HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
TMW Magazine
SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

Padova

Padova, Capelli: "A Salerno sarà dura"

10.09.2018 22:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 485 volte
Fonte: www.padovacalcio.it - Il Gazzettino
© foto di Marco Rossi/TuttoCesena.it

Fin dalla prima partita ha preso per mano la difesa del Padova, mettendo a disposizione dei compagni tutta la sua esperienza, forte di 135 presenze in serie A e 154 tra i cadetti. Subito tangibile il contributo alla causa biancoscudata di Daniele Capelli, arrivato quest’estate all’ombra del Santo da La Spezia e tornato a giocare agli ordini di Bisoli che già lo aveva allenato a Cesena. «Mi trovo molto bene e stiamo lavorando al meglio sul piano difensivo, supportati da tutti, con i nostri attaccanti che sono i primi difensori e con la voglia di sacrificarsi per la squadra delle punte e dei centrocampisti. Tutto questo giova in particolare al pacchetto arretrato e un simile spirito non può che farci bene». E se gli attaccanti sono i primi difensori, i difensori, autori delle tre reti finora all’attivo in gare ufficiali, si stanno dimostrando i primi attaccanti. «È un qualcosa in più perché porta punti e, più se ne fanno all’inizio, meglio è. Sulle palle inattive è normale che si salga e ci si provi anche perché abbiamo gente come Salviato, Contessa, Clemenza e Sarno che calcia molto bene e ci facilità, ma poi arriverà il momento in cui segneranno gli attaccanti che sono forti». Si aspettava quattro punti dopo i due primi derby? «Nemmeno noi forse pensavamo di vincere e soprattutto convincere dato che eravamo in parte un punto di domanda; per molti la categoria è nuova e la squadra è un po’ cambiata, ma c’era la consapevolezza di formare un buon gruppo e di avere fatto un grande inizio di stagione, a partire dal ritiro. Nelle prime giornate comunque i livelli si avvicinano e ogni gara è un’incognita per la diversa condizione atletica delle squadre». Pregi e difetti? «Sicuramente mi è piaciuto l’atteggiamento, con la costante voglia del gruppo di fare e migliorarsi, sin dal primo allenamento. Questa è la strada che ti porta a fare prove come le prime due e a ottenere risultati importanti, non dobbiamo perderla. Con il Verona, abbiamo sofferto di più nel finale e anche con il Venezia, pur senza correre rischi, siamo calati nella ripresa. C’è dunque da crescere in tutte e due le fasi, come del resto le altre squadre, creando di più e concedendo qualcosa di meno». Superata la prova derby, ora tocca a quella dei campi del sud con l’impegno di domenica a Salerno. «Un esame molto difficile perché oltre a un ambiente caldo sul piano meteo e dell’atmosfera, affronteremo una compagine forte, con vari volti nuovi, ma tutta gente navigata».


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cittadella
 

Primo piano

Serie B, la classifica marcatori: in vetta segna solo Pazzini Turno interlocutorio, il ventinovesimo, in vetta alla classifica marcatori del campionato cadetto, dove avanza solo Giampaolo Pazzini. L'attaccante gialloblù, con il gol realizzato contro l'Ascoli, sale al quinto posto, a quota 10, insieme a Verre del Perugia. Alfredo...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 28a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 28a giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-3) PORTIERE Minelli (Padova) DIFENSORI Bianchetti...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Di Bari: "Sorpresa Brescia e quella volta che provai a prendere Donnarumma. Foggia, l'anomalo digiuno degli attaccanti e il talismano Kragl. Tonali come Verratti" Interpellato in esclusiva da TuttoB.com, Giuseppe Di Bari, ex ds del Foggia, ha tracciato un'accurata panoramica del campionato...
L'altra metà di Serie B, la classifica marcatori: in vetta segna solo Pazzini Turno interlocutorio, il ventinovesimo, in vetta alla classifica marcatori del campionato cadetto, dove avanza solo Giampaolo Pazzini....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 marzo 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 19 marzo 2019.

 
Brescia 50
 
Palermo 49
 
Hellas Verona (1) 46
 
Pescara (1) 45
 
Lecce 45
 
Benevento 43
 
Perugia 41
 
Spezia (1) 40
 
Cittadella 40
 
Salernitana (1) 34
 
Cosenza (1) 34
 
Ascoli (-1) 32
 
Cremonese 31
 
Livorno 30
 
Venezia 28
 
Crotone (1) 27
 
Foggia (1) 27*
 
Padova (1) 23
 
Carpi 22
Penalizzazioni
 
Foggia -6

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy