Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

QS - Una partita per scacciare la crisi. Il Pisa torna in notturna all’Arena. Ed è sfida fra ex: Bonfanti e Gliozzi

QS - Una partita per scacciare la crisi. Il Pisa torna in notturna all’Arena. Ed è sfida fra ex: Bonfanti e GliozziTuttoB.com
Bonfanti
mercoledì 28 febbraio 2024, 08:38Pisa
di Marco Lombardi

"Una partita per scacciare la crisi. Il Pisa torna in notturna all’Arena. Ed è sfida fra ex: Bonfanti e Gliozzi", titola il Quotidiano Sportivo. 

Tanti ballottaggi, ma peserà la squalifica di Marin tassello essenziale per il centrocampo di Aquilani. Dopo due sconfitte consecutive servono punti per allontanare la zona playout e ritrovare serenità.

Un’altra occasione per rimanere agganciati al treno che conta, forse l’ultima. Un’altra opportunità per lasciarsi alle spalle la zona calda, l’ennesima. Con Pisa-Modena, in campo questa sera alle 20.30, si entra nel vivo della stagione. Il turno infrasettimanale, a 12 partite dal termine della stagione, ormai nell’ultimo terzo del campionato, offre diversi spunti con tanti scontri tra squadre di alta e bassa classifica. Tra potenziali testa-coda e rischi di ‘strappi’ alla graduatoria la sfida con il Modena mette Aquilani di fronte a svariati rebus. La partita si gioca principalmente sul duello tra Nicholas Bonfanti ed Ettore Gliozzi. Lo scambio tra i due giocatori, della stessa agenzia di procuratori, la Tmp Soccer che negli ultimi anni ha fatto passare da Pisa oltre una decina di giocatori, è stato l’unico movimento del calciomercato invernale.

A guadagnarci per ora è stato Bonfanti che in nerazzurro ha segnato 3 reti in 6 presenze, diventando il secondo miglior marcatore del Pisa in una manciata di partite e risolvendo gran parte dei problemi offensivi nerazzurri. Una sola rete in 7 partite invece per Gliozzi, ormai rientrato in piena forma. I problemi maggiori per il tecnico dello Sporting Club sono legati da un lato alla classifica, con la presenza di Knaster in questi giorni a San Piero a Grado a dare il sostegno della proprietà, ma una fiducia che non potrà essere a tempo indeterminato, se dovesse esserci un crollo di risultati. Dall’altro invece sono legati alle assenze e agli acciacchi.

Per squalifica mancherà Marius Marin, costringendo Aquilani alla ricerca di un sostituto, ma in rosa non c’è un elemento paragonabile al rumeno per caratteristiche e mentalità. Tanti i ballottaggi. Si parte dalla difesa con Calabresi che si gioca il posto con Hermannsson componendo il trio con Caracciolo e Canestrelli. Sulle fasce invece Beruatto potrebbe insidiare uno tra Barbieri ed Esteves, mentre a centrocampo Piccinini e Barberis potrebbero insidiare Miguel Veloso. In avanti invece Touré potrebbe tornare ad agire sulla trequarti insieme con Arena, mentre Valoti potrebbe partire dalla panchina. L’unica punta sarà quasi certamente Bonfanti [...].