HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

LE INTERVISTE DI TB

ESCLUSIVA TB - Ugolotti: "Capolavoro Cosenza. Promozione merito di tutti, Braglia però... Ora nessuna rivoluzione, ma investimenti mirati"

20.06.2018 13:00 di Marco Lombardi   articolo letto 3161 volte
Fonte: Raffaella Bon per TuttoB
Ugolotti
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com

In esclusiva per TuttoB.com, Guido Ugolotti, ex centravanti della Roma di Nils Liedholm nonché tecnico di lungo corso in serie C, ha parlato dell’impresa realizzata dal Cosenza, tornato in cadetteria a distanza di 15 anni.

Sorpreso dalla promozione dei lupi silani?

“Sicuramente, vista la posizione di classifica al termine della stagione regolare, è una sorpresa. Perché arrivare quinti in campionato e dover disputare 9 partite prima di arrivare alla finale playoff significa che i rossoblù hanno fatto qualcosa di straordinario. La rosa però era importante e non meritava di arrivare quinta, specie alla luce della campagna di rafforzamento di gennaio, che ha reso la squadra molto competitiva”.

E adesso si prosegue con Piero Braglia. La conferma del tecnico è un segnale di continuità importante…

“E’ il minimo che si potesse fare. Ha rilevato la squadra al penultimo posto, ha avuto mille difficoltà, contestazioni, problemi… Non ultimo la pesantissima sconfitta in casa nel derby con il Rende… Penso che il rinnovo fosse doveroso per un allenatore che è riuscito a riportare la squadra in serie B dopo 15 anni di assenza. Peraltro, lui ha sempre detto che vuole contratti annuali e sotto questo aspetto mi pare che la società lo abbia accontentato. Ma sicuramente meritava molto ma molto di più…”.

In vista della serie B, la squadra sarà da rivoluzionare?

“Le rivoluzioni non mi hanno mai convinto. Io penso che il gruppo abbia dimostrato di essere solido e molto affiatato… E’ altrettanto vero che ci sono giocatori adatti per la C e altri per la B. Sicuramente per l’importanza della piazza e per il seguito che ha questa squadra, la società dovrà fare investimenti mirati. Sotto questo profilo, il Cosenza mi pare un club molto oculato e lungimirante…”.

Di chi sono i meriti maggiori di questa impresa?

“Quando si realizza un’impresa del genere i meriti sono sempre di tutti… Sicuramente della società, che è partita con un progetto e strada facendo ha dovuto cambiare la guida tecnica, scegliendo un allenatore molto navigato per la categoria e che ha sostenuto nei momenti di difficoltà. Perché non è che con l’avvicendamento in panchina il Cosenza abbia subito cambiato passo… Però la società è sempre stata vicina al tecnico e sicuramente è stato molto bravo anche il ds che a gennaio ha saputo inserire determinati elementi per dare la possibilità a Braglia di avere ricambi validi. Bravi anche perché hanno scoperto giovani molto interessanti, ma alle spalle c’erano giocatori esperti come Loviso… Avere in panchina Perez e Baclet, pronti a subentrare all’occorrenza, non è da tutti. E’ chiaro che nei momenti di difficoltà, o in quelli di calo di alcuni giocatori trainanti della squadra, diventa fondamentale poter fare affidamento su sostituti all’altezza. Perciò merito di tutti, ma soprattutto dell’allenatore perché, ribadisco, ha fatto qualcosa di straordinario”.

Salgono in serie B due squadre del Nord e due del Sud…

“Sì, partirei col dire che a mio avviso hanno vinto il campionato le tre squadre più attrezzate: il Padova non ha avuto problemi nel suo raggruppamento, il Livorno aveva un organico molto importante… La sorpresa è proprio il Cosenza che si va ad aggiungere al Lecce. Quest’anno il girone meridionale era probabilmente quello più incerto e competitivo”.

 

 

 

 

 

 

 

 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie ESCLUSIVE TB
 

Primo piano

ESCLUSIVA TB - Cosenza, Tiritiello verso la Virtus Francavilla Per Andrea Tiritiello si apriranno, con ogni probabilità, le porte del campionato di Serie C. Come raccolto in esclusiva dalla redazione di TuttoB.com, il difensore lascerà a gennaio il Cosenza: si prospetta per lui il passaggio alla Virtus Francavilla.
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 14a giornata: la TOP 11 di TB La TOP 11 della 14a giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: (4-3-1-2): Perisan; Venuti, Gyomber, Lucioni,...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Bonato: "Lecce sorpresa. Il Citta può approfittare delle difficoltà delle big. In coda anomalia Crotone. Ecco i giovani più forti della B" In esclusiva per TuttoB.com, Nereo Bonato, ex ds, tra le altre, di Sassuolo e Udinese, ha fotografato il campionato cadetto. Palermo...
L'altra metà di Gds:  "Verona, Matos riaccende la luce" Correva il 22 settembre e sotto il sole di Crotone un convincente Verona annunciava ufficialmente la sua candidatura alla Serie A....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 10 dicembre 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 10 dicembre 2018.

 
Palermo 29
 
Pescara (1) 26
 
Lecce (1) 26
 
Cittadella 24
 
Hellas Verona 22
 
Benevento 21
 
Brescia (-1) 21
 
Perugia 21
 
Salernitana (-1) 20
 
Spezia 20
 
Venezia 19
 
Cremonese 19
 
Ascoli 19
 
Cosenza (1) 14
 
Crotone 12
 
Padova (1) 11
 
Carpi 10
 
Livorno 9
 
Foggia 9*
Penalizzazioni
 
Foggia -8

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy