HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Stadi in Serie B, sarebbe giusto riaprire le porte al pubblico?
  SI
  NO
  SI, ma tenendo un massimo di 1000 spettatori

Frosinone

Frosinone, Frara: "Il nostro è stato un mercato mirato"

15.10.2020 23:30 di Christian Pravatà  Twitter:   
Fonte: www.frosinonecalcio.com
© foto di Federico De Luca

E’ il ds Alessandro Frara a chiudere la carrellata di interviste al termine della campagna acquisti-cessioni.

Perché Parzyszek al Frosinone?

“E’ un’idea nata lo scorso anno quando fu ceduto Daniel Ciofani, cercavamo un giocatore simile come caratteristiche. Lo scorso anno per una serie di motivi non è stato possibile portarlo da noi e ci siamo riusciti in questa stagione”.

Parzyszek è stato un giocatore fortemente voluto dal Frosinone. Ci può dire come è nata la trattativa e perché, dopo il tentativo della passata stagione, ci avete provato anche quest’anno?

“La trattativa è nata lo scorso anno in estate ma quando formulammo la nostra offerta il club polacco alzò di molto le pretese economiche, rendendola un’operazione impossibile. Abbiamo continuato a monitorarlo durante la stagione perché ci piacevano le sue caratteristiche, quest’anno  le condizioni erano cambiate anche perché era ad un anno dalla scadenza naturale del contratto col club polacco. Abbiamo fatto la nostra offerta, sono state accettate e il giocatore è qui con noi”.

Cosa vi aspettate e come credete possa incidere nell’attacco giallazzurro?

“Il nostro è un attacco forte, lui è un giocatore d’area di rigore per cui ci aspettiamo possa fare dei gol e darci una mano a livello di personalità, far salire la squadra durante la manovra e completare quindi un pacchetto offensivo di livello importante”.

Il Frosinone negli ultimi tempi si sta rivolgendo molto al mercato  straniero. Strategia o causalità?

“Non credo che sia una casualità, è una legge del mercato che va anche al di là del calcio e riguarda un po’ tutte le attività economiche. Restando nel calcio, il mercato guarda sempre di più ad orizzonti allargati in Europa, si trovano giocatori ad un costo inferiore rispetto all’Italia e quindi si può ben capire che non siamo nell’ambito della casualità ma di una strategia ben precisa. Se prendiamo in esame la valutazione di un giocatore italiano del livello di Parzyszek, costa probabilmente molto di più che prenderlo in un campionato come quello polacco nello specifico. E per forza di cose dobbiamo guardare anche all’estero, fermo restando che non si può fare una squadra esclusivamente di stranieri perché diventerebbe molto difficile la gestione. Bisogna invece trovare il giusto mix aggiungendo su un organico di italiani ben definito un gruppo di stranieri che alzino il livello e la qualità del gruppo”.

Direttore, che voto dà al mercato?

“Non sono io che devo dare voti al mercato, è un aspetto di competenza dei giornalisti. Abbiamo cercato di fare, in un momento storico ed economico molto difficile, un mercato ancora più mirato: riordinare le cose, togliere quei giocatori che non rientravano nei piani dell’allenatore dal punto di vista tecnico ed abbiamo cercato di arrivare ad elementi funzionali al sistema di gioco che vogliamo andare ad attuare. Giocatori quindi che alzino il livello tecnico e la qualità della squadra. Consideriamo che il campionato sarà molto più complesso, ci saranno molto più turni infrasettimanali, si dovranno fare molte scelte e i ragazzi dovranno essere bravi ad adattarsi a questo nuovo modo di giocare che mantiene la possibilità dei 5 cambi in partita. Per quanto riguarda il mercato abbiamo preso elementi a centrocampo come Kastanos e Carraro che vanno a rinfoltire il reparto e allo stesso tempo a dare varietà di scelta. In avanti è arrivato Parziszek che va a completare, come ho detto prima, il reparto. E quindi in difesa Curado va a sostituire Krajnc e un ragazzo, Baroni, che completa il pacchetto arretrato”.

ARTICOLI CORRELATI

TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone
 

Primo piano

Ascoli, Bertotto: "Vittoria importante per un gruppo che sta lavorando bene" Al termine della sfida con la Reggiana, Mister Bertotto ha commentato così la prima vittoria stagionale dell'Ascoli: "Una vittoria meritata, che vede finalmente gioire un gruppo che sta lavorando molto bene, la vittoria è di questi ragazzi e della gente che...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di TOP & FLOP - Reggina-Cosenza Termina a reti bianche il derby calabrese tra Reggina e Cosenza disputato questa sera al 'Granillo'. Un punto che sta stretto...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Cittadella, il dg Marchetti sul mercato: "Ceduti due giocatori importanti, acquistati giovani di buona prospettiva" Ai microfoni di TuttoB, Stefano Marchetti, direttore generale del Cittadella capolista del campionato cadetto, ha tracciato un bilancio...
L'altra metà di Schira: “Margiotta firma con il Chievo”  Il Chievo pesca tra gli svincolati: preso l’attaccante scuola Juventus Francesco Margiotta, fresco di risoluzione con il Lucerna....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 ottobre 2020

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 21 ottobre 2020.

 
Cittadella 10
 
Empoli 10
 
Salernitana 8
 
Frosinone 7
 
Venezia 7
 
Chievo Verona 7
 
Reggina 6
 
Brescia 4
 
Ascoli 4
 
Lecce (-1) 4
 
Reggiana 4
 
Cosenza 4
 
Monza (-1) 3
 
Spal 3
 
Pordenone 3
 
Pisa 3
 
Virtus Entella 3
 
Vicenza (-1) 2
 
Cremonese (-1) 2
 
Pescara 1

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy