HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
SONDAGGIO
PLAYOUT: CHI RETROCEDE?
  SALERNITANA
  VENEZIA

PRIMO PIANO

Serie B, Spezia-Lecce 1-1: pareggio ricco di emozioni al 'Picco'

30.12.2018 23:10 di Marco Lombardi   articolo letto 1376 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Al ‘Picco’ Spezia e Lecce si dividono la posta, al termine di  una partita intensa, vibrante e ricca di emozioni. Avvio a ritmi sostenuti, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Primo squillo di marca spezzina al 6’: ‘telefonata’ di Ricci dalla distanza, nessun problema per Vigorito. Insistono le Aquile. Al 9’ è Vignali a non inquadrare il bersaglio da posizione invitante. La pressione dello Spezia è premiata al 12’: pasticcio di Petriccione che in piena area intercetta il pallone con la mano; inflessibile Ghersini di Genova, che concede la massima punizione. Dal dischetto Ricci spiazza Vigorito e porta in vantaggio i liguri. Veemente la reazione dei salentini. Tre minuti dopo, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Bovo irrompe in area e svetta altissimo ma la sua incornata è disinnescata da Lamanna. Spinge il Lecce. Al 27’ Petriccione scodella per Lucioni, il cui colpo di testa si spegne sul fondo. Azione speculare al 37’: questa volta è La Mantia a staccare di testa ma in precario equilibrio, palla fuori. Dopo il vantaggio lo Spezia si è un po’ seduto e subisce il ritorno del Lecce. Nel recupero Vignali addomestica un pallone in area e conclude, palla che termina innocua tra le braccia di Vigorito. Poi è Mora a sfiorare il raddoppio con una fucilata dalla distanza, Vigorito c’è e sventa la minaccia. Squadre negli spogliatoi con i padroni di casa avanti 1-0, al termine di una prima frazione di gioco vivace ed equilibrata. Ritmi alti anche nella ripresa. Al 57’ angolo di Bovo, Pettinari prende l’ascensore e colpisce di testa, ma sbaglia la mira. Spezia costantemente in ambasce sulle palle alte, i liguri soffrono la fisicità dei salentini. Mischia le carte Liverani: fuori Petriccione, dentro Pippo Falco. Lecce a trazione anteriore, le Aquile si difendono. Ancora pericolosi i salentini al 64’ con una perentoria inzuccata di Pettinari, palla fuori non di molto. Il pareggio è nell’aria e arriva puntuale al 68’: ennesimo cross riversato in area, dormita della retroguardia spezzina e Scavone, ben appostato sul secondo palo, di testa infila Lamanna. Premiati gli sforzi dei giallorossi, ora in totale fiducia. Passano 3’ e Mancosu per poco non la ribalta: il trequartista sardo si mette in proprio, s’invola sulla destra e conclude; provvidenziale una deviazione della difesa che evita a Lamanna di capitolare per la seconda volta. Il Lecce batte il ferro finchè è caldo e attacca a pieno organico. Al 76’ siluro di Falco dal limite, palla che sibila alta sulla traversa. Le Aquile si scuotono e rispondono con Okereke: sciabolata di Terzi per l’attaccante nigeriano che aggancia in area e prova il colpo di biliardo, palla che fa la barba al palo. Entrambe le squadre non si accontentano del punto e non lesinano sforzi per centrare il bottino pieno, ma le difese tengono. Al ‘Picco’ finisce 1-1. Per effetto di questo risultato, lo Spezia aggancia Perugia e Cittadella a quota 26; Lecce quarto, a braccetto con il Verona, a 30 punti.    

 

TABELLINO

SPEZIA: Lamanna; De Col, Capradossi, Terzi, Augello; Bartolomei (62′ De Francesco), Ricci, Mora; Vignali, Gyasi (67′ Okereke), Pierini (77′ Bidaoui). A disposizionbe: Manfredini, Barone, Crivello, Giani, Crimi, Gudjhonsin, Bastoni, Acampora, Bachini. Allenatore: Marino

LECCE: Vigorito; Venuti (79′ Meccariello), Lucioni, Bovo, Calderoni; Armellino, Petriccione (58′ Falco), Scavone; Mancosu; La Mantia (55′ Pettinari), Palombi. A disposizione: Bleve, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Torromino, Haye, Marino, Tabanelli, Fiamozzi. Allenatore: Liverani.

Arbitro: Ghersini di Genova.

Reti: 13′ (rig.) Ricci (S), 68′ Scavone (L);

Note: ammoniti Vignali, Mora, Capradossi (S), Bovo, Petriccione, Venuti (L); recupero: 1'pt; 4' st.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Primo piano
 

Primo piano

UFFICIALE - Cosenza, Sciaudone ancora rossoblù Ora ci sono anche i crismi dell'ufficialità: Daniele Sciaudone torna a Cosenza. Il centrocampista classe '88 giunge a titolo definitivo dal Novara e ha firmato un biennale. 
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 38a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 38a, e ultima, giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Gori...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Coppolaro (Entella): "Sta nascendo una squadra competitiva, puntiamo a salvarci il prima possibile. Mi ispiro a Puyol e sogno la Serie A" Mauro Coppolaro, neo acquisto della Virtus Entella, si è raccontato in esclusiva ai microfoni di TuttoB.com. A Chiavari ritrovi...
L'altra metà di UFFICIALE - Pordenone, dalla Fiorentina ecco Zanon ll Pordenone Calcio comunica l’ingaggio del difensore Luca Zanon. Il calciatore, classe ’96, arriva dalla Fiorentina a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 luglio 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 23 luglio 2019.

 
Brescia 67
 
Lecce 66
 
Benevento 60
 
Pescara 55
 
Hellas Verona 52
 
Spezia 51
 
Cittadella 51
 
Perugia 50
 
Cremonese 49
 
Cosenza 46
 
Palermo 43*
 
Crotone 43
 
Ascoli 43
 
Livorno 39
 
Venezia 38
 
Salernitana 38
 
Foggia 37*
 
Padova 31
 
Carpi 29
Penalizzazioni
 
Foggia -6
 
Palermo -20

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy