Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia

Cittadella, Gabrielli: "Non finiremo mai di ringraziare il direttore Marchetti. Gorini cresciuto tanto. Alte aspettative, ma piedi per terra"

Cittadella, Gabrielli: "Non finiremo mai di ringraziare il direttore Marchetti. Gorini cresciuto tanto. Alte aspettative, ma piedi per terra"TuttoB.com
Gabrielli
© foto di claudia.marrone
martedì 5 dicembre 2023, 11:32Cittadella
di Marco Lombardi

«Speriamo che la corsa non si fermi adesso, proprio sul più bello, vedo comunque i ragazzi molto concentrati, seri: non si lasciano andare a facili entusiasmi e lo considero un aspetto molto maturo e di consapevolezza, è il modo giusto per proseguire su questa strada con l’obiettivo comune di far bene. Ho sempre avuto fiducia in questo gruppo, ero convinto che più si sarebbe andati avanti nel tempo e maggiori sarebbero stati i miglioramenti: è normale che fosse cosi, perché quest’estate sono stati fatti tanti cambi nella rosa e non si poteva pretendere che la macchina girasse subito in maniera ottimale. Non finiremo mai di elogiare il lavoro del nostro direttore Stefano Marchetti, non solo nel trovare sul mercato gli elementi giusti ma anche nel portare avanti il progetto granata: la sua opera è abbinata a quella dello staff e di Gorini, che dimostra di essere cresciuto tanto. Avere battuto la FeralpiSalò dimostra che il Cittadella non sottovaluta niente e nessuno ed è maturo. Gli obiettivi li danno i risultati: le asticelle si alzano con i fatti, tutto è nelle mani dei protagonisti. Mancano ancora quattro partite al termine del girone di andata: non dico di volerle vincere tutte, ma dobbiamo restare molto attenti e concentrati per l’intero mese, cercando di portare a casa più punti possibili ed affrontare il ritorno con più tranquillità in chiave salvezza. Le aspettative sono alte, ma restiamo con i piedi per terra, proseguendo con il nostro modo di ragionare, e continuando a giocare in questa maniera». Così dalle colonne de Il Gazzettino, Andrea Gabrielli, presidente del Cittadella.