HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Flash news

CdS: "E' un 'sistema malato'. Ora l'indagine si allarga"

30.11.2021 13:33 di Marco Lombardi  
Arrivabene

Caos plusvalenze. "E' un 'sistema malato'. Ora l'indagine si allarga", titola l'edizione odierna del Corriere dello Sport. "Dal Palazzo di Giustizia di Torino filtrano delle indiscrezioni inquietanti". "Non c'è solo la Juventus nel mirino dei magistrati. La Figc aspetta gli atti per agire. Proseguono le audizioni: ieri l'ad Arrivabene per tre ore dai pm". 

"Un «sistema malato». E’ il quadro che emergerebbe, stando alle indiscrezioni che arrivano dal Palazzo di Giustizia di Torino, dall’inchiesta sui conti della Juventus. Un sistema che il pool di magistrati composto da Marco Gianoglio, Ciro Santoriello e Mario Bendoni sta portando man mano alla luce, analizzando documenti e intercettazioni e che riguarderebbe non soltanto il club bianconero ma anche altre società e, quindi, il mondo del calcio nel suo insieme. Ci sarebbero diversi altri profili sotto la lente, che non avrebbero rilevanza penale ma potrebbero far scendere in campo la giustizia sportiva.

La Federcalcio, infatti, ha già richiesto gli atti alla Procura di Torino, che ha dato la sua disponibilità a collaborare. La trasmissione delle carte, però, potrà avvenire soltanto alla conclusione delle indagini, che si annuncia destinata ad arrivare in tempi abbastanza rapidi. Una volta completato il lavoro, i Pm torinesi invieranno alla Procura della Figc (che per il momento può disporre del decreto di perquisizione) i verbali degli interrogatori, ora secretati, le intercettazioni e il materiale coperto da segreto istruttorio che non può essere divulgato fino appunto alla chiusura delle indagini. «Le indagini sono in corso – rileva il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina – . Dobbiamo solo aspettare i risultati finali che la Procura di Torino metterà a disposizione della nostra Procura Federale». «L’indagine sta facendo il proprio corso, vediamo che succederà, aspettiamo», il commento del sottosegretario allo sport, Valentina Vezzali, sottosegretario allo sport. E di attesa è anche la linea del presidente del Coni, Giovanni Malagò: «Le parti interessate hanno fatto un comunicato a tutela dei propri diritti e interessi. Ora attendiamo gli sviluppi».

In Procura, intanto, prosegue la serie di audizioni di testimoni. Ieri davanti ai magistrati è comparso l’amministratore delegato della Juve, Maurizio Arrivabene, in qualità di persona informata dei fatti. Il manager, che ha assunto la carica lo scorso luglio dopo nove anni nel Consiglio di amministrazione, ha risposto per oltre tre ore alle domande degli inquirenti, lasciando Palazzo di Giustizia dopo le 18. Il suo interrogatorio è stato secretato, così come era accaduto in precedenza al verbale di Federico Cherubini, il responsabile dell’area tecnica, che era stato sentito per nove ore sabato scorso. Già oggi dovrebbe toccare a Paolo Morganti, Head of Football operations del club, anche lui come testimone e conseguentemente di Stefano Bertola e Marco Re, i due ex dirigenti che risultano invece indagati. Dai primi di dicembre in poi, toccherà agli altri indagati: il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved, il Chief Corporate & Financial Officer, Stefano Cerrato e l’ex responsabile dell’area tecnica, Fabio Paratici, ora al Tottenham. La Procura sta vagliando minuziosamente i 282 milioni di plusvalenze sospette iscritte nei bilanci della società bianconera degli ultimi tre anni e ha messo sotto la lente un ammontare cospicuo di documenti che riguardano fatture per operazioni mai compiute, mandati fittizi e maxi commissioni agli agenti".


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Flash news
 

Primo piano

Cremonese, Pecchia: “Sconfitta che brucia” Al termine della gara persa contro il Lecce il tecnico grigiorosso Fabio Pecchia ha risposto alle domande dei giornalisti: «La sconfitta brucia com’è logico che sia, faccio i complimenti alla squadra perché abbiamo fatto una grandissima prestazione...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top 11 della 19esima giornata Portiere: Thiam (Spal)   Difesa: Okoli (Cremonese) Gatti (Frosinone) Masciangelo (Benevento)   Centrocampo: Buonaiuto...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Spal, Tarantino: "Su Proia e Brignoli attendiamo risposte. La Mantia buon profilo, ma ingaggio alto. Venturato unico nome che abbiamo voluto" In esclusiva ai microfoni di Tuttob.com, il punto sul mercato della Spal da parte del direttore dell'area tecnica Massimo Tarantino:  A...
L'altra metà di Serie B, Lecce-Cremonese: le formazioni ufficiali Le formazioni ufficiali di Lecce-Cremonese, posticipo che chiude la 20^ giornata del campionato di Serie B: LECCE (4-3-3): Gabriel;...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 Gennaio 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Domenica 23 Gennaio 2022.

Pisa 39
Brescia 38
Lecce (-1) 37
Benevento 35
Monza 35
Cremonese 35
Frosinone 34
Ascoli 32
Cittadella (-1) 30
Perugia 28
Como 26
Ternana 24
Reggina 23
Parma (-1) 23
Spal 22
Alessandria (-1) 20
Cosenza (-1) 16
Crotone (-1) 12
Pordenone 11
Vicenza (-2) 8

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy