HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

LE INTERVISTE DI TB

ESCLUSIVA TB - Moriero: "Sono pronto a tornare ad allenare con un progetto valido. Promozione? Attenti al Lecce..."

12.09.2018 09:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 1658 volte
© foto di Federico Gaetano

La Serie B riprende dopo la sosta e dopo il verdetto del CONI che ha mantenuto lo schema a 19 squadre. Di questo e altri temi la nostra redazione ne ha parlato in esclusiva con l'ex giocatore dell'Inter, Napoli, Lecce e Nazionale Francesco Moriero ora allenatore, (tra le sue panchine Crotone, Frosinone, Lecce, Sambenedettese)

Mister Moriero iniziamo subito chiedendo se la vedremo presto ad allenare...

Dopo dieci anni di gavetta tra Serie B e C sono pronto a tornare.  Mi tengo sempre aggiornato e sto seguendo i campionati. Quello che sto cercando è un progetto che mi permetta di valorizzare il mio lavoro, nella mia carriera ho sempre spinto sui giovani, molte volte le mie scelte sono state dettate dalla passione. In generale sto cercando la possibilità di avere un progetto condiviso con una società per esprimere al meglio le mie idee.

Il campionato riparte a 19 squadre, in generale tra corsi e ricorsi abbiamo avuto un'estate travagliata...

Come sempre ci facciamo riconoscere per la confusione. In generale credo che i club hanno ragione a voler essere ripescati, è un loro diritto, chi non ne avrebbe giovato in un campionato riaperto a 22 squadre sarebbero stati giocatori e allenatori con rose che avrebbero dovuto essere risistemate con un mercato riaperto in extremis...insomma  confusione al massimo. In generale io sono d'accordo sulla vigilanza di tipo economico per capire se una squadra può permettersi di partecipare ad un campionato piuttosto che vederla fallire a fine anno.

Tornando al campo quali squadre vede favorite per la promozione?

Sulla carta le squadre sono sempre le solite, ho visto società rinforzarsi molto bene. Ho seguito le due partite del Lecce e credo che se la possa giocare con chiunque. È una squadra che fa divertire e secondo me viene sottovalutata da molti, io penso invece che possa diventare una candidata anche a vincere il campionato insieme a Crotone e Cittadella se riuscirà a trovare continuità nei risultati. Un'altra squadra che mi è piaciuta e la Salernitana, penso sia un club di grande livello, mentre dal punto di vista del mercato mi è piaciuto come si sono rinforzate Ascoli e Brescia. La squadra lombarda ha grandi giocatori come Donnarumma, Bisoli e Tonali, profili che pochi club possono vantare di avere...

Lecce è una maglia che conosce bene...

Si, ho un passato da giocatore, ora la vedo come una squadra che gioca e che sa divertire. Nelle sfide con Benevento e Salernitana ho visto delle buone prestazioni.

In generale proprio sui giovani la B potrebbe diventare un trampolino di lancio soprattuto in questo periodo in cui la nostra Nazionale rispetto a quelle di qualche anno fa mostra un abbassamento di livello

È evidente che il livello tecnico si sia abbassato negli anni, ai miei tempi c'era grande competizione, quando giocavo nel Lecce c'era il Milan di Sacchi e l'Inter dei record... Altri tempi certo, ma oggi bisogna avere pazienza e fiducia in Roberto Mancini. Quando lavori con istanti giovani senza esperienza internazionale ovviamente non è facile, ma sono convinto che Mancini riuscirà nel suo progetto. Al momento abbiamo giocatori importanti come Immobile e Chiesa che sicuramente diventerà qualcuno, oggi la critica cerca di stuzzicarlo, ma lui è un ragazzo di grande prospettiva così come Bernardeschi. Purtroppo ci vuole tempo e in questo momento in Italia è difficile trovare giovani che giocano in squadre importanti, quindi abbiamo bisogno di gente nuova ma soprattutto che giochi. Penso che ci vorrebbe inoltre più collaborazione tra Nazionale e i club organizzando stage.

Mister la aspettiamo sul campo

Ripeto sono pronto a tornare solo con progetti che mi diano le condizioni per esprimermi al meglio, ho tanta passione e so lavorare  con i giovani. Io so di essere pronto e di saper fare il mio mestiere, spero di trovare una società e di avere un progetto serio per lavorare serenamente. Mi sono trovato in passato a partire con una squadra molto giovane ottenendo buoni risultati, poi i progetti cambiano e purtroppo arrivano gli esoneri. In generale mi piace il gioco offensivo e la gente che corre molto, non mi piace arroccarmi dietro per portare via il risultato, voglio che le mie squadre corrano molto e siano coraggiose davanti


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie PRIMO PIANO
 

Primo piano

Pescara, Pillon: "Per restare davanti serve continuità. Mercato? Solo giocatori affamati" Le dichiarazioni di Bepi Pillon, tecnico del Pescara, in vista della sfida odierna contro la Cremonese, in programma alle 21 allo Stadio 'Adriatico -Cornacchia': "Devo valutare Balzano che si è allenato poco. Mercato? I giocatori non devono farsi condizionare da...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 19^ giornata: la Top 11 di TuttoB.com La Top 11 della diciannovesima giornata del campionato cadetto scelta dalla redazione di TuttoB.com: PORTIERE Colombi (Carpi)   DIFENSORI Venuti...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Vecchi: "Campionato molto equilibrato. Sono contento per Gravillon, in B ci sono diversi giovani interessanti..." La redazione di Tuttob.com ha intervistato in esclusiva Stefano Vecchi, ex tecnico del Venezia e dell'Inter Primavera: Mister,...
L'altra metà di Verona, i convocati di Grosso per il Padova La lista dei convocati di Fabio Grosso, tecnico dell'Hellas Verona, per la trasferta di Padova, in programma alle 15 allo Stadio...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 gennaio 2019

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 20 gennaio 2019.

 
Palermo 37
 
Brescia 35
 
Pescara (-1) 32
 
Lecce 31
 
Hellas Verona (-1) 30
 
Benevento 30
 
Cittadella 27
 
Salernitana 27
 
Spezia (-1) 26
 
Perugia 26
 
Ascoli (-1) 24
 
Cremonese (-1) 22
 
Venezia (-1) 21
 
Cosenza (-1) 19
 
Carpi 17
 
Foggia 16*
 
Livorno (-1) 15
 
Crotone 14
 
Padova (-1) 12
Penalizzazioni
 
Foggia -8

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy