Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Cittadella, Gabrielli: "Vogliamo mantenere la posizione. Mercato? Non prevedo grandi cose. Gruppo forte, unito e fenomenale"

Cittadella, Gabrielli: "Vogliamo mantenere la posizione. Mercato? Non prevedo grandi cose. Gruppo forte, unito e fenomenale" TuttoB.com
Gabrielli
© foto di claudia.marrone
martedì 2 gennaio 2024, 10:27Cittadella
di Marco Lombardi

«Sicuramente è stato un 2023 da ricordare, a partire dal girone di ritorno dello scorso campionato, che la squadra ha disputato in maniera egregia. Ci siamo salvati soltanto alla fine, ma è come se avessimo vinto il campionato: ricordo i festeggiamenti al Tombolato al fischio finale della partita con il Como, festeggiamenti che resteranno nella memoria di tutti, La prima parte di questo campionato ci vede ancora una volta protagonisti. Abbiamo iniziato la stagione con tanti volti nuovi nella rosa e si sapeva che sarebbe stato necessario un periodo di rodaggio, e abbiamo mantenuto l’allenatore e lo staff, tutta gente esperta e preparata come pochi altri: puntando su queste figure siamo riusciti ad amalgamare al meglio il lavoro svolto dal direttore Marchetti durante il mercato e adesso ne stiamo godendo i frutti. L’obiettivo? Continuiamo a contare i punti per metterci al sicuro: è giusto che il Cittadella pensi cosi, ma è chiaro che una volta in alto si provi in ogni modo a mantenere le posizioni. Vuol dire concentrarsi e trarre il massimo da ogni singola partita, perché adesso ci attende un inizio di girone di ritorno estremamente impegnativo. Il mercato di gennaio? Nei prossimi giorni ci troveremo per fare dei ragionamenti: da quello che avverto e che mi conferma Marchetti non prevedo grandi cose, ma siamo qua. Il mercato di gennaio potrebbe essere più di disturbo che altro, ma sto vedendo un gruppo forte, unito e fenomenale». Così, dalle colonne de Il GazzettinoAndrea Gabrielli, presidente del Cittadella