HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
CHI VINCE I PLAYOFF?
  PISA
  MONZA
  BRESCIA
  BENEVENTO

Parma

Parma, Iachini: “Mi aspetto una grande prestazione”

20.01.2022 22:30 di Christian Pravatà  Twitter:   
Fonte: www.parmacalcio1913.com
© foto di Image Sport

Alla vigilia del match casalingo contro il Frosinone di domani alle ore 20:30 allo stadio Ennio Tardini e che segna il ritorno in campo per i Crociati in questo 2022, Mister Beppe Iachini ha parlato alla stampa in videoconferenza.

“I ragazzi, come detto in conferenza prima delle festività, hanno rinunciato a dei giorni e abbiamo così lavorato sotto ogni aspetto: tecnico, fisico, tattico. Dopo un mese senza partite sono anche io curioso di vedere come ritroviamo la squadra e questo accade a tutti quando c’è la ripresa del campionato. C’è chi riprende in maniera giusta e chi per essere stato lontano dai campi per diverso tempo può avere un pizzico in meno di passo. Abbiamo richiamato tutte le componenti della concentrazione e del gioco sulle due fasi. Sono curioso di vedere cosa hanno recepito i ragazzi, soprattutto sull’approccio. Affrontiamo una squadra di tutto rispetto, organizzata, che gioca assieme da un anno e mezzo, con giocatori di qualità: ci vorrà una grande prestazione”.

“Premesso che tutti gli allenatori vorrebbero avere tutto e subito per poterci lavorare sopra, il mercato di gennaio ha delle incognite. I direttori e il presidente stanno lavorando in questa finestra per far sì che arrivino altri ragazzi che possano integrare questo gruppo. Noi dobbiamo restare concentrati sulla partita. Finito il mercato faremo il punto, sono certo che la società abbia voglia di fare le cose nella maniera adeguata. Ora concentriamoci sulla gara, perché è una partita difficile. Siamo alla vigilia di un impegno con diverse incognite, rispetto ai nostri avversari non giochiamo da tanto tempo. Dai ragazzi mi aspetto una grande prestazione sotto tutti gli aspetti. Sarà un modo per verificare tutto quel che si è fatto”.

“Non voglio insistere sul tema mercato, non c’è alcun gap da colmare ma da integrare in virtù dei tanti impegni che abbiamo e delle tante insidie. Le normative nuove dicono che se ti mancano 9 calciatori puoi rimandare la partita, con 8 giochi, dobbiamo dunque irrobustire la rosa, se poi ti mancano 4 ragazzi in un reparto non posso fare giocare le punte in difesa o i difensori in attacco: dovremo prendere le opportune precauzioni. Allo stesso tempo abbiamo 3 turni infrasettimanali, gli impegni sono aumentati, dovremo avere una squadra con più giocatori intercambiabili e poter variare per non fare avere ai ragazzi cali di condizione o infortuni”.

“Abbiamo lavorato, dovevamo farlo sotto tutti gli aspetti. Non a caso ho detto ai ragazzi che gli 8 giorni canonici di vacanza non avrebbero potuto essere tali, perché dovevano stare sul campo anche per poter fare dei richiami a livello fisico per quello che chiedo io alle squadre: intensità, aggressività, ritmo. La lunghezza e la durezza della Serie B ha fatto sì che dovessimo mettere dentro benzina per la seconda parte del campionato. Abbiamo lavorato sotto tutti gli aspetti. Sono curioso anche io di vedere i ragazzi, non abbiamo potuto fare amichevoli per motivi legati al Covid e non abbiamo potuto approfittare di questo periodo. Qualche problemino c’è stato, qualche distorsione alla caviglia, abbiamo ancora due allenamenti e vedremo chi potrà partire dall’inizio ma mi aspetto tanto da tutti”.

“Mihaila? E’ rientrato da 15 giorni, si sta allenando con il gruppo, è arruolabile. Vedremo chi sarà un po’ più pronto all’inizio delle gara e chi dopo. Tutti sono titolari come ho sempre detto, tra chi parte subito e chi entra per dare l’apporto giusto”.

“Mihaila potrebbe essere una seconda punta, l’ho utilizzato sia da attaccante che da esterno, l’ho visto ben predisposto, ha caratteristiche di tecnica e velocità, può darci una mano a livello offensivo. Noi dovremo giocare fino all’ultima partita, per raggiungere il nostro obiettivo che sono i playoff. Da oggi siamo chiamati a fare un percorso che può essere più o meno veloce, affrontiamo squadre preparate e molte lottano per il medesimo obiettivo. In B non c’erano da tempo squadre così preparate e pronte, che posso giocarsi i playoff, dovremo essere molto bravi per raggiungere il nostro obiettivo, con un percorso di lavoro. La lotta per la A sarà fino all’ultima giornata, mi è già successo altrove. Dovremo dare tutto per raggiungerlo, siamo concentrati per affrontare gare dure, dovremo essere pronti sempre e non abbatterci se ci sarà un episodio negativo o esaltarci troppo per delle vittorie consecutive”.

“Man sta lavorando bene, ho parlato con lui così come ho fatto con tutti e tutti stanno dando il massimo in settimana. A prescindere di quanto e in che ruolo giocherà, si dovrà far trovare pronto. Se ci sarà una situazione di mercato diversa lo diranno i direttori e la società, io cerco di coinvolgere tutti nel lavoro, se c’è bisogno delle sue caratteristiche si cercherà di sfruttarle perché lui ha qualità. Lo vedo coinvolto, concentrato, come tutti”.

“Tutte le gare in B sono difficili se non le affronti nella maniera giusta o pensando che sia facile. In B si rispettano gli avversari come il Frosinone perché hanno un lavoro dietro, organizzazione, atteggiamento e qualità importanti, oltre un allenatore che lavora lì da un anno e mezzo e hanno dunque conoscenze, potendo inserire in tre sedi di mercato giocatori che facessero caso al loro gioco. Hanno giocatori come Ciano, Zerbin, Charpentier, Novakovic, Garritano che sono di qualità e abilità. Dovremo essere concentrati nelle due fasi e bravi ad andare a costruire in fase offensiva”.

“Dobbiamo prendere una gara per volta cercando di migliorare sempre. Strada facendo cresceremo sul ritmo, quando si ricomincia le partite successive alla prima sono migliori perché la squadra riprende il ritmo, sono arrivati dei nuovi e verificheremo se hanno possibilità di partire dall’inizio e che durata hanno. Tutte queste situazioni le sapremo in corso d’opera, ma sono convinto che la squadra avrà l’approccio giusto e una crescita costante nell’atteggiamento e nella ricerca del massimo risultato. Siamo il Parma, dobbiamo scendere in campo con atteggiamento, mentalità e organizzazione di gioco per portare a casa quel che vogliamo”.

“I ragazzi si stanno allenando tutti bene, sono partecipi. Ho detto loro che vestiamo la maglia del Parma e dobbiamo scendere un campo ed essere professionisti, onorare la maglia sempre. Ci saranno entrare e uscire sul mercato, è normale: quando terminerà il mercato chi resterà sarà ben gradito e chi sarà andato via è perché magari come in tutte le squadre può essere più penalizzato e chi più favorito, il mercato di gennaio fa sì che si mettano a posto un po’ di situazioni. La società sta lavorando e posso garantire che i ragazzi che sono qui si stanno allenando a 200 all’ora e faccio i complimenti a loro. A fine mercato lavoreremo sui giocatori che avremo per le loro caratteristiche perché tutti diano una mano”.

“Le norme Covid? Non che io sia contrario, ci sono delle regole, ma se si ha il Green Pass perché non si può andare allo stadio? Se uno sta male, sta a casa. Così come non capisco perché con 8 assenti per Covid si possa giocare e con 9 no: se mi dovessero mancare tre portieri, con chi gioco? Non voglio essere polemico. Così sono penalizzati i tifosi, così come la squadra che dai tifosi non può essere seguita”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Parma
 

Primo piano

Playoff Serie B: Monza-Brescia 0-1, Tramoni porta in vantaggio le rondinelle nel primo tempo Alla fine del primo tempo gli uomini di Corini sorridono dopo aver creato diverse occasioni da gol, in particolare con Gytkjaer.  Rondinelle in vantaggio dopo 7 minuti: Tramoni piomba su una palla vagante all'interno dell'area e batte il portiere con un tiro...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 37esima giornata Portiere: Contini (Vicenza)   Difesa: Cassandro (Cittadella) Baschirotto (Ascoli) Cobbaut (Parma) Liotti...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Cremonese, Sernicola: "Promozione impresa storica, ho ancora i brividi. Grazie Pecchia. Playoff? Tifo per i miei amici. E il prossimo anno..." Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Leonardo Sernicola, terzino in forza alla Cremonese neopromossa in Serie A ma di proprietà...
L'altra metà di Genoa, Criscito: "Stagione deludente, retrocessione meritata" Al termine della gara persa contro il Bologna nell'ultima gara di campionato, il capitano Domenico Criscito ha commentato con amarezza...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Maggio 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Domenica 22 Maggio 2022.

Lecce 71
Cremonese 69
Pisa 67
Monza 67
Brescia 66
Ascoli 65
Benevento 63
Perugia 58
Frosinone 58
Ternana 54
Cittadella 52
Parma 49
Como 47
Reggina 46*
Spal 42
Cosenza 35
Vicenza 34
Alessandria 34
Crotone 26
Pordenone 18
Penalizzazioni
Reggina -2

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie