HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » frosinone » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Serie B, Frosinone-Venezia 1-1: Capello chiama, Capuano risponde

20.09.2019 23:30 di Marco Lombardi   
Serie B, Frosinone-Venezia 1-1: Capello chiama, Capuano risponde
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nell'anticipo della 4a giornata di Serie B il Frosinone non va oltre il pareggio a domicilio con il Venezia. Partono bene i ciociari che all'8' sfiorano il vantaggio con Trotta, il cui destro da posizione invitante è rintuzzato da Lezzerini. Il Venezia ci mette un po' per prendere le misure, poi gradualmente guadagna metri e prova ad affacciarsi dalle parti di Bardi. La spinta propulsiva del Frosinone si affievolisce, i lagunari assumono le redini del gioco e collezionano angoli. In panchina Nesta non gradisce e si sbraccia. Gioca meglio il Venezia, il Frosinone non trova varchi e il pubblico rumoreggia. Chiudono in avanti i padroni di casa. Al 45' Ciano ricama per Beghetto che detta da mancina per Paganini, il cui imperioso colpo di testa in tuffo non trova il bersaglio grosso. Un giro di lancette e ci prova Trotta: diagonale velenoso, Lezzerini si distende alla sua destra e abbranca la sfera. All'intervallo è 0-0. Nella ripresa il Venezia passa: corre il 54' quando Maleh pennella per Bocalon, la cui torre innesca Capello che da distanza ravvicinata fa secco Bardi e gela il 'Benito Stirpe'. Corre ai ripari Nesta che richiama Novacovich, impalpabile, e getta nella mischia Dionisi. Ma i ciociari stentano a riorganizzarsi. Fino al 64', quando Beghetto scende sulla sinistra e disegna un tracciante sartoriale per Capuano, che sovrasta Felicioli e di testa pareggia i conti. Respira Nesta, che si abbandona ad un'esultanza vistosa. Dura poco più di un quarto d'ora, nel frattempo, la partita di Dionisi, che si accascia al suolo per un problema intercostale ed è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco. Dentro Citro, ex di turno. Al 75' fucilata dalla distanza di Di Mariano, Bardi c'è. Poi è solo Frosinone. All'87' imbucata di Ciano per Citro che piomba in area e calcia a botta sicura, ma Lezzerini gli sbarra la strada. Tre minuti dopo ancora Citro si divora il gol scarabocchiando alto da due passi. Il Venezia è alle corde e l'assedio del Frosinone può proseguire. In pieno recupero Lezzerini deve superarsi per dire di no al destro di Trotta, quindi è Paganini a riuscire nell'impresa di battezzare la traversa con un'incornata da non più di due metri. Ma il risultato non si schioda più. Finisce 1-1. Frosinone e Venezia salgono a braccetto a 4 punti.  

TABELLINO

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi; Brighenti (56′ Salvi), Ariaudo, Capuano, Beghetto; Paganini, Maiello, Haas; Ciano; Trotta, Novakovich (55′ Dionisi) (73′ Citro). A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Krajnc, Gori, Rohden, Tribuzzi, Vitale, Matarese. Allenatore: Nesta

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli (81′ Ceccaroni); Zuculini, Fiordilino, Maleh (65′ Lollo); Capello; Bocalon, Montalto (70′ Di Mariano). A disposizione: Bertinato, Casale, Vacca, Caligara, Senesi, Zigoni, Simeoni, Lakicevic. Allenatore: Dionisi

Stadio: Benito Stirpe.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta.

Reti: 54′ Capello, 64′ Capuano.

Note: ammoniti Fiordaliso (V), Ciano (F), Dionisi(F), Maleh (V), Fiordilino (V), Lollo (V); recupero 2′ pt e 6′ minuti st.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Frosinone

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy