HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TuttoB.com: notizie di Serie B
TMW Radio
SONDAGGIO
SUDTIROL: E' LA SQUADRA RIVELAZIONE DEL TORNEO?
  SI
  NO

Editoriale

Pillon a Cosenza chiamato ad un altro 'miracolo'. Lo Spezia vola al secondo posto: la rivincita di Italiano dopo tante critiche

13.02.2020 09:00 di Angelo Zarra  Twitter:   
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
Pillon a Cosenza chiamato ad un altro 'miracolo'. Lo Spezia vola al secondo posto: la rivincita di Italiano dopo tante critiche

Dopo cinque sconfitte consecutive tra la fine del girone d'andata e l'inizio del ritorno, il Cosenza ha deciso di esonerare Piero Braglia e di chiamare al suo posto Bepi Pillon, un allenatore esperto e già protagonista di un 'miracolo' salvezza, in Serie B, a Reggio Calabria. Una scelta condivisa da tutta la società. Ai rossoblù onestamente serviva una scossa: alla squadra è mancata la giusta lucidità nei momenti cardine delle ultime uscite e un pizzico di fortuna, soprattutto sotto porta. A Braglia va dato atto dell'ottimo lavoro svolto negli ultimi due anni dove ha conquistato prima una promozione in cadetteria e poi una salvezza tranquilla lo scorso anno. In questa stagione però il tecnico ha mostrato in più circostanze di non riuscire a trovare la continuità dal punto di vista tattico, tanti i sistemi di gioco cambiati anche a causa degli infortuni che hanno influenzato la prima parte di stagione. Pillon è reduce da una buona stagione a Pescara e, come detto, ha già compiuto un 'miracolo' salvezza alla guida della Reggina nella stagione 2012-13. Riuscì in 11 partite a conquistare ben 17 punti, frutto di 5 vittorie e 2 pareggi: una media da play-off che permise agli amaranto di arpionare la salvezza. Il Cosenza ora dista 3 punti dai play-out e ben 9 dalla salvezza diretta, bisognerà cominciare a correre già dal crocevia con il Livorno del prossimo weekend.

Dalla zona retrocessione alla corsa alla Serie A. Lo Spezia irrompe al secondo posto dopo la vittoria nel recupero contro la Cremonese. Giunti al quarto successo consecutivo, gli aquilotti possono ora sognare non solo un posto ai play-off ma addirittura la promozione diretta. Per mister Italiano si tratta di una rivincita dopo le tante critiche piovutegli addosso nel corso della prima parte di stagione. L'ex tecnico del Trapani ha proseguito però per la sua strada, soprattutto dal punto di vista tattico. I colpi mirati del mercato di gennaio hanno rinforzato notevolmente l'organico, soprattutto in attacco. Il lungo infortunio occorso a Galabinov ha lasciato lo Spezia orfano di una prima punta per tutto il girone d'andata, ma l'arrivo di M'bala Nzola ha aumentato il peso specifico offensivo degli aquilotti. Italiano lo conosce bene, lo ha allenato la scorsa stagione a Trapani. Già tre centri in cinque presenze per il francese, il 30% dei gol realizzati in totale dalla squadra. Gli ultimi colpi arrivano da Verona, sponda Hellas: Totò Di Gaudio (in gol all'esordio contro la Cremonese) e Gigi Vitale hanno alzato di molto il tasso tecnico di una formazione che può contare sui gemelli Ricci, in uno stato di forma magnifico, e una linea difensiva solida davanti a Scuffet, in netta crescita dopo diverse stagioni discontinue. I liguri sono una delle più serie candidate al salto di categoria ma devono guardarsi alle spalle: sono ben tredici le formazioni raccolte in un fazzoletto di punti (7) che ambiscono, più o meno dichiaratamente, al secondo slot per la promozione diretta in Serie A.

Infine vogliamo rinnovare i ringraziamenti a tutti i lettori di TuttoB e ai tantissimi telespettatori che hanno seguito le premiazioni della nona edizione degli "Italian Sport Awards - il Gran Galà del Calcio" lunedì sera su Sportitalia. La nostra testata giornalistica ha ricevuto un premio speciale nella categoria Media e Comunicazione, un traguardo che vogliamo condividere con voi affezionati lettori.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Editoriale
 

Primo piano

Venezia, Vanoli: “Ternana? Avrei preferito avessero cambiato allenatore fra una settimana…” Queste le dichiarazioni di Paolo Vanoli alla vigilia di Venezia – Ternana: “Andreazzoli l’ho sempre apprezzato e l’ho sempre seguito. All’Empoli ha fatto ottime cose, la Ternana ha fatto un ottimo investimento ed è un allenatore importante. Quello...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di La Top11 della 14esima giornata Portiere: Caprile (Bari)   Difesa: Improta (Benevento) Ceccaroni (Venezia) Mangraviti (Brescia) Beruatto...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Breda: "Genoa, fai in fretta o diventa dura. Como, avvio condizionato dalla vicenda Gattuso. Cosenza, ancora tu ma nessun contatto” Ai microfoni di TuttoB.com è intervenuto Roberto Breda, già tecnico tra le altre di Reggina, Latina, Ternana, Perugia...
L'altra metà di Assemblea Lega Serie B, approvato il bilancio Assemblea di Lega Serie B a Milano con tutte le società presenti. Approvato il bilancio 2021/22 esposto dal presidente Mauro...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 03 Dicembre 2022

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 3 dicembre 2022.

Frosinone 31
Reggina 26
Genoa 23
Brescia 23
Ternana 22
Bari 22
Parma 22
Südtirol 21
Ascoli 20
Pisa 18
Cagliari 18
Modena 17
Cittadella 16
Cosenza 15
Spal 15
Benevento 15
Palermo 15
Como 14
Venezia 12
Perugia 11

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy Consenso Cookie