Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

CorSport - Un Palermo offensivo per evitare gli incubi. Ecco il piano anti-Samp di Mignani

CorSport - Un Palermo offensivo per evitare gli incubi. Ecco il piano anti-Samp di MignaniTuttoB.com
Mignani
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 14 maggio 2024, 10:32Palermo
di Marco Lombardi

"Un Palermo offensivo per evitare gli incubi. Ecco il piano anti-Samp di Mignani", titola il Corriere dello Sport. 

La preparazione di una partita secca, soprattutto in un contesto di playoff dove un pareggio è sufficiente per passare il turno, richiede una strategia ben definita e attenta a molteplici fattori. Ecco una possibile strategia per Mignani in vista della sfida contro un avversario in forma:

Analisi degli Avversari – Forma dell’Avversario: Studiando le ultime partite, identificare i punti di forza e le debolezze dell’avversario. Ad esempio, se hanno una difesa non impenetrabile (50 gol subiti), il Palermo potrebbe sfruttare le sue capacità offensive.

Necessità di Vincere: Sapendo che l’avversario deve vincere per passare il turno, prepararsi a una partita dove l’avversario potrebbe essere più aggressivo e propenso ad attaccare.

Preparazione della Squadra – Recuperi e Assenze: Integrare Gomes e Ceccaroni, che dovrebbero essere disponibili, e pianificare senza Aurelio, Coulibaly e Nedelcearu. Valutare se Di Mariano e Vasic possono essere almeno in panchina per dare opzioni durante la partita. Condizione Fisica: Valutare attentamente la condizione fisica dei giocatori per evitare infortuni e per garantire che i più in forma siano in campo

Strategia di Gioco – Approccio Prudente ma Non Passivo: Anche se un pareggio è sufficiente, non adottare una tattica troppo difensiva. Il rischio è di subire la pressione avversaria e incappare in errori. Una tattica prudente ma attiva, cercando di mantenere il possesso palla e sfruttare le ripartenze, potrebbe essere più efficace.

Transizioni Veloci: Sfruttare le transizioni rapide per cogliere l’avversario sbilanciato. Utilizzare giocatori veloci sugli esterni per creare occasioni in contropiede.

Pressione Alta: Iniziare con una pressione alta nei primi minuti per testare la resistenza difensiva avversaria e magari trovare un gol iniziale che metterebbe ulteriore pressione sull’avversario.

Gestione delle Energie: Alternare momenti di pressione a fasi di possesso palla più prolungato per gestire le energie della squadra.

Utilizzo dei Cambi: Preparare cambi tattici che possano dare freschezza alla squadra nei momenti chiave della partita, soprattutto se si va ai supplementari.

Mentalità e Psicologia

Concentrazione e Calma: Lavorare sulla concentrazione della squadra, evitando ansie e nervosismi che potrebbero portare a errori nei momenti finali.

Sfruttare l’Entusiasmo: Utilizzare la fiducia derivata dalla vittoria a Bolzano per motivare la squadra, trasformando l’entusiasmo in determinazione sul campo.

In sintesi, Mignani dovrà preparare una partita equilibrata, con un mix di prudenza e aggressività, mantenendo la squadra concentrata e sfruttando al meglio le risorse disponibili. Un approccio intelligente e flessibile, capace di adattarsi alle situazioni di gioco, sarà fondamentale per superare l’avversario e avanzare nel playoff.