima esperienza tra i professionisti, questa volta da allenatore. Non ho esitato un attimo a dire si. Il 27 luglio ero a casa mia, il giorno dopo ero già qui, pronto ad iniziare un percorso pieno di incognite, ma che mi aveva subito entusiasmato. Sono arrivato da solo, la prima volta che ho messo piede al Provinciale ho trovato un gruppo di ragazzi che cercavano di capire cosa stesse succedendo, quale fosse il futuro e soprattutto se ci fosse un futuro. Il primo giorno a Trapani, dopo aver firmato il mio contratto, ho scritto sulla lavagna una frase che mi è venuta in mente vedendo quello che c’era da costruire: “Nessun limite, solo orizzonti”. E’ stata la frase che ci ha accompagnato per tutto il campionato. Abbiamo pian piano costruito lo staff tecnico, è arrivato il direttore sportivo Raffaele Rubino, con il quale è stata costruita la squadra. E poi la preparazione a casa nostra, sotto il sole di agosto, in attesa dell’inizio del campionato, le prime partite al Provinciale, le sette vittorie consecutive in casa, la semifinale di Coppa Italia Serie C, traguardo storico per il Trapani, e ancora un record dopo l’altro. Nessuno ci aveva chiesto di vincere il campionato, ma solo di mantenere la categoria. Abbiamo realizzato quello che all’inizio sembrava un sogno irrealizzabile. Lo abbiamo fatto grazie ad un gruppo fantastico, unito come raramente si vede, e grazie al sostegno di una tifoseria che non ci ha mai fatto mancare il suo supporto. Portare il nome del Trapani e di Trapani in giro per l’Italia per noi è stato motivo d’orgoglio, lo abbiamo sempre fatto con il rispetto che si deve a questa meravigliosa gente. Mostrare il nostro gioco, quello che abbiamo costruito con pazienza ed impegno giorno per giorno in oltre 200 allenamenti è sempre stato il nostro obiettivo, convinti che attraverso il gioco i risultati sarebbero arrivati. Al termine dell’ultimo allenamento al Provinciale, prima della finale, ci siamo fatti un applauso, un reciproco ringraziamento per tutto l’impegno che abbiamo messo e per tutto quello che siamo riusciti a fare, senza pensare ad altro che ad onorare fino all’ultimo la nostra maglia. Alzare la Coppa al cielo, al Provinciale, con la nostra gente, è stata l’emozione più grande. Per noi, per le nostre famiglie, per tutta la Città".


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

Pordenone, Berrettoni: "L'importante è continuare nel processo di crescita della squadra" «Quel che conta è che il Pordenone continui il suo processo di crescita globale, al di là dei singoli protagonisti del periodo». E a dirlo è chi è passato in pochi mesi dal completo di gioco alla scrivania. Quindi lo fa con ancor più...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 12a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 12a giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-2-3-1)   PORTIERE Perina...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Entella, Mancosu: "Il primo step è consolidare la categoria. Io, Montreal e Drogba. Mio fratello è più forte di me" Matteo Mancosu, bomber della Virtus Entella, si è raccontato ai microfoni di TuttoB.com. La sua ultima esperienza in cadetteria...
L'altra metà di Venezia, parla l'ex Cosmi: "Disgustato dalla vicenda playout, omertà mediatica allucinante" Intercettato dai colleghi di TMW, Serse Cosmi, ex allenatore del Venezia, è tornato sulla rocambolesca sconfitta incassata,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 novembre 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 17 novembre 2019.

 
Benevento 25
 
Crotone 21
 
Cittadella 20
 
Pescara 19
 
Pordenone 19
 
Perugia 19
 
Chievo Verona 18
 
Salernitana 18
 
Frosinone 17
 
Ascoli 17
 
Empoli 17
 
Venezia 16
 
Pisa 16
 
Virtus Entella 16
 
Cremonese 15
 
Cosenza 12
 
Spezia 12
 
Juve Stabia 11
 
Livorno 10
 
Trapani 7

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy