Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B baribresciacarraresecatanzarocesenacittadellacosenzacremonesefrosinonejuve stabiamantovamodenapalermopisareggianasalernitanasampdoriasassuolospeziasudtirol

CorSport - Mignani carico: "Vai, Palermo. Sai cosa fare"

CorSport - Mignani carico: "Vai, Palermo. Sai cosa fare"TuttoB.com
Mignani
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 17 maggio 2024, 09:17Palermo
di Marco Lombardi

“Mignani carico: «Vai, Palermo. Sai cosa fare»”, titola il Corriere dello Sport. 

Michele Mignani si trova di nuovo di fronte alla sfida dei playoff, un momento cruciale della sua carriera. L’anno scorso, con il Bari, ha visto svanire il sogno della Serie A nell’overtime dell’ultima partita. Quest’anno ci riprova, questa volta con il Palermo, partendo dal primo turno e affrontando quindi numerosi ostacoli. A rendere il tutto ancora più significativo è il fatto che il primo avversario è la Sampdoria, la squadra della sua città natale, per cui tifava da bambino e con cui ha esordito in Serie A. Questo incontro rappresenta anche il primo avversario che ha affrontato nella sua avventura con il Palermo.

La partita è carica di aspettative e Mignani è uno dei protagonisti principali. Il Palermo sarà sostenuto da almeno 33.000 tifosi al Barbera, pronti a fare sentire il loro calore in questa serata decisiva. Mignani ha ancora un contratto fino a giugno 2025, ma il suo futuro sulla panchina dipende anche dall’esito di queste partite, dato che non ha ancora vinto una partita casalinga.

Nonostante la pressione, Mignani cerca di spostare l’attenzione sull’importanza della partita per Palermo, più che per lui personalmente. Riconosce che nei playoff tutto può cambiare e che il suo passato con il Bari è ormai dietro le spalle. Sottolinea la bellezza di giocare partite di questo calibro tra squadre storiche, in uno stadio pieno. Secondo lui, avere due risultati su tre a disposizione è un vantaggio pratico ma uno svantaggio psicologico, poiché potrebbe portare a un calo di concentrazione.

La Sampdoria, con sette successi nelle ultime undici giornate, rappresenta un avversario temibile. Tuttavia, il Palermo deve puntare alla vittoria. Mignani è stimolato dalla curiosità del destino che lo riporta a confrontarsi con la Sampdoria. Rispetto a 50 giorni fa, afferma di avere una conoscenza più approfondita del Palermo e dei suoi giocatori, un fattore che potrebbe essere determinante.

La recente visita di Ferran Soriano, dirigente del City Football Group, è stata una piacevole sorpresa per la squadra, facendo sentire la vicinanza e il supporto del gruppo proprietario. Questo ha ulteriormente rafforzato il morale della squadra, che ora è pronta ad affrontare questa sfida cruciale con determinazione e concentrazione.