HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
PLAYOFF: CHI VINCERA' ?
  PALERMO
  FROSINONE

Empoli

Empoli, Vivarini: "Il gruppo è la cosa più importante perché alla base di ogni vittoria o risultato ottenuto c´è una squadra"

18.09.2017 23:30 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 398 volte
Fonte: www.empolicalcio.net

Vigilia di Parma-Empoli, primo turno infrasettimanale di questo campionato. Il tecnico azzurro Vincenzo Vivarini ha parlato oggi in conferenza stampa.

"Domani affronteremo una squadra importante - ha dichiarato il tecnico azzurro - una squadra attrezzata per fare un campionato di vertice, con giocatori di gran livello e di esperienza e con tutte le carte in regola per far bene. Quando parlo di noi e delle nostre difficoltà mi riferisco a quello che è successo a loro: con il Brescia hanno perso su un campo difficile, mentre con il Perugia gli episodi non sono stati troppo favorevoli e hanno preso tre gol in ripartenza collezionando così due sconfitte. Domani sera mi aspetto un Parma con il dente avvelenato, ma starà a noi metterli in difficoltà, andando con un piglio molto forte, entrando in campo con il giusto impatto e provando a fare una gara di livello. Dovremo avere la capacità imporre il nostro ritmo e il nostro gioco, cercando di tirar fuori una prestazione di alta qualità perché è importante dar continuità a quanto fatto sabato. Indicazione dall´amichevole? Qualcuna sicuramente. Troveremo una squadra, forte, con grandi individualità sicuramente non al di sotto del nostro livello: ha un possesso palla di qualità e faranno di tutto per metterci in difficoltà. È una squadra di tutto rispetto, come noi, e quindi mi aspetto battaglia.

"Valuteremo fino a domani il recupero di ogni singolo giocatore - ha proseguito Vivarini - pensando anche che sabato avremo la gara con il Cittadella. Penso però che abbiamo delle alternative molto valide, con una rosa che ci permette gestire al meglio le risorse fisiche".

"Empoli sotto i riflettori? - ha poi detto il tecnico azzurro -È una cosa che tutti, a partire dai giocatori, vogliamo fare: ognuno ha voglia e fa di tutto per mettersi in evidenza e farsi notare, portandoci ad avere una buona classifica. Ma dobbiamo sempre mantenere massima concentrazione, pensando alla crescita di squadra, alla continuità di risultati e restare umili senza esaltarsi troppo. Il campionato è ancora lungo e c´è tempo per capire che stagione sarà: noi abbiamo dimostrato di aver grandi potenzialità e adesso dobbiamo essere bravi tutti a tirarle fuori e dare continuità di prestazioni e risultati".

"Sto lavorando molto sul gruppo - ha concluso Vivarini - che per me è la cosa più importante perché alla base di ogni vittoria o risultato ottenuto c´è una squadra. Questo è una squadra totalmente rinnovata, dove i giocatori ancora non si conoscono fino in fondo e con tante situazioni ancora da sistemare. Ma ad oggi si intravedono delle belle persone, ragazzi seri che mettono da parte il proprio ´io´ per mettersi a disposizione della squadra. I risultati li guardo poco, ma sono importantissimi per la crescita della squadra. Abbiamo fatto dei buoni miglioramenti, ma vedo ancora dei problemi e qualcosa su cui andare a lavorare: siamo sulla buona strada, ma il percorso è ancora molto lungo. E per questo resto super concentrato sul lavoro: la mia caratteristica è sempre stata quella di guardare poco al di fuori e pensare solo al lavoro e anche adesso voglio tirar fuori il meglio da tutti. Il rapporto con i tifosi? È la prima cosa a cui tenevo, il primo obiettivo che volevo centrare. E spero che potremo ancor di più consolidare questo rapporto perché alla base di ogni squadra c´è il supporto dei tifosi: noi dobbiamo stimolarli, tenendo conto del loro pensiero e cercare in ogni modo di farci apprezzare".

ARTICOLI CORRELATI

TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie TOP E FLOP
 

Primo piano

Palermo, Murawski: "Siamo una grande squadra, come una famiglia" E' alla seconda stagione al Palermo Radoslaw Murawski, che lo scorso anno ha chiuso con 28 presenze totali e il rimpianto di non aver raggiunto la Serie A, persa all'ultimo atto dei playoff contro il Frosinone. Il centrocampista classe 1994, a un anno di distanza, si ritrova...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 42a giornata: la Top 11 di TuttoB.com Ultimo giro , ultima corsa anche per la nostra Top 11, giunta ormai al quarantaduesimo appuntamento. I migliori undici della giornata...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Materazzi (ag. Fifa): "Per Belmonte è tutto fermo. Nessun contatto con la Salernitana per Monaco. Su Bari e Cesena..." In esclusiva per TuttoB.com, Matteo Materazzi, noto agente Fifa e intermediario di mercato, ha fatto il punto della situazione su alcuni...
Attraverso i propri canali ufficiali, US Lecce comunica di aver risolto consensualmente il contratto con il difensore, classe '98,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 luglio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 23 luglio 2018.

 
Empoli 85
 
Parma 72
 
Frosinone 72
 
Palermo 71
 
Venezia 67
 
Bari 67
 
Cittadella 66
 
Perugia 60
 
Foggia 58
 
Spezia 53
 
Carpi 52
 
Salernitana 51
 
Cesena 50
 
Cremonese 48
 
Avellino 48
 
Brescia 48
 
Pescara 48
 
Ascoli Picchio 46
 
Virtus Entella 44
 
Novara 44
 
Pro Vercelli 40
 
Ternana 37

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy